GORGO

Corn79 x MrFijodor – New Mural in Palermo

A distanza di tempo si rinnova la bella collaborazione tra Corn79 e MrFijodor, i due artisti hanno infatti da poco terminato questa splendida facciata a Palermo nel corso dell’evento organizzato da RitmiFotografici ed Ibis Style Palermo che già aveva visto al lavoro tra gli altri Mr Thoms e ZED1 (Covered).

Come spesso abbiamo avuto modo di vedere l’intreccio visivo che caratterizza il lavoro all’unisono di MrFijodor e Corn79 è caratterizzato dalla perfetta amalgama di due approcci distanti per natura e stilistica che va ad investire gli spazi scaturendo in una trama visiva nuova e multi sfaccettata. Lo spazio viene di fatto suddiviso in due parti, nella prima sezione, quella più alta, si aprono le configurazioni astratte nel secondo invece, scandito da un cambio repentino di background, si scatena la verve figurativa. Nella prima parte quindi prende vita la visione di Corn79 che come abbiamo avuto spesso modo di vedere concentra i propri sforzi su un approccio fortemente astratto e che, specialmente negli ultimi mesi, ha visto uno sviluppo maggiormente istintivo, emerge così, dopo le viscerali colate di vernice, una nuova configurazione astrale che letteralmente prende vita silente dalla nube di colore grigio chiaro. Veniamo accolti in questo modo nuovamente dalle sue canoniche strutture, le linee e le forme risultano delicate e vanno a giocare con un caleidoscopio di colori, sono come dei cristalli che riflettono la luce del sole aprendoci la via verso un sogno metafisico tra geometrie e nebulose. Nel cambio repentino di colore, si passa infatti ad un tinta maggiormente più dura e scura, che ci attende nella seconda metà dell’opera, va ad inserirsi MrFijodor, l’interprete ancora una volta a proporre quelli che sono uno dei suoi sofisticati characters servendosi ed appoggiandosi ad una alchimia cromatica decisamente evanescente. I colori così come la struttura stessa dell’opera vanno a segnare delicatamente lo spazio, quasi in trasparenza la figura osserva ciò che c’è sopra di lei, denti stretti, è tutta una serie di oggetti che gravito tutto intorno alla sua persona, tra cui è impossibile non notare il bancomat, così come la carte con stese una serie di strisce di cocaina, un lavoro quindi che fa da volano a temi importanti e che va proprio a concludersi con una frase che rende omaggio a Giuseppe ‘Pippo’ Fava, giornalista e scrittore ucciso da Cosa Nostra, “A che serve vivere, se non c’è il coraggio di lottare?“, proseguendo quindi la precisa presa di posizione di tutto il progetto di schierarsi contro la Mafia, chapeau.

Ad attendervi dopo il salto, una ricca selezione di scatti con tutti i dettagli dell’intervento, scrollate giù, il consiglio infatti è come sempre quello di darci un occhiata, siamo certi infatti che non mancherete di apprezzare il particolare impatto dell’intervento.

Thanks to The Artist for The Pics

Corn79 x MrFijodor – New Mural in Palermo

A distanza di tempo si rinnova la bella collaborazione tra Corn79 e MrFijodor, i due artisti hanno infatti da poco terminato questa splendida facciata a Palermo nel corso dell’evento organizzato da RitmiFotografici ed Ibis Style Palermo che già aveva visto al lavoro tra gli altri Mr Thoms e ZED1 (Covered).

Come spesso abbiamo avuto modo di vedere l’intreccio visivo che caratterizza il lavoro all’unisono di MrFijodor e Corn79 è caratterizzato dalla perfetta amalgama di due approcci distanti per natura e stilistica che va ad investire gli spazi scaturendo in una trama visiva nuova e multi sfaccettata. Lo spazio viene di fatto suddiviso in due parti, nella prima sezione, quella più alta, si aprono le configurazioni astratte nel secondo invece, scandito da un cambio repentino di background, si scatena la verve figurativa. Nella prima parte quindi prende vita la visione di Corn79 che come abbiamo avuto spesso modo di vedere concentra i propri sforzi su un approccio fortemente astratto e che, specialmente negli ultimi mesi, ha visto uno sviluppo maggiormente istintivo, emerge così, dopo le viscerali colate di vernice, una nuova configurazione astrale che letteralmente prende vita silente dalla nube di colore grigio chiaro. Veniamo accolti in questo modo nuovamente dalle sue canoniche strutture, le linee e le forme risultano delicate e vanno a giocare con un caleidoscopio di colori, sono come dei cristalli che riflettono la luce del sole aprendoci la via verso un sogno metafisico tra geometrie e nebulose. Nel cambio repentino di colore, si passa infatti ad un tinta maggiormente più dura e scura, che ci attende nella seconda metà dell’opera, va ad inserirsi MrFijodor, l’interprete ancora una volta a proporre quelli che sono uno dei suoi sofisticati characters servendosi ed appoggiandosi ad una alchimia cromatica decisamente evanescente. I colori così come la struttura stessa dell’opera vanno a segnare delicatamente lo spazio, quasi in trasparenza la figura osserva ciò che c’è sopra di lei, denti stretti, è tutta una serie di oggetti che gravito tutto intorno alla sua persona, tra cui è impossibile non notare il bancomat, così come la carte con stese una serie di strisce di cocaina, un lavoro quindi che fa da volano a temi importanti e che va proprio a concludersi con una frase che rende omaggio a Giuseppe ‘Pippo’ Fava, giornalista e scrittore ucciso da Cosa Nostra, “A che serve vivere, se non c’è il coraggio di lottare?“, proseguendo quindi la precisa presa di posizione di tutto il progetto di schierarsi contro la Mafia, chapeau.

Ad attendervi dopo il salto, una ricca selezione di scatti con tutti i dettagli dell’intervento, scrollate giù, il consiglio infatti è come sempre quello di darci un occhiata, siamo certi infatti che non mancherete di apprezzare il particolare impatto dell’intervento.

Thanks to The Artist for The Pics