fbpx
GORGO

SBAGLIATO – “Vertigine” at Galleria Varsi (Recap)

Aperta lo scorso 14 di Ottobre, diamo uno sguardo approfondito a “Vertigine” ultima proposta espositiva firmata da SBAGLIATO negli spazi della Galleria Varsi di Roma.
Senza troppi giri di parole, lo show presentato da SBAGLIATO è anzitutto una esperienza, condivisa, sviluppata ed architettata, attraverso una inedita componente visiva capace di attraversare trasversalmente lo spettro emotivo di chi osserva. Come visto anche nelle precedenti esibizioni, lo spazio romano offre ancora una volta l’opportunità di un cambiamento attivo, raccolto in modo totalizzante dal gruppo romano, che trasforma completamente gli spazi della galleria.
L’obiettivo è anzitutto una distorsione della percezione dello spazio, con una grande installazione a mo’ di labirinto che accoglie e stordisce lo spettatore. Percorrendo il percorso lo spettatore si confronta con il vuoto, incipit dinamico dell’esperienza in strada degli autori. Se infatti in strada gli interpreti sviluppano nuove dimensioni, aprendo varchi, fratturando la linearità del tessuto urbano, spingendoci a guardare aldilà della semplice parete, in questa nuova incarnazione espositiva gli SBAGLIATO raccolgono le loro differenti identità, unendo l’architettura con aspetti prettamente emotivi e viscerali.
Vertigine si focalizza su un preciso elemento architettonico, un simbolo di ascensione, la scala, scelto come simbolo per sviluppare una nuova relazione tra spazio ed individuo. Gli artisti presentano per Varsi una serie di lightbox caratterizzati da opere fotografiche capaci di avvolgere lo spettatore, distruggendo le leggi prospettiche, stimolando proprio il senso di vertigine, proiettandoci all’interno di uno spazio infinito, ascensionale o discensionale, dove il vuoto diviene possibilità, dove la profondità incanta e paralizza nell’istante prima del salto.
La mostra rimarrà aperta fino al prossimo 13 di Novembre, nel frattempo vi lasciamo ad una ricca ed ampia serie di scatti con tutti i dettagli dell’allestimento proposto dagli artisti. Dateci un occhiata.

Pics by TheBlindEyeFactory
Thanks to The Gallery for The Pics

SBAGLIATO – “Vertigine” at Galleria Varsi (Recap)

Aperta lo scorso 14 di Ottobre, diamo uno sguardo approfondito a “Vertigine” ultima proposta espositiva firmata da SBAGLIATO negli spazi della Galleria Varsi di Roma.
Senza troppi giri di parole, lo show presentato da SBAGLIATO è anzitutto una esperienza, condivisa, sviluppata ed architettata, attraverso una inedita componente visiva capace di attraversare trasversalmente lo spettro emotivo di chi osserva. Come visto anche nelle precedenti esibizioni, lo spazio romano offre ancora una volta l’opportunità di un cambiamento attivo, raccolto in modo totalizzante dal gruppo romano, che trasforma completamente gli spazi della galleria.
L’obiettivo è anzitutto una distorsione della percezione dello spazio, con una grande installazione a mo’ di labirinto che accoglie e stordisce lo spettatore. Percorrendo il percorso lo spettatore si confronta con il vuoto, incipit dinamico dell’esperienza in strada degli autori. Se infatti in strada gli interpreti sviluppano nuove dimensioni, aprendo varchi, fratturando la linearità del tessuto urbano, spingendoci a guardare aldilà della semplice parete, in questa nuova incarnazione espositiva gli SBAGLIATO raccolgono le loro differenti identità, unendo l’architettura con aspetti prettamente emotivi e viscerali.
Vertigine si focalizza su un preciso elemento architettonico, un simbolo di ascensione, la scala, scelto come simbolo per sviluppare una nuova relazione tra spazio ed individuo. Gli artisti presentano per Varsi una serie di lightbox caratterizzati da opere fotografiche capaci di avvolgere lo spettatore, distruggendo le leggi prospettiche, stimolando proprio il senso di vertigine, proiettandoci all’interno di uno spazio infinito, ascensionale o discensionale, dove il vuoto diviene possibilità, dove la profondità incanta e paralizza nell’istante prima del salto.
La mostra rimarrà aperta fino al prossimo 13 di Novembre, nel frattempo vi lasciamo ad una ricca ed ampia serie di scatti con tutti i dettagli dell’allestimento proposto dagli artisti. Dateci un occhiata.

Pics by TheBlindEyeFactory
Thanks to The Gallery for The Pics