fbpx
GORGO

Xuan Alyfe – New Mural in Lugano

Nuovo lavoro per Xuan Alyfe (interview) che finalmente ha a disposizione una nuova grande parete dove poter esprimere al meglio tutto il suo talento calando le proprie visione su uno spazio decisamente più accogliente, il dipinto è stato realizzato a Lugano in occasione del Arte Urbana Lugano, la rassegna Svizzera che continua così al meglio la propria personale programmazione.
Abbiamo spesso posto l’accento sul particolare approccio visivo che contraddistingue le opere di Xuan Alyfe, l’artista spagnolo ci ha mostrato nel corso del tempo il proprio immaginario attraverso una concatenazione incredibile di forme e figure, i dettagli però rappresentano il valore aggiunto delle produzione dell’interprete, lo spagnolo infatti è solito sviscerare nei propri lavori la perfetta e bilanciata unione tra campionamenti cromatici, linee, geometrie con l’inserimento di una dose massiccia di colori intersecati a minuscole figure umane ed a scorci architettonici. I risultati finali sono così opere dense di spunti da poter cogliere, al contempo l’artista si impegna per non caricare eccessivamente il lavoro, una ricerca che lo porta a bilanciarne le fusioni di colore e che nel loro insieme ci offrono la possibilità di un piccolo grande viaggio metafisico ed interiore tra visioni oniriche ed allegorie astratte, Xuan Alyfe dedica così alle proprie pareti un carattere proprio, sembrano letteralmente prendere vita.
Per la kermesse Svizzera, l’interprete esibisce probabilmente tutto il suo ricco campionario di sperimentazioni visive, troviamo infatti con piacere tutti gli elementi che ne distinguono i lavori portati però qui al livello estremo. Osservando il lavoro è facilmente visibile una vera e propria divisione degli spazi, si parte con le estremità più alte che ospita una sorta di mondo terreno a cavallo da giorno e notte, addentrandoci poi nei dettagli dell’opera veniamo letteralmente inondati da visioni distorte della realtà, ritroviamo uno scorcio urbano da una parte che si contrappone alle vibranti linee che accompagnano la vista verso il grande volto astratto fino a tornare indietro verso gli elementi più fisici e vicini alla natura, una meraviglia per gli occhi.

Thanks to Arte Urbana Lugano for The Pics

Xuan Alyfe – New Mural in Lugano

Nuovo lavoro per Xuan Alyfe (interview) che finalmente ha a disposizione una nuova grande parete dove poter esprimere al meglio tutto il suo talento calando le proprie visione su uno spazio decisamente più accogliente, il dipinto è stato realizzato a Lugano in occasione del Arte Urbana Lugano, la rassegna Svizzera che continua così al meglio la propria personale programmazione.
Abbiamo spesso posto l’accento sul particolare approccio visivo che contraddistingue le opere di Xuan Alyfe, l’artista spagnolo ci ha mostrato nel corso del tempo il proprio immaginario attraverso una concatenazione incredibile di forme e figure, i dettagli però rappresentano il valore aggiunto delle produzione dell’interprete, lo spagnolo infatti è solito sviscerare nei propri lavori la perfetta e bilanciata unione tra campionamenti cromatici, linee, geometrie con l’inserimento di una dose massiccia di colori intersecati a minuscole figure umane ed a scorci architettonici. I risultati finali sono così opere dense di spunti da poter cogliere, al contempo l’artista si impegna per non caricare eccessivamente il lavoro, una ricerca che lo porta a bilanciarne le fusioni di colore e che nel loro insieme ci offrono la possibilità di un piccolo grande viaggio metafisico ed interiore tra visioni oniriche ed allegorie astratte, Xuan Alyfe dedica così alle proprie pareti un carattere proprio, sembrano letteralmente prendere vita.
Per la kermesse Svizzera, l’interprete esibisce probabilmente tutto il suo ricco campionario di sperimentazioni visive, troviamo infatti con piacere tutti gli elementi che ne distinguono i lavori portati però qui al livello estremo. Osservando il lavoro è facilmente visibile una vera e propria divisione degli spazi, si parte con le estremità più alte che ospita una sorta di mondo terreno a cavallo da giorno e notte, addentrandoci poi nei dettagli dell’opera veniamo letteralmente inondati da visioni distorte della realtà, ritroviamo uno scorcio urbano da una parte che si contrappone alle vibranti linee che accompagnano la vista verso il grande volto astratto fino a tornare indietro verso gli elementi più fisici e vicini alla natura, una meraviglia per gli occhi.

Thanks to Arte Urbana Lugano for The Pics