GORGO

CHU – New Mural in Buenos Aires

Nei giorni scorsi CHU ha completamente trasformato la superfice di un lungo sottopassaggio autostradale a Buenos Aires in Argentina.

La grande superfice di lavoro con cui CHU ha avuto l’opportunità di confrontarsi, ha permesso all’artista di sviluppare un canovaccio visivo altamente variegato e capace di raccogliere al meglio tutte le differenti identità e sfaccettature della sua ricerca. Il risultato finale è infine impreziosito da una rimarcata interazione con le peculiarità dello spazio a disposizione.

Legato ad una impostazione astratta scandita da tonalità e colori caldi, l’immaginario dell’interprete esplode qui tutte le sue differenti alterazioni. Troviamo ad esempio le iconiche concatenazioni e catene di forme – elemento questo onnipresente nelle produzioni di CHU – così come attimi maggiormente liberi e gestuali, passando per composizioni più statiche e minuziose.

Dal titolo “Código” l’opera trasmette una forte sensazione di movimento incessante, con gli elementi ed i volumi concatenati che ‘corrono’ letteralmente sull’intera superficie di lavoro accompagnando il passante o l’osservatore casuale alla scoperta di tutte le differenti variazioni visive pensate dall’interprete.

Per darvi modo di apprezzare al meglio quest’ultima fatica dell’autore Argentino, vi lasciamo ad alcuni scatti con tutti i dettagli dell’intervento. Dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per scoprire i prossimi spostamenti dell’artista.

Pics by The Artist

CHU – New Mural in Buenos Aires

Nei giorni scorsi CHU ha completamente trasformato la superfice di un lungo sottopassaggio autostradale a Buenos Aires in Argentina.

La grande superfice di lavoro con cui CHU ha avuto l’opportunità di confrontarsi, ha permesso all’artista di sviluppare un canovaccio visivo altamente variegato e capace di raccogliere al meglio tutte le differenti identità e sfaccettature della sua ricerca. Il risultato finale è infine impreziosito da una rimarcata interazione con le peculiarità dello spazio a disposizione.

Legato ad una impostazione astratta scandita da tonalità e colori caldi, l’immaginario dell’interprete esplode qui tutte le sue differenti alterazioni. Troviamo ad esempio le iconiche concatenazioni e catene di forme – elemento questo onnipresente nelle produzioni di CHU – così come attimi maggiormente liberi e gestuali, passando per composizioni più statiche e minuziose.

Dal titolo “Código” l’opera trasmette una forte sensazione di movimento incessante, con gli elementi ed i volumi concatenati che ‘corrono’ letteralmente sull’intera superficie di lavoro accompagnando il passante o l’osservatore casuale alla scoperta di tutte le differenti variazioni visive pensate dall’interprete.

Per darvi modo di apprezzare al meglio quest’ultima fatica dell’autore Argentino, vi lasciamo ad alcuni scatti con tutti i dettagli dell’intervento. Dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per scoprire i prossimi spostamenti dell’artista.

Pics by The Artist