Johannes Mundinger – New Mural in Mexico City

Johannes Mundinger Mexico City

Per l’interessante progetto Wall Dialogue 2, nei giorni scorsi Johannes Mundinger ha terminato di dipingere una nuova pittura a Città del Messico.
Il progetto/dialogo è sviluppato da Neurotitan di Berlino e lo spazio ATEA di Città del Messico. Dopo la prima parte a Berlino nel 2015, con la partecipazione tra gli altri di BLO e Johannes Mundinger, questo secondo appuntamento riunisce 9 artisti provenienti dall’Europa e dal Messico, tutti al lavoro su una serie di interventi nello spazio ATEA.
L’obiettivo è quello di stimolare un dialogo tra realtà differenti e luoghi distanti, al fine di creare una spazio fisico di scambio, questa volta nel quartiere popolare di La Merced. Approfondendo, il progetto mira infine a sottolineare tutti quei processi di gentrificazione, che così profondamente stanno caratterizzando le città moderne e che spesso si servono dell’arte urbana come strumento.
In questo stimolante contesto, Johannes Mundinger propone una nuova opera caratterizzata da una profonda trasformazione dello spazio di lavoro. L’intervento è infatti pensato più come una rimozione, piuttosto che pittura. L’artista si ispira qui al concetto di buffing, lavorando per sottrazione e giocando con la superfice di lavoro andando a creare un forte contrasto tra la parte vuota e bianca e gli elementi pittorici tipici del suo immaginario. L’obiettivo di Johannes Mundinger è qui quello di stimolare l’immaginazione di chi osserva, spostando l’attenzione su sezioni più piccole, su rappresentazioni specifiche. Osservando l’opera, l’occhio corre infatti veloce sulla sezione a forma di rettangolo, dipinta nella parte inferiore della parete. Qui ritroviamo il consueto canovaccio estetico tipico delle produzioni dell’artista, un astrazione altamente gestuale e spontanea capace di stimolare reminiscenze e percezioni differenti.
Dopo il salto i dettagli di quest’ultima fatica del grande autore con base a Berlino. Ma restate sintonizzati qui sul Gorgo per vedere da vicino gli interventi firmati da Mernywernz, Nelio, Pao Delfin, Libre, Said Dokins e La Piztola.

Thanks to The Artist for The Pics

Johannes Mundinger Mexico City

1 Comment

  1. Pingback: Nelio – New Mural in Mexico City — GORGO Magazine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *