GORGO

Augustine Kofie – New Mural for All City Canvas

Prosegue a ritmo serrato la programmazione dei ragazzi di All City Canvas, il team Messicano in collaborazione con la fondazione Herman Miler and Impact Hub D.F., ha offerto al grande Augustine Kofie un nuova grande parete nella zona di Cuauhtémoc a Città del Messico.

Si chiude quindi con il botto una delle annate più importanti per il progetto Messicano a carattere urbano, l’interprete statunitense sviscera su questa grande parete tutto il suo immaginario andando ancora una volta ad interagire con gli spazi circostanti in modo efficace e perfetto. Augustine Kofie sceglie un approccio qui più solido portando a compimento il consueto e ricchissimo campionario di forme e configurazioni differenti affidandosi ancora una volta ai canonici colori pastello, emergono così due differenti percorsi, il primo con una intensa tinta vicina all’arancione, il secondo invece con un verde acqua, all’interno di questo tessuto cromatico si sviluppa il canonico e vibrante arazzo di figure, semicerchi, rette e sezioni, in particolare nella parte più alta dello spazio notiamo una concentrazione incredibile di forme differenti, quasi uno sgretolamento con conseguente inondazione di colori ed sfumature diverse che vanno ad intrecciarsi ed a miscelarsi con attimi più grandi. Emerge così una intensa composizione che si sviluppa su una forma a cerchio, visibile nella parte più bassa, e che va mano a mano letteralmente a schiudersi rilasciando elementi e figure di dimensioni più piccole, a concludere il pezzo infine gli inserimenti di tonalità più dure come il nero, il grigio, passando per colori più soffici come il celeste ed il bianco che bilanciano tutto l’intervento ed il risultato finale.

Emerge così un opere complessissima, ricchissima di dettagli e di spunti visivi tutti da cercare e da ammirare, tra forme che appaiono e scompaiono, intere sezioni che si miscelano fra loro, elementi visivi forti a contrasto con pennellate più delicate ed istintiva, mostrandoci ancora una volta tutto il talento di uno degli artisti più dotati di tutto il panorama internazionale.

Scrollate giù dopo il salto una bella ed intesa serie di scatti dove potete apprezzare tutte le fasi di realizzazione di quest’ultima parete in aggiunta alle immagini del bel risultato finale, dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare, enjoy it.

In the middle of Colonia Roma (Roma neighborhood) in the Cuauhtémoc borough of Mexico City, where the modern converge with the old and where the historic intertwines with the contemporary creating an eclectic and lively atmosphere I will be creating a sight specific mural intervention from December 13th to the 21st. Near Alvaro Obregon Avenue, on Tonala Street, this urban aesthetic intervention will begiving the passersby a new perspective on their surroundings.

Pics via Graffuturism

Augustine Kofie – New Mural for All City Canvas

Prosegue a ritmo serrato la programmazione dei ragazzi di All City Canvas, il team Messicano in collaborazione con la fondazione Herman Miler and Impact Hub D.F., ha offerto al grande Augustine Kofie un nuova grande parete nella zona di Cuauhtémoc a Città del Messico.

Si chiude quindi con il botto una delle annate più importanti per il progetto Messicano a carattere urbano, l’interprete statunitense sviscera su questa grande parete tutto il suo immaginario andando ancora una volta ad interagire con gli spazi circostanti in modo efficace e perfetto. Augustine Kofie sceglie un approccio qui più solido portando a compimento il consueto e ricchissimo campionario di forme e configurazioni differenti affidandosi ancora una volta ai canonici colori pastello, emergono così due differenti percorsi, il primo con una intensa tinta vicina all’arancione, il secondo invece con un verde acqua, all’interno di questo tessuto cromatico si sviluppa il canonico e vibrante arazzo di figure, semicerchi, rette e sezioni, in particolare nella parte più alta dello spazio notiamo una concentrazione incredibile di forme differenti, quasi uno sgretolamento con conseguente inondazione di colori ed sfumature diverse che vanno ad intrecciarsi ed a miscelarsi con attimi più grandi. Emerge così una intensa composizione che si sviluppa su una forma a cerchio, visibile nella parte più bassa, e che va mano a mano letteralmente a schiudersi rilasciando elementi e figure di dimensioni più piccole, a concludere il pezzo infine gli inserimenti di tonalità più dure come il nero, il grigio, passando per colori più soffici come il celeste ed il bianco che bilanciano tutto l’intervento ed il risultato finale.

Emerge così un opere complessissima, ricchissima di dettagli e di spunti visivi tutti da cercare e da ammirare, tra forme che appaiono e scompaiono, intere sezioni che si miscelano fra loro, elementi visivi forti a contrasto con pennellate più delicate ed istintiva, mostrandoci ancora una volta tutto il talento di uno degli artisti più dotati di tutto il panorama internazionale.

Scrollate giù dopo il salto una bella ed intesa serie di scatti dove potete apprezzare tutte le fasi di realizzazione di quest’ultima parete in aggiunta alle immagini del bel risultato finale, dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare, enjoy it.

In the middle of Colonia Roma (Roma neighborhood) in the Cuauhtémoc borough of Mexico City, where the modern converge with the old and where the historic intertwines with the contemporary creating an eclectic and lively atmosphere I will be creating a sight specific mural intervention from December 13th to the 21st. Near Alvaro Obregon Avenue, on Tonala Street, this urban aesthetic intervention will begiving the passersby a new perspective on their surroundings.

Pics via Graffuturism