fbpx
GORGO

Watch: Andreco “One and only” Video Recap

Fuori ora un bel video recap su “One and Only“, ultimo progetto/installazione proposto da Andreco sul Pal Piccolo, al confine tra Italia ed Austria.
Come visto in precedenza, quest’ultima fatica del grande autore Italiano raccoglie l’eredità dei luoghi, della sua storia e delle sue peculiarità naturali. Si tratta di un lavoro a tutto tondo, prodotto all’interno del progetto “Walking arte in cammino”, curato da Giuseppe Favi e Michela Lupieri, ed ha visto Andreco proseguire e portare avanti quanto già iniziato con Parata per il paesaggio (Covered).
Andreco attraverso l’installazione di tre grandi bandiere, poste in specifici e significativi luoghi di cammino e  caratterizzate da una personale rielaborazione delle cime viste dal Pal Piccolo, riflette infatti a 360^ su questi luoghi, sul valore di unità. Rigettando l’idea di separazione e guerra, l’installazione vive nella memoria di queste terre, dei combattimenti tra ‘amici e fratelli’ ritrovatisi in trincea a combattere per schieramenti opposti, andando a rappresentare una montagna unica ed indivisibile, capace di annullare le frontiere, per una riflessione quanto mai attuale.
Mettetevi comodi e date un occhiata al video, siamo certi che non mancherete di apprezzare. Se volete approfondire il progetto, vi rimandiamo invece al nostro precedente ed esaustivo approfondimento. Enjoy it.


Watch: Andreco “One and only” Video Recap

Fuori ora un bel video recap su “One and Only“, ultimo progetto/installazione proposto da Andreco sul Pal Piccolo, al confine tra Italia ed Austria.
Come visto in precedenza, quest’ultima fatica del grande autore Italiano raccoglie l’eredità dei luoghi, della sua storia e delle sue peculiarità naturali. Si tratta di un lavoro a tutto tondo, prodotto all’interno del progetto “Walking arte in cammino”, curato da Giuseppe Favi e Michela Lupieri, ed ha visto Andreco proseguire e portare avanti quanto già iniziato con Parata per il paesaggio (Covered).
Andreco attraverso l’installazione di tre grandi bandiere, poste in specifici e significativi luoghi di cammino e  caratterizzate da una personale rielaborazione delle cime viste dal Pal Piccolo, riflette infatti a 360^ su questi luoghi, sul valore di unità. Rigettando l’idea di separazione e guerra, l’installazione vive nella memoria di queste terre, dei combattimenti tra ‘amici e fratelli’ ritrovatisi in trincea a combattere per schieramenti opposti, andando a rappresentare una montagna unica ed indivisibile, capace di annullare le frontiere, per una riflessione quanto mai attuale.
Mettetevi comodi e date un occhiata al video, siamo certi che non mancherete di apprezzare. Se volete approfondire il progetto, vi rimandiamo invece al nostro precedente ed esaustivo approfondimento. Enjoy it.