fbpx
GORGO

Zio Ziegler – New Mural in Ross, California

Nuovo aggiornamento per Zio Ziegler, il talento Statunitense nei giorni scorsi si é spostato a Ross in California dove, al lavoro su questa parete, ha avuto modo di realizzare un nuovo intervento, portando in dote nuove in interessanti novità.
Il confronto con le opere di Zio Ziegler passa inevitabilmente per la particolare narrativa visiva che accompagna la totalità delle produzioni dell’artista. Una stilistica la sua, che si sviluppa attraverso due percorsi, quello in strada e quello in studio, stimolati da una peculiare rappresentazione figurativa, ma divergenti per l’impatto tonale imbastito. Se il lavoro in studio viene portato avanti attraverso la volontà di utilizzare ed imbastire una trama profondamente connessa all’utilizzo del colore, quello in strada vive la sua esistenza attraverso lo sviluppo di forme ed immagini legate al nero ed ad una intesa scali di grigi.
In questo senso al centro delle produzioni troviamo un impianto visivo legato ad una rappresentazione personale dell’uomo. Grandi figure zoomorfe ed irregolari, prendono quindi forma e sostanza, sono esseri irregolari, più vicini al mondo animale, strutturati attraverso l’intrecciarsi e l’intersecarsi di linee, textures e forme, capaci qui più che mai di dare vita ad una intesa soluzione grafica, spessa, grassa e per certi versi ‘sporca’. La crudezza delle figure realizzate, il loro fortissimo carattere viscerale, nonché la capacità di lasciarsi trasportare da impulsi e sensazioni personali, rappresenta il vero valore aggiunto delle produzioni di Ziegler.
L’impatto con questa sua ultima fatica risulta quindi particolarmente profondo ed efficace, lasciandoci al tempo stesso curiosi e sorpresi. Prendendo infatti spunto dalle opere su tela, Zio Ziegler va a commutare i suoi due filoni artistici rilasciando su parete il perfetto manifesto di tutta la sua esperienza visiva. A prendere forma e sostanza é quindi una grande serie di figure centrali, con intorno un numero considerevole di elementi e stimoli grafici eterogenei. I soggetti rappresentati ancora una volta si rifanno agli stimoli culturali e folcloristici, ad un arte primitiva, grezza e tagliente, capace di farsi carico di tutta l’efficace sintesi visiva dell’autore. Al tempo stesso la scelta di utilizzare textures, forme ed elementi grafici tonali, come background , alimenta un intreccio profondo e sfaccettato. É infatti proprio la ricchezza di elementi, soluzioni grafiche nonché lo spessore dei dettagli, al alimentare la totalità dell’intervento.
Ad accompagnare il nostro testo, una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti.

Pics via San

Zio Ziegler – New Mural in Ross, California

Nuovo aggiornamento per Zio Ziegler, il talento Statunitense nei giorni scorsi si é spostato a Ross in California dove, al lavoro su questa parete, ha avuto modo di realizzare un nuovo intervento, portando in dote nuove in interessanti novità.
Il confronto con le opere di Zio Ziegler passa inevitabilmente per la particolare narrativa visiva che accompagna la totalità delle produzioni dell’artista. Una stilistica la sua, che si sviluppa attraverso due percorsi, quello in strada e quello in studio, stimolati da una peculiare rappresentazione figurativa, ma divergenti per l’impatto tonale imbastito. Se il lavoro in studio viene portato avanti attraverso la volontà di utilizzare ed imbastire una trama profondamente connessa all’utilizzo del colore, quello in strada vive la sua esistenza attraverso lo sviluppo di forme ed immagini legate al nero ed ad una intesa scali di grigi.
In questo senso al centro delle produzioni troviamo un impianto visivo legato ad una rappresentazione personale dell’uomo. Grandi figure zoomorfe ed irregolari, prendono quindi forma e sostanza, sono esseri irregolari, più vicini al mondo animale, strutturati attraverso l’intrecciarsi e l’intersecarsi di linee, textures e forme, capaci qui più che mai di dare vita ad una intesa soluzione grafica, spessa, grassa e per certi versi ‘sporca’. La crudezza delle figure realizzate, il loro fortissimo carattere viscerale, nonché la capacità di lasciarsi trasportare da impulsi e sensazioni personali, rappresenta il vero valore aggiunto delle produzioni di Ziegler.
L’impatto con questa sua ultima fatica risulta quindi particolarmente profondo ed efficace, lasciandoci al tempo stesso curiosi e sorpresi. Prendendo infatti spunto dalle opere su tela, Zio Ziegler va a commutare i suoi due filoni artistici rilasciando su parete il perfetto manifesto di tutta la sua esperienza visiva. A prendere forma e sostanza é quindi una grande serie di figure centrali, con intorno un numero considerevole di elementi e stimoli grafici eterogenei. I soggetti rappresentati ancora una volta si rifanno agli stimoli culturali e folcloristici, ad un arte primitiva, grezza e tagliente, capace di farsi carico di tutta l’efficace sintesi visiva dell’autore. Al tempo stesso la scelta di utilizzare textures, forme ed elementi grafici tonali, come background , alimenta un intreccio profondo e sfaccettato. É infatti proprio la ricchezza di elementi, soluzioni grafiche nonché lo spessore dei dettagli, al alimentare la totalità dell’intervento.
Ad accompagnare il nostro testo, una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti.

Pics via San