fbpx
GORGO

ZED1 – New Mural in Oslo, Norwey Part II

Continua l’intenso periodo produttivo di Zed1, l’artista si trova ad Oslo in Norvegia dove ha avuto modo di completare una nuova facciata ancora un volta indoor.
Nei lavori di Zed1 siamo soliti venire accolti da dubbi, domande e tematiche tra le più disparate, con uno spirito fortemente riflessivo le produzioni dell’artista indagano tra le increspature dell’animo umano, scavando con profondità nei meandri dei lati più emotivi. I lavori risultato così a metà tra riflessioni auliche in cui l’artista con slancio si pone dubbi e cerca di porli allo spettatore, ed attacchi neanche troppo velati su quelle che sono le debolezze dell’uomo. Zed1 affronta temi come importanti come la vita e la morte, la società moderna, il potere del denaro, lo fa attraverso un proprio personale immaginario con uno stile fortemente illustrativo fa vivere i suoi personaggi, specchi e controparti dell’uomo in tutte le sue mille sfaccettature sia nel bene che nel male.
Per questa nuova parete norvegese, il grande interprete continua così il suo filone introspettivo presentando “Pride Humanity”, una nuova realizzazione indoor bella carica di stile e che poggia le sue basi su una nuova interessante tematica. si sofferma sul complicato rapporto – e relativo equilibrio – tra orgoglio ed umiltà l’artista, due lati diversi della stessa medaglia che l’artista decide di rendere vivo attraverso uno dei suoi personaggi che letteralmente li regge in mano entrambi, osserviamo incantati un bel libro ricamato con la scritta ‘Pride’ dall’altra invece una serie di foglio svolazzanti con scritto sopra ‘Humility’, il tutto infine arricchito dalla particolare posa del character intento a pensare sopra una vecchia quercia che termina con la punta di una penna a china.
Vi lasciamo in compagnia degli scatti per farvi riflettere ed apprezzare al meglio tutte le tematiche offerte da Zed1, ma tornate a trovarci! presto nuovi aggiornamenti sulle sue produzioni.

Thanks to The Artist for The Pics

ZED1 – New Mural in Oslo, Norwey Part II

Continua l’intenso periodo produttivo di Zed1, l’artista si trova ad Oslo in Norvegia dove ha avuto modo di completare una nuova facciata ancora un volta indoor.
Nei lavori di Zed1 siamo soliti venire accolti da dubbi, domande e tematiche tra le più disparate, con uno spirito fortemente riflessivo le produzioni dell’artista indagano tra le increspature dell’animo umano, scavando con profondità nei meandri dei lati più emotivi. I lavori risultato così a metà tra riflessioni auliche in cui l’artista con slancio si pone dubbi e cerca di porli allo spettatore, ed attacchi neanche troppo velati su quelle che sono le debolezze dell’uomo. Zed1 affronta temi come importanti come la vita e la morte, la società moderna, il potere del denaro, lo fa attraverso un proprio personale immaginario con uno stile fortemente illustrativo fa vivere i suoi personaggi, specchi e controparti dell’uomo in tutte le sue mille sfaccettature sia nel bene che nel male.
Per questa nuova parete norvegese, il grande interprete continua così il suo filone introspettivo presentando “Pride Humanity”, una nuova realizzazione indoor bella carica di stile e che poggia le sue basi su una nuova interessante tematica. si sofferma sul complicato rapporto – e relativo equilibrio – tra orgoglio ed umiltà l’artista, due lati diversi della stessa medaglia che l’artista decide di rendere vivo attraverso uno dei suoi personaggi che letteralmente li regge in mano entrambi, osserviamo incantati un bel libro ricamato con la scritta ‘Pride’ dall’altra invece una serie di foglio svolazzanti con scritto sopra ‘Humility’, il tutto infine arricchito dalla particolare posa del character intento a pensare sopra una vecchia quercia che termina con la punta di una penna a china.
Vi lasciamo in compagnia degli scatti per farvi riflettere ed apprezzare al meglio tutte le tematiche offerte da Zed1, ma tornate a trovarci! presto nuovi aggiornamenti sulle sue produzioni.

Thanks to The Artist for The Pics