fbpx
GORGO

Zmogk – New Piece in Dubai for “Rehlatna” Event

Zmogk

Ci spostiamo a Dubai, qui, in occasione del “Rehlatna” Event, troviamo con piacere l’artista Russo Zmogk che ha da poco terminato di dipingere questo nuovo lavoro attraverso il suo personale approccio stilistico.
Come detto più volte stiamo sempre più volgendo il nostro sguardo verso i talenti dell’Est Europa consapevoli di avvicinarsi ad un mondo distante si ma al contempo capace di portare un vento fresco all’interno delle dinamiche dell’arte urbana. Siamo infatti convinti che in queste terre ci siano artisti poco conosciuti capaci però di sviluppare una personale ricerca stilistica di assoluto livello. Come visto comune denominatore per questi autori è la personale esperienza maturata in strada attraverso un radicato background dal mondo dei graffiti, punto di partenza questo per una successiva evoluzione nella ricerca e negli stili proposti. Ad accomunare ulteriormente questi interpreti troviamo un personale sensibilità per gli spazi pubblici capace di alimentare un peculiare e coinvolgente filone astratto.
Il lavoro di Zmogk si inserisce proprio all’interno di queste dinamiche portando in dote una personale astrazione che ci ha senza dubbio colpito e coinvolto. Con base a Mosca dove vive e lavora, l’autore Russo ha iniziato il suo cammino in strada attraverso il lavoro come writer verso la fine degli anni ’90, per poi evolvere il proprio stile seppur mantenendo al tempo stesso un legame profondo con questo mondo. In questo senso l’evoluzione dell’artista passa per vere e proprie fasi, la prima in cui lo stesso si è confrontato unicamente con le lettere, abbracciando quindi in senso canonico la cultura dei graffiti, il secondo step è invece una figurazione più marcata, con la comparsa di soggetti e personaggi vicino al mondo dei robot e delle macchine. Il passo conclusivo di questa evoluzione è infine una maggiore e rimarcata astrazione caratterizzata dall’utilizzo di tinte e miscele cromatiche decisamente luminose e vivaci. In questo senso gli elementi proposti risultano (quasi) caotici, suggerendo una sensazione di moto perpetuo, la figure dipinte generano e suggeriscono immagini differenti portando avanti una sorta di percorso che cela al proprio interno stimoli ed impulsi sempre nuovi in una ciclità emotiva davvero impressionante.
Proprio quest’ultimo lavoro di Zmogk ne raccoglie alla perfezione tutta l ’esperienza visiva. L’autore Russo elabora una riflessione sul paesaggio circostante, raccogliendone dapprima gli elementi visivi come la sabbia, i cammelli e di vecchi edifici, per poi alimentare una personale fascinazione verso il futuro inserendo spunti e stimoli propri sviluppando quindi un proprio e peculiare viaggio astrale. L’intervento si mostra quindi come una gigantesca nebulosa astratta, carica di elementi differenti, cambi cromatici repentini, figure e spunti si susseguono generando una miscela impattante e coinvolgente.
Null’altro da aggiungere, vi lasciamo piuttosto ad una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica dell’interprete, dateci un occhiata è tutto in calce al nostro testo, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artist

Zmogk – New Piece in Dubai for “Rehlatna” Event

Zmogk

Ci spostiamo a Dubai, qui, in occasione del “Rehlatna” Event, troviamo con piacere l’artista Russo Zmogk che ha da poco terminato di dipingere questo nuovo lavoro attraverso il suo personale approccio stilistico.
Come detto più volte stiamo sempre più volgendo il nostro sguardo verso i talenti dell’Est Europa consapevoli di avvicinarsi ad un mondo distante si ma al contempo capace di portare un vento fresco all’interno delle dinamiche dell’arte urbana. Siamo infatti convinti che in queste terre ci siano artisti poco conosciuti capaci però di sviluppare una personale ricerca stilistica di assoluto livello. Come visto comune denominatore per questi autori è la personale esperienza maturata in strada attraverso un radicato background dal mondo dei graffiti, punto di partenza questo per una successiva evoluzione nella ricerca e negli stili proposti. Ad accomunare ulteriormente questi interpreti troviamo un personale sensibilità per gli spazi pubblici capace di alimentare un peculiare e coinvolgente filone astratto.
Il lavoro di Zmogk si inserisce proprio all’interno di queste dinamiche portando in dote una personale astrazione che ci ha senza dubbio colpito e coinvolto. Con base a Mosca dove vive e lavora, l’autore Russo ha iniziato il suo cammino in strada attraverso il lavoro come writer verso la fine degli anni ’90, per poi evolvere il proprio stile seppur mantenendo al tempo stesso un legame profondo con questo mondo. In questo senso l’evoluzione dell’artista passa per vere e proprie fasi, la prima in cui lo stesso si è confrontato unicamente con le lettere, abbracciando quindi in senso canonico la cultura dei graffiti, il secondo step è invece una figurazione più marcata, con la comparsa di soggetti e personaggi vicino al mondo dei robot e delle macchine. Il passo conclusivo di questa evoluzione è infine una maggiore e rimarcata astrazione caratterizzata dall’utilizzo di tinte e miscele cromatiche decisamente luminose e vivaci. In questo senso gli elementi proposti risultano (quasi) caotici, suggerendo una sensazione di moto perpetuo, la figure dipinte generano e suggeriscono immagini differenti portando avanti una sorta di percorso che cela al proprio interno stimoli ed impulsi sempre nuovi in una ciclità emotiva davvero impressionante.
Proprio quest’ultimo lavoro di Zmogk ne raccoglie alla perfezione tutta l ’esperienza visiva. L’autore Russo elabora una riflessione sul paesaggio circostante, raccogliendone dapprima gli elementi visivi come la sabbia, i cammelli e di vecchi edifici, per poi alimentare una personale fascinazione verso il futuro inserendo spunti e stimoli propri sviluppando quindi un proprio e peculiare viaggio astrale. L’intervento si mostra quindi come una gigantesca nebulosa astratta, carica di elementi differenti, cambi cromatici repentini, figure e spunti si susseguono generando una miscela impattante e coinvolgente.
Null’altro da aggiungere, vi lasciamo piuttosto ad una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica dell’interprete, dateci un occhiata è tutto in calce al nostro testo, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artist