fbpx
GORGO

Space: La mostra di Zedz da Mini Galerie

Quest’anno l’Olanda celebra l’anniversario del De Stijl, movimento artistico di 100 anni basato su linee rette e colori primari. Le opere di Zedz possono essere viste come un omaggio al De Stijl e contemporaneamente un rifiuto delle sue regole fondamentali.
L’autore porta avanti una nuova interpretazione di tecniche utilizzata da artisti come Piet Mondrian dove la geometria, e la sua intrinseca natura sperimentale ed astratta, è vista e vissuta come uno strumento di auto espressione.
Con un radicato background nei graffiti ed influenzato dall’architettura, in particolare dalle piante architettoniche, e dalle tecniche tipografiche, Zedz ha quindi sviluppato una personale estetica capace di abbracciare medium differenti, dai murales e dipinti passando per la computer grafica e la scultura.

Le opere dell’autore Olandese appaiono come intricati labirinti astratti caratterizzati da una meticolosa cura del dettaglio lineare e da una precisa angolazione che crea un effetto tridimensionale noto come isometria.
Per lo show Zedz ha presentato una nuova serie di opere, dieci assemblaggi di carta realizzati negli ultimi anni, una nuova serie di serigrafie, un full-colour magazine ed una fanzine hand-printed in edizione limitata. Lo show sarà visitabile fino al prossimo 6 Gennaio.

Mini Galerie
Kinkerstraat 12AH
1053 DT Amsterdam

Photo Credit: Wytske Averink via The Gallery

Space: La mostra di Zedz da Mini Galerie

Quest’anno l’Olanda celebra l’anniversario del De Stijl, movimento artistico di 100 anni basato su linee rette e colori primari. Le opere di Zedz possono essere viste come un omaggio al De Stijl e contemporaneamente un rifiuto delle sue regole fondamentali.
L’autore porta avanti una nuova interpretazione di tecniche utilizzata da artisti come Piet Mondrian dove la geometria, e la sua intrinseca natura sperimentale ed astratta, è vista e vissuta come uno strumento di auto espressione.
Con un radicato background nei graffiti ed influenzato dall’architettura, in particolare dalle piante architettoniche, e dalle tecniche tipografiche, Zedz ha quindi sviluppato una personale estetica capace di abbracciare medium differenti, dai murales e dipinti passando per la computer grafica e la scultura.

Le opere dell’autore Olandese appaiono come intricati labirinti astratti caratterizzati da una meticolosa cura del dettaglio lineare e da una precisa angolazione che crea un effetto tridimensionale noto come isometria.
Per lo show Zedz ha presentato una nuova serie di opere, dieci assemblaggi di carta realizzati negli ultimi anni, una nuova serie di serigrafie, un full-colour magazine ed una fanzine hand-printed in edizione limitata. Lo show sarà visitabile fino al prossimo 6 Gennaio.

Mini Galerie
Kinkerstraat 12AH
1053 DT Amsterdam

Photo Credit: Wytske Averink via The Gallery