GORGO

Zilda – New Pieces in Naples

Prosegue il buon momento di Zilda, il grande artista Francese ha da poco terminato di realizzare due nuovi interventi per le strade di Napoli continuando a portare avanti la consueta e profonda sensibilità poetica.

Se la scelta del luogo di lavoro non è mai casuale, avvicinandoci alle produzioni dell’autore rimaniamo sempre sorpresi della sua capacità di scuotere sentimenti ed emozioni differenti, di dialogare così profondamente con la parte meno razionale di noi stessi.

Le visioni dell’artista richiamano in noi un estetica classica nell’aspetto, al tempo stesso sono così dannatamente attuali nel centrare sentimenti e percezioni personali. è possibile notare un senso di malinconia nelle opere, una patina di tristezza che attanaglia i corpi, gli sguardi e le pose dei soggetti scelti dall’autore. Sentimenti che arrivano ad impattare chi osserva sviluppando un momento di riflessione interpersonale, un evocazione di pensieri inaspettati e stati d’animo del tutto nuovi.

Queste due opere, dal titolo “L’Angelo Riabilitato” e “Tu eri l’ineffabile”, raccontano storie differenti, sentimenti comuni a tutti. Sta qui la magia di Zilda, nella capacità di trattare temi cari e conosciuti a tutti attraverso una delicatezza sorprendente, una carezza sotto forma di immagini che piace ed avvolge.

Godetevi le immagini con il making of di queste due nuove opere.

Pics by The Artists

Zilda – New Pieces in Naples

Prosegue il buon momento di Zilda, il grande artista Francese ha da poco terminato di realizzare due nuovi interventi per le strade di Napoli continuando a portare avanti la consueta e profonda sensibilità poetica.

Se la scelta del luogo di lavoro non è mai casuale, avvicinandoci alle produzioni dell’autore rimaniamo sempre sorpresi della sua capacità di scuotere sentimenti ed emozioni differenti, di dialogare così profondamente con la parte meno razionale di noi stessi.

Le visioni dell’artista richiamano in noi un estetica classica nell’aspetto, al tempo stesso sono così dannatamente attuali nel centrare sentimenti e percezioni personali. è possibile notare un senso di malinconia nelle opere, una patina di tristezza che attanaglia i corpi, gli sguardi e le pose dei soggetti scelti dall’autore. Sentimenti che arrivano ad impattare chi osserva sviluppando un momento di riflessione interpersonale, un evocazione di pensieri inaspettati e stati d’animo del tutto nuovi.

Queste due opere, dal titolo “L’Angelo Riabilitato” e “Tu eri l’ineffabile”, raccontano storie differenti, sentimenti comuni a tutti. Sta qui la magia di Zilda, nella capacità di trattare temi cari e conosciuti a tutti attraverso una delicatezza sorprendente, una carezza sotto forma di immagini che piace ed avvolge.

Godetevi le immagini con il making of di queste due nuove opere.

Pics by The Artists