GORGO

Zilda – “Visitazione” New Piece in Naples

A distanza di qualche settimana dall’ultimo lavoro, il grande Zilda torna ad impegnarsi con nuovo intervento, siamo ancora una volta a Napoli a Piazza Bellini dove l’artista francese si è avventurato all’interno di questa viuzza per dare sfogo ancora una volta alle sue visioni.

L’allestimento scenico, così come le sensazioni del momento, le emozioni che trasudano alcuni luoghi, rappresentano il vero stimolo per il lavoro di Zilda non si tratta quindi di una ricerca affamata di spot da coprire ma piuttosto un lento e cosciente divenire per le strade, gli anfratti ed i vicoli della sua Napoli, tra i dannamenti, le storie e le vicissitudini di una città che respira con i suoi cittadini e che riesce a regalare panorami ed immagini uniche. Da questi stimoli visivi l’interprete trae l’ispirazione per le sue opere ed è qui che va a svilupparsi un nuovo ambiente, un terreno fertile per il divagare di immagini dal forte sapore classico, dall’indole antica eppure così dannatamente attuale che si intrecciano con la vita di chi ci capita davanti, istanti raccolti in una pittura evocativa che attaccate su parete, scrutano e sedimentano sensazioni, emozioni e sentimenti aprendo un contatto raro e dirompente con l’osservatore, le perle dell’artista vanno così ad incastonarsi all’interno del tessuto cittadino quasi celate, nascoste ed in attesa di essere scoperte. Il carattere riflessivo permea gli interventi di Zilda spingendo chi osserva ad indagare sugli effettivi significati che questi spiriti ed ombre classiche portano con loro, sugli aspetti che li legano alla vita moderna in una sorta di apparizione dal forte sapore mistico ed al contempo onirico.

Dopo Rinunciazione quest’ultimo lavoro da titolo “Visitazione” segna quindi il ritorno in pianta stabile di Zilda a Napoli che sceglie di andare a pescare direttamente da un nuovo tema squisitamente religioso, prende spunto dalla Visitazione della beata Vergine Maria l’interprete andando ad incollare la personalissima rivisitazione del momento in cui la vergine Maria fece visita sua cugina Elisabetta dopo avere ricevuto l’annuncio che sarebbe diventata Madre di Gesù per opera dello Spirito Santo, un opera quindi che ricorda uno degli avvenimenti più sacri della religione Cristiana e che viene riproposto attraverso il personale filtro visivo tipico dell’interprete.

In attesa di scoprire i nuovi spostamenti ed aggiornamenti dell’artista, scrollate giù, per la prima volta infatti abbiamo l’opportunità infatti di seguire passo per passo tutto il processo produttivo dell’interprete, dal bozzetto passando per la realizzazione effettiva dell’opera in studio fino ai momenti in strada, è tutto dopo il salto in una ricchissima serie di scatti, il consiglio è quello di darci un occhiata, ne vale davvero la pena.

Pics by The Artist

Zilda – “Visitazione” New Piece in Naples

A distanza di qualche settimana dall’ultimo lavoro, il grande Zilda torna ad impegnarsi con nuovo intervento, siamo ancora una volta a Napoli a Piazza Bellini dove l’artista francese si è avventurato all’interno di questa viuzza per dare sfogo ancora una volta alle sue visioni.

L’allestimento scenico, così come le sensazioni del momento, le emozioni che trasudano alcuni luoghi, rappresentano il vero stimolo per il lavoro di Zilda non si tratta quindi di una ricerca affamata di spot da coprire ma piuttosto un lento e cosciente divenire per le strade, gli anfratti ed i vicoli della sua Napoli, tra i dannamenti, le storie e le vicissitudini di una città che respira con i suoi cittadini e che riesce a regalare panorami ed immagini uniche. Da questi stimoli visivi l’interprete trae l’ispirazione per le sue opere ed è qui che va a svilupparsi un nuovo ambiente, un terreno fertile per il divagare di immagini dal forte sapore classico, dall’indole antica eppure così dannatamente attuale che si intrecciano con la vita di chi ci capita davanti, istanti raccolti in una pittura evocativa che attaccate su parete, scrutano e sedimentano sensazioni, emozioni e sentimenti aprendo un contatto raro e dirompente con l’osservatore, le perle dell’artista vanno così ad incastonarsi all’interno del tessuto cittadino quasi celate, nascoste ed in attesa di essere scoperte. Il carattere riflessivo permea gli interventi di Zilda spingendo chi osserva ad indagare sugli effettivi significati che questi spiriti ed ombre classiche portano con loro, sugli aspetti che li legano alla vita moderna in una sorta di apparizione dal forte sapore mistico ed al contempo onirico.

Dopo Rinunciazione quest’ultimo lavoro da titolo “Visitazione” segna quindi il ritorno in pianta stabile di Zilda a Napoli che sceglie di andare a pescare direttamente da un nuovo tema squisitamente religioso, prende spunto dalla Visitazione della beata Vergine Maria l’interprete andando ad incollare la personalissima rivisitazione del momento in cui la vergine Maria fece visita sua cugina Elisabetta dopo avere ricevuto l’annuncio che sarebbe diventata Madre di Gesù per opera dello Spirito Santo, un opera quindi che ricorda uno degli avvenimenti più sacri della religione Cristiana e che viene riproposto attraverso il personale filtro visivo tipico dell’interprete.

In attesa di scoprire i nuovi spostamenti ed aggiornamenti dell’artista, scrollate giù, per la prima volta infatti abbiamo l’opportunità infatti di seguire passo per passo tutto il processo produttivo dell’interprete, dal bozzetto passando per la realizzazione effettiva dell’opera in studio fino ai momenti in strada, è tutto dopo il salto in una ricchissima serie di scatti, il consiglio è quello di darci un occhiata, ne vale davvero la pena.

Pics by The Artist