fbpx
GORGO

Zolta – A Series of New Murals in Marsiglia

Nuovo aggiornamento per Zolta, l’interprete Italiano nelle scorse settimane si é spostato a Marsiglia, qui, all’interno del quartiere La Panier, ha avuto modo di realizzare una nuova serie di interventi portando ancora una volta in dote tutto il suo particolare immaginario.
Nel nostro quotidiano racconto, ci siamo spesso imbattuti in artisti capaci ed in grado di commutare la forma umana attraverso le personali fascinazioni, gli spunti emotivi ed i temi cari, che inevitabilmente entrano a contatto, trasformandosi in una nuova e peculiare lettura.l’attrattiva che nutriamo per questi autori, nasce dalla loro esigenza e capacità di tratteggiare l’uomo attraverso un nuovo aspetto, non più legato ad una riproduzione realistica, quanto piuttosto piegato dall’emotività e dalle percezioni personali dell’artista di turno. Proprio Zolta entra appieno in questa categoria di autori, rivelando attraverso le proprie produzioni, un ottica differente, peculiare per caratteristiche visive e capace di trasportarci all’interno della particolare visione dell’interprete.
L’artista si muove anzitutto all’interno di contesti periferici, tra viuzze e stradine, su pareti ammaccate e semi distrutte, é infatti qui trovano posto i suoi iconici characters. Questi ultimi rappresentano infatti il principale stimolo di ciascuna delle produzioni dell’interprete. I soggetti proposti si fanno notare per una armoniosa e melodica composizione, i corpi vengono imbastiti attraverso spessi e sinuosi tracciati pittorici, si fanno irregolari e diseguali, in un divenire capace di strizzare l’occhio ad elementi organici e naturali. Il confronto pare essere con delle vere e proprie fibre di carne, imbastite, intrecciate ed intersecate attraverso differenti campionature tonali. I colori alimentano l’impatto, tinte sature e contrapposte cadenzano ciascuna delle linee e delle forme che compongono le figure.
La sintesi pittorica offertaci dall’autore, si pone a metà strada tra astratto e figurativo, magnetica nella forma e nelle differenti piaghe ed intersezioni delle linee e degli elementi proposti. All’interno di queste si agitano i pensieri, gli stimoli e le differenti sfaccettature e fragilità dell’uomo moderno, impattando chi osserva attraverso un magnetismo unico nel suo genere.
Per questa nuova serie di lavori Francesi, Zolta va ad immergersi all’interno del particolare tessuto urbano della città Francese, tra le viuzze del quartiere ecco quindi emergere figure, volti e forme naturali, spinte da una comune scelta tonale. Tutto molto bello.
Null’altro da aggiungere, in calce al nostro testo potete trovare una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di questa sua ultima fatica, dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Artist for The Pics

Zolta – A Series of New Murals in Marsiglia

Nuovo aggiornamento per Zolta, l’interprete Italiano nelle scorse settimane si é spostato a Marsiglia, qui, all’interno del quartiere La Panier, ha avuto modo di realizzare una nuova serie di interventi portando ancora una volta in dote tutto il suo particolare immaginario.
Nel nostro quotidiano racconto, ci siamo spesso imbattuti in artisti capaci ed in grado di commutare la forma umana attraverso le personali fascinazioni, gli spunti emotivi ed i temi cari, che inevitabilmente entrano a contatto, trasformandosi in una nuova e peculiare lettura.l’attrattiva che nutriamo per questi autori, nasce dalla loro esigenza e capacità di tratteggiare l’uomo attraverso un nuovo aspetto, non più legato ad una riproduzione realistica, quanto piuttosto piegato dall’emotività e dalle percezioni personali dell’artista di turno. Proprio Zolta entra appieno in questa categoria di autori, rivelando attraverso le proprie produzioni, un ottica differente, peculiare per caratteristiche visive e capace di trasportarci all’interno della particolare visione dell’interprete.
L’artista si muove anzitutto all’interno di contesti periferici, tra viuzze e stradine, su pareti ammaccate e semi distrutte, é infatti qui trovano posto i suoi iconici characters. Questi ultimi rappresentano infatti il principale stimolo di ciascuna delle produzioni dell’interprete. I soggetti proposti si fanno notare per una armoniosa e melodica composizione, i corpi vengono imbastiti attraverso spessi e sinuosi tracciati pittorici, si fanno irregolari e diseguali, in un divenire capace di strizzare l’occhio ad elementi organici e naturali. Il confronto pare essere con delle vere e proprie fibre di carne, imbastite, intrecciate ed intersecate attraverso differenti campionature tonali. I colori alimentano l’impatto, tinte sature e contrapposte cadenzano ciascuna delle linee e delle forme che compongono le figure.
La sintesi pittorica offertaci dall’autore, si pone a metà strada tra astratto e figurativo, magnetica nella forma e nelle differenti piaghe ed intersezioni delle linee e degli elementi proposti. All’interno di queste si agitano i pensieri, gli stimoli e le differenti sfaccettature e fragilità dell’uomo moderno, impattando chi osserva attraverso un magnetismo unico nel suo genere.
Per questa nuova serie di lavori Francesi, Zolta va ad immergersi all’interno del particolare tessuto urbano della città Francese, tra le viuzze del quartiere ecco quindi emergere figure, volti e forme naturali, spinte da una comune scelta tonale. Tutto molto bello.
Null’altro da aggiungere, in calce al nostro testo potete trovare una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di questa sua ultima fatica, dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Artist for The Pics