GORGO

DIMA – New Piece in Poznan, Poland

A distanza di qualche mese torniamo ad approfondire il lavoro di DIMA, l’artista ha infatti da poco terminato un nuovo intervento su questa piccola porzione di muro nei pressi di Poznan in Polonia, un nuovo lavoro che porta avanti i temi e la dialettica visiva dell’interprete.

Continua riserva e fucina di talenti, l’est Europeo continua la sua corsa verso i grandi palcoscenici dell’arte urbana internazionale riuscendo a proporre anche tutta una serie di artisti ed interpreti emergenti di tutto rispetto tra cui DIMA fin da subito ci ha colpito ed incuriosito e di cui abbiamo deciso di seguire costantemente gli sviluppi del suo operato nel corso del tempo. Una piacevole sorpresa l’artista che attraverso una precisa e personale declinazione astratta porta avanti un discorso visivo che vede nella natura e nelle sue differenti declinazioni il suo principale interlocutore. Il dialogo che l’artista imbastisce con gli elementi della flora è fortemente radicato in una concezione tipicamente astratta, l’idea è quella di semplificare al massimo le forme e gli elementi naturali che, calati all’interno di un contesto visivo che strizza l’occhio a tinte e campionature cromatiche forti e radicate, vanno ad intersecarsi tra di loro in una mistura tra figure, linee ed elementi organici. Quella che emerge è quindi una chiave di lettura molto personale dove le forme vengono rappresentate attraverso una proprio filtro tematico dove, in totale armonia tra di loro, gli elementi rappresentati vanno a disporsi attraverso una scelta precisa dell’interprete che si diverte a realizzare figure sottili ed incisive rapportandole a forme di dimensioni più grandi giocando con lievi effetti di profondità e tridimensionalità.

Con quest’ultimo intervento DIMA va ad interloquire con tutto il suggestivo panorama che circonda l’intervento, il piccolo muro che corre lungo la collina rivela la presenza di un grande macchia verde, un natura spenta pronta però per un risveglio lento ed inesorabile dove il freddo invernale sta piano piano facendo posto ai primi spiragli della primavera con il suo sole caldo. Da qui parte l’ispirazione dell’interprete che ancora una volta sceglie una rappresentazione fortemente dinamica poggiando le basi del suo lavoro sul colore arancione e su una serie di figure che sembrano letteralmente sospese all’interno del piccolo spazio di lavoro.

Per darvi modo di apprezzare al meglio tutto l’approccio stilistico dell’artista vi lasciamo ad una bella selezione di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, in attesa di nuovi aggiornamenti il consiglio è come sempre quello di dare uno occhiata alle immagini, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare, enjoy it.

Pics by The Artist

DIMA – New Piece in Poznan, Poland

A distanza di qualche mese torniamo ad approfondire il lavoro di DIMA, l’artista ha infatti da poco terminato un nuovo intervento su questa piccola porzione di muro nei pressi di Poznan in Polonia, un nuovo lavoro che porta avanti i temi e la dialettica visiva dell’interprete.

Continua riserva e fucina di talenti, l’est Europeo continua la sua corsa verso i grandi palcoscenici dell’arte urbana internazionale riuscendo a proporre anche tutta una serie di artisti ed interpreti emergenti di tutto rispetto tra cui DIMA fin da subito ci ha colpito ed incuriosito e di cui abbiamo deciso di seguire costantemente gli sviluppi del suo operato nel corso del tempo. Una piacevole sorpresa l’artista che attraverso una precisa e personale declinazione astratta porta avanti un discorso visivo che vede nella natura e nelle sue differenti declinazioni il suo principale interlocutore. Il dialogo che l’artista imbastisce con gli elementi della flora è fortemente radicato in una concezione tipicamente astratta, l’idea è quella di semplificare al massimo le forme e gli elementi naturali che, calati all’interno di un contesto visivo che strizza l’occhio a tinte e campionature cromatiche forti e radicate, vanno ad intersecarsi tra di loro in una mistura tra figure, linee ed elementi organici. Quella che emerge è quindi una chiave di lettura molto personale dove le forme vengono rappresentate attraverso una proprio filtro tematico dove, in totale armonia tra di loro, gli elementi rappresentati vanno a disporsi attraverso una scelta precisa dell’interprete che si diverte a realizzare figure sottili ed incisive rapportandole a forme di dimensioni più grandi giocando con lievi effetti di profondità e tridimensionalità.

Con quest’ultimo intervento DIMA va ad interloquire con tutto il suggestivo panorama che circonda l’intervento, il piccolo muro che corre lungo la collina rivela la presenza di un grande macchia verde, un natura spenta pronta però per un risveglio lento ed inesorabile dove il freddo invernale sta piano piano facendo posto ai primi spiragli della primavera con il suo sole caldo. Da qui parte l’ispirazione dell’interprete che ancora una volta sceglie una rappresentazione fortemente dinamica poggiando le basi del suo lavoro sul colore arancione e su una serie di figure che sembrano letteralmente sospese all’interno del piccolo spazio di lavoro.

Per darvi modo di apprezzare al meglio tutto l’approccio stilistico dell’artista vi lasciamo ad una bella selezione di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, in attesa di nuovi aggiornamenti il consiglio è come sempre quello di dare uno occhiata alle immagini, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare, enjoy it.

Pics by The Artist