GORGO

Freddy Sam – New Mural in Cape Town

Ci spostiamo a Cape Town, qui nei giorni scorsi il grande Freddy Sam ha terminato di realizzare una nuova pittura realizzata per notacrimecampaign, campagna di sensibilizzazione sul diritto all’istruzione.

L’opera rappresenta l’opportunità anzitutto di una nuova riflessione, in questo senso Freddy Sam sceglie ancora una volta di legare il proprio lavoro a temi d’interesse sociale, veicolando un nuovo messaggio.

Intitolata “Our Gentle Hearts”, il messaggio dell’opera parla agli studenti che si vedono negare l’istruzione ma anche ai potenti del mondo come monito di pace e libertà dalla sofferenze e dall’ignoranza.

L’intervento è ispirato alla difficile situazione della minoranza religiosa Iraniana dei Baha perseguitata dal governo Iraniano durante la rivoluzione islamica del 1979. Le sono state imprese bruciate, ci sono stati licenziamenti, incarcerazioni ed uccisioni. Il governo vieta ai Baha la possibilità di studiare ed insegnare, con la conseguenza che questi sono costretti a fare ricerca e studiano in segreto. Quest’opera vuole quindi essere un messaggio di pace. #EducationIsNotACrime

Thanks to The Artist

Freddy Sam – New Mural in Cape Town

Ci spostiamo a Cape Town, qui nei giorni scorsi il grande Freddy Sam ha terminato di realizzare una nuova pittura realizzata per notacrimecampaign, campagna di sensibilizzazione sul diritto all’istruzione.

L’opera rappresenta l’opportunità anzitutto di una nuova riflessione, in questo senso Freddy Sam sceglie ancora una volta di legare il proprio lavoro a temi d’interesse sociale, veicolando un nuovo messaggio.

Intitolata “Our Gentle Hearts”, il messaggio dell’opera parla agli studenti che si vedono negare l’istruzione ma anche ai potenti del mondo come monito di pace e libertà dalla sofferenze e dall’ignoranza.

L’intervento è ispirato alla difficile situazione della minoranza religiosa Iraniana dei Baha perseguitata dal governo Iraniano durante la rivoluzione islamica del 1979. Le sono state imprese bruciate, ci sono stati licenziamenti, incarcerazioni ed uccisioni. Il governo vieta ai Baha la possibilità di studiare ed insegnare, con la conseguenza che questi sono costretti a fare ricerca e studiano in segreto. Quest’opera vuole quindi essere un messaggio di pace. #EducationIsNotACrime

Thanks to The Artist