fbpx
GORGO

Ciredz – New Mural for The Village Underground Wall Project

A distanza di qualche settimana torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Ciredz, l’interprete italiano è l’ultimo artista, e secondo italiano, a dipingere sulla famosa parete di Shoreditch a Londra per l’interessante Village Underground Wall Project.

Come abbiamo avuto modo di vedere il progetto londinese affida a cadenza random, gli spazi di questa enorme parete nel cuore di Londra ad un artista differente che di volta in volta va a coprire il lavoro precedentemente dipinto, in quello quindi che è un progetto dai forti aspetti effimeri e sul quale sono passati grandi nomi dell’arte urbana inglese ed internazionale tra cui ricordiamo appunto il nostro RUN (Covered).

Ciredz rappresenta a pieno merito uno degli interpreti più interessanti del movimento astratto italiano, ovvero tutti quegli artisti che scelgono consapevolmente di abbandonare una pratica figurativa per abbracciare, attraverso studi e tematiche differenti, lo sviluppo di forme ed elementi astratti. Il lavoro dell’artista affonda le sue radici nella personale e peculiare ricerca visiva che l’artista prosegue nel portare avanti attraverso un approccio cromatico mutevole, dal grigio fino al caratteristico blu fino all’utilizzo del verde nelle sue ultime produzioni, attraverso questa precisa scelta, l’artista italiano con base a Londra, sviluppa i suoi interventi attraverso un approccio pulito e minimale.

Le figure e gli elementi rappresentati dall’interprete sono la diretta conseguenza degli studi topografici sulla pianta terrestre, dalle increspature, dalle onde, passando per tutti i differenti elementi che compongono questi studi e che vengono sviscerati dall’artista attraverso una precisa connotazione visiva, stilistica e tematica che strizza l’occhio agli elementi ed alle forme naturali. Nell’idea dell’artista c’è una riflessione sulla natura e sull’uomo e sul loro rapporto intrinseco che va a svilupparsi attraverso una trama cromatica ben radicata, l’utilizzo dei colori avviene attraverso profonde scale di tonalità che vanno ad inserirsi in un contesto tridimensionale andando in questo modo a simulare grafici ed a comporre trame ed elementi in movimento che hanno nella loro cripticità il loro stesso grande fascino.

Per lo spazio Londinese Ciredz sceglie di sviluppare una delle sue canoniche figure astratte, partendo da un background completamente nero, l’artista si affida qui al verde per quella che è una sorta di base dalla quale si sviluppa un intensissima trama, le linee bianche vanno a formare un intensissima figura che, tra increspature ed un caratteristico movimento vibratorio, va ad impennarsi e poi a chiudersi regalandoci e strizzando l’occhio alla fisionomia di una grande montagna.

Scrollate giù dopo il salto una bella serie di immagini che documentano alcune fasi del making of fino ad arrivare agli scatti dell’eccellente risultato finale, dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare tutto l’impatto di questa ultima pittura realizzata dall’artista, enjoy it.

Thanks to The Artist for The Pics

Ciredz – New Mural for The Village Underground Wall Project

A distanza di qualche settimana torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Ciredz, l’interprete italiano è l’ultimo artista, e secondo italiano, a dipingere sulla famosa parete di Shoreditch a Londra per l’interessante Village Underground Wall Project.

Come abbiamo avuto modo di vedere il progetto londinese affida a cadenza random, gli spazi di questa enorme parete nel cuore di Londra ad un artista differente che di volta in volta va a coprire il lavoro precedentemente dipinto, in quello quindi che è un progetto dai forti aspetti effimeri e sul quale sono passati grandi nomi dell’arte urbana inglese ed internazionale tra cui ricordiamo appunto il nostro RUN (Covered).

Ciredz rappresenta a pieno merito uno degli interpreti più interessanti del movimento astratto italiano, ovvero tutti quegli artisti che scelgono consapevolmente di abbandonare una pratica figurativa per abbracciare, attraverso studi e tematiche differenti, lo sviluppo di forme ed elementi astratti. Il lavoro dell’artista affonda le sue radici nella personale e peculiare ricerca visiva che l’artista prosegue nel portare avanti attraverso un approccio cromatico mutevole, dal grigio fino al caratteristico blu fino all’utilizzo del verde nelle sue ultime produzioni, attraverso questa precisa scelta, l’artista italiano con base a Londra, sviluppa i suoi interventi attraverso un approccio pulito e minimale.

Le figure e gli elementi rappresentati dall’interprete sono la diretta conseguenza degli studi topografici sulla pianta terrestre, dalle increspature, dalle onde, passando per tutti i differenti elementi che compongono questi studi e che vengono sviscerati dall’artista attraverso una precisa connotazione visiva, stilistica e tematica che strizza l’occhio agli elementi ed alle forme naturali. Nell’idea dell’artista c’è una riflessione sulla natura e sull’uomo e sul loro rapporto intrinseco che va a svilupparsi attraverso una trama cromatica ben radicata, l’utilizzo dei colori avviene attraverso profonde scale di tonalità che vanno ad inserirsi in un contesto tridimensionale andando in questo modo a simulare grafici ed a comporre trame ed elementi in movimento che hanno nella loro cripticità il loro stesso grande fascino.

Per lo spazio Londinese Ciredz sceglie di sviluppare una delle sue canoniche figure astratte, partendo da un background completamente nero, l’artista si affida qui al verde per quella che è una sorta di base dalla quale si sviluppa un intensissima trama, le linee bianche vanno a formare un intensissima figura che, tra increspature ed un caratteristico movimento vibratorio, va ad impennarsi e poi a chiudersi regalandoci e strizzando l’occhio alla fisionomia di una grande montagna.

Scrollate giù dopo il salto una bella serie di immagini che documentano alcune fasi del making of fino ad arrivare agli scatti dell’eccellente risultato finale, dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare tutto l’impatto di questa ultima pittura realizzata dall’artista, enjoy it.

Thanks to The Artist for The Pics