GORGO

Xabier XTRM – New Murals for MIAU Fanzara

Negli ultimi giorni Xabier XTRM si è spostato a Fanzara in Spagna dove in occasione del MIAU Fanzara ha avuto modo di realizzare due nuovi interventi proseguendo la personale miscela tra pittura ed installazione.
La rassegna prende vita a Fanzara, un comune spagnolo di poco più di 200 abitanti situato all’interno della comunità autonoma Valenciana, un po’ come accaduto con Tellas ed il suo progetto ad Itireddu (Covered), anche qui ci troviamo all’interno di una piccola comunità che sceglie l’arte urbana come stimolo per sviluppare un nuovo tipo di dialogo con il territorio e con la gente che lo abita.
Abbiamo spesso messo l’accento sul particolare approccio visivo di Xabier XTRM sottolineando come peculiarità principale dell’autore sia quella di sviluppare una duplice approccio su parete, da una parte si muove l’aspetto prettamente pittorico e visivo, dall’altra invece incontriamo un ottima maggiormente legata all’installazione con gli interventi che elevandosi dalla superfice divengono quindi tangibili.
In questo senso siamo quindi di fronte ad alchimia perfettamente riuscita, le produzioni dell’autore Spagnolo vengono sorrette da una profondità pittorica particolarmente accentuata, le trame così come la grande densità di colori miscelati rendono gli interventi ricchissimi di dettagli e spunti. Al tempo stesso l’indirizzo installativo, oltre a rendere tangibili le opere, sviluppa una sorta di percorso interno alle stesse delimitandone lo sviluppo attraverso un equilibrio sia cromatico sia nella forma vera e propria.
Il risultato finale di questo atipico approccio, è una trama assolutamente e capace di volta in volta di restituire a chi osserva sensazioni e stimoli differenti, l’aspetto tridimensionale in questo senso rappresenta una delle peculiarità degli interventi ed al tempo stesso viene alimentato dalla grande prerogativa pittorica che accompagna la totalità delle produzioni dell’interprete, per risultati finale assolutamente unici e da rimanere puntualmente a bocca aperta.
Per la rassegna Xabier XTRM elabora due differenti interventi andando a proporre il consueto ed iconico mix visivo, dal titolo rispettivamente “Piedra angular” e “Flor nocturna”. Aldilà dell’aspetto prettamente visivo, ancora una volte l’autore sceglie di avvicinarsi ad elementi e soggetti appartenenti alla natura regalandoci una persona interpretazione coadiuvata dalla consueta profondità pittorica, splendidi.
Null’altro da aggiungere, vi lasciamo piuttosto ad una bella ed intesa serie di scatti con tutti i dettagli di queste due ultime opere dell’interprete, dateci un occhiata siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artist

Xabier XTRM – New Murals for MIAU Fanzara

Negli ultimi giorni Xabier XTRM si è spostato a Fanzara in Spagna dove in occasione del MIAU Fanzara ha avuto modo di realizzare due nuovi interventi proseguendo la personale miscela tra pittura ed installazione.
La rassegna prende vita a Fanzara, un comune spagnolo di poco più di 200 abitanti situato all’interno della comunità autonoma Valenciana, un po’ come accaduto con Tellas ed il suo progetto ad Itireddu (Covered), anche qui ci troviamo all’interno di una piccola comunità che sceglie l’arte urbana come stimolo per sviluppare un nuovo tipo di dialogo con il territorio e con la gente che lo abita.
Abbiamo spesso messo l’accento sul particolare approccio visivo di Xabier XTRM sottolineando come peculiarità principale dell’autore sia quella di sviluppare una duplice approccio su parete, da una parte si muove l’aspetto prettamente pittorico e visivo, dall’altra invece incontriamo un ottima maggiormente legata all’installazione con gli interventi che elevandosi dalla superfice divengono quindi tangibili.
In questo senso siamo quindi di fronte ad alchimia perfettamente riuscita, le produzioni dell’autore Spagnolo vengono sorrette da una profondità pittorica particolarmente accentuata, le trame così come la grande densità di colori miscelati rendono gli interventi ricchissimi di dettagli e spunti. Al tempo stesso l’indirizzo installativo, oltre a rendere tangibili le opere, sviluppa una sorta di percorso interno alle stesse delimitandone lo sviluppo attraverso un equilibrio sia cromatico sia nella forma vera e propria.
Il risultato finale di questo atipico approccio, è una trama assolutamente e capace di volta in volta di restituire a chi osserva sensazioni e stimoli differenti, l’aspetto tridimensionale in questo senso rappresenta una delle peculiarità degli interventi ed al tempo stesso viene alimentato dalla grande prerogativa pittorica che accompagna la totalità delle produzioni dell’interprete, per risultati finale assolutamente unici e da rimanere puntualmente a bocca aperta.
Per la rassegna Xabier XTRM elabora due differenti interventi andando a proporre il consueto ed iconico mix visivo, dal titolo rispettivamente “Piedra angular” e “Flor nocturna”. Aldilà dell’aspetto prettamente visivo, ancora una volte l’autore sceglie di avvicinarsi ad elementi e soggetti appartenenti alla natura regalandoci una persona interpretazione coadiuvata dalla consueta profondità pittorica, splendidi.
Null’altro da aggiungere, vi lasciamo piuttosto ad una bella ed intesa serie di scatti con tutti i dettagli di queste due ultime opere dell’interprete, dateci un occhiata siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artist