fbpx
GORGO

Marina Capdevila for VIAVAI Project 2016

Continuiamo a seguire con interesse gli aggiornamenti dal VIAVAI Project, tra gli ospiti internazionali c’è Marina Capdevila che ha terminato questa bella pittura.
Il VIAVAI Project, quest’anno focalizzato in un unico grande soggiorno dove gli artisti selezionati hanno avuto modo di realizzare una nuova serie di pitture, è caratterizzato dal concetto di esperienza. Come visto in questi anni il progetto mira ad una immersione totale all’interno dei contesti cittadini ed ambientali della Puglia laddove, attraverso un viavai appunto di autori differenti, va ad innescarsi un progetto mutabile ed in divenire.
Probabilmente al primo lavoro in Italia, Marina Capdevila giunge in Puglia portando con sé tutto il personalissimo bagaglio estetico e tematico. L’autrice Spagnola porta avanti una pittura molto personale, caratterizzata da una forte influenza illustrativa, attraverso la quale va a riflettere sulle criticità dei tempi moderni.
L’artista si confronta infatti con la routine quotidiana accelerata, e senza alcun freno che sta caratterizzando questo particolare periodo storico. In particolare l’interprete, attraverso una forte dose di ironia, sviluppa personali spaccati dove i protagonisti sono spesso anziani. Proprio l’idea di utilizzare queste particolari figure come assoluti protagonisti non è casuale. L’obiettivo è infatti quello di sottolineare l’esagerazione, gli eccessi e la futilità di certi comportamenti ed atteggiamenti.
Quest’ultima opera prende a Torre San Giovanni, qui Marina Capdevila, al confronto con questa grande parete, realizza una serie di anziani abbronzati ed al mare, intenti ad abbuffarsi con della pasta. Qualcuno ha detto eccesso?
Vi lasciamo alle immagini in calce al nostro testo, dateci un occhiata e restate sintonizzati, nei prossimi giorni proseguiremo il nostro full recap con le altre meraviglie della rassegna Pugliese.

Thanks to The Project for The Pics
Pics by Matteo Bandiello and Francesco Orlandini

Marina Capdevila for VIAVAI Project 2016

Continuiamo a seguire con interesse gli aggiornamenti dal VIAVAI Project, tra gli ospiti internazionali c’è Marina Capdevila che ha terminato questa bella pittura.
Il VIAVAI Project, quest’anno focalizzato in un unico grande soggiorno dove gli artisti selezionati hanno avuto modo di realizzare una nuova serie di pitture, è caratterizzato dal concetto di esperienza. Come visto in questi anni il progetto mira ad una immersione totale all’interno dei contesti cittadini ed ambientali della Puglia laddove, attraverso un viavai appunto di autori differenti, va ad innescarsi un progetto mutabile ed in divenire.
Probabilmente al primo lavoro in Italia, Marina Capdevila giunge in Puglia portando con sé tutto il personalissimo bagaglio estetico e tematico. L’autrice Spagnola porta avanti una pittura molto personale, caratterizzata da una forte influenza illustrativa, attraverso la quale va a riflettere sulle criticità dei tempi moderni.
L’artista si confronta infatti con la routine quotidiana accelerata, e senza alcun freno che sta caratterizzando questo particolare periodo storico. In particolare l’interprete, attraverso una forte dose di ironia, sviluppa personali spaccati dove i protagonisti sono spesso anziani. Proprio l’idea di utilizzare queste particolari figure come assoluti protagonisti non è casuale. L’obiettivo è infatti quello di sottolineare l’esagerazione, gli eccessi e la futilità di certi comportamenti ed atteggiamenti.
Quest’ultima opera prende a Torre San Giovanni, qui Marina Capdevila, al confronto con questa grande parete, realizza una serie di anziani abbronzati ed al mare, intenti ad abbuffarsi con della pasta. Qualcuno ha detto eccesso?
Vi lasciamo alle immagini in calce al nostro testo, dateci un occhiata e restate sintonizzati, nei prossimi giorni proseguiremo il nostro full recap con le altre meraviglie della rassegna Pugliese.

Thanks to The Project for The Pics
Pics by Matteo Bandiello and Francesco Orlandini