fbpx
GORGO

Violant – “Insomnia” New Mural

A distanza di tempo torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Violant, l’interprete Portoghese torna al lavoro proponendo una nuova e potente pittura, catalizzando ancora una volta tutto il particolare e consueto immaginario stilistico.
Dopo parecchie settimane di silenzio, con quest’ultima fatica abbiamo l’opportunità di tornare ad immergerci all’interno del particolare universo narrativo che da sempre contraddistingue le produzioni dell’artista. Violant rappresenta uno degli artisti che continuiamo a seguire con interesse. Autore di spicco della scena Portoghese, l’interprete raccoglie l’eredità di un immaginario forte e crudo, declinandolo attraverso un impostazione pittorica figurativa particolarmente rimarcata.
Non è semplice confrontarsi con le pittura del talento Iberico, il profondo impatto delle stesse, la violenza dei temi e delle immagini raccontate, hanno saputo suscitare in noi, emozioni e spunti contrastanti. Uno degli aspetti di maggior interesse è anzitutto la forte cripiticità che spesso accompagna le opere, l’artista ci trascina verso un universo oscuro, malinconico, dal quale emerge una personale analisi dell’esser umano ed in particolare alla sua decadenza. Privo di alcun tipo di filtro, senza alcun tipo di censura, le produzioni dell’artista toccano argomenti differenti, tasti delicati, come ad esempio la morte, tema piuttosto ricorrente nelle divagazioni visive dell’autore.
Se queste rappresentano le basi tematiche, ad accompagnare i lavori una forte e rimarcata sensibilità pittorica, un piglio votato al realismo e certamente capace, di far immergere quanto più possibile chi osserva, all’interno delle sue opere. La scelta di tonalità spente, l’intreccio di colori, la malinconia che emerge dagli stessi, vanno a legarsi alla perfezione con i temi e gli spunti trattati, amplificando di fatto la forza emotiva delle opere. Riflessioni sulla malattia, l’abbandono, e come detto la morte, vibrano attraverso le profonde ed intense pennellate, riversando all’interno delle immagini una forte impronta emotiva. L’odio, la malinconia, la paura spingono le figure e le sezioni delle opere, tracciano i dettagli che compongono l’immagine finale, riversando all’interno dell’opera spunti differenti.
Appare chiaro quindi come il confronto passi inevitabilmente per sensazioni e stimoli viscerali, istanti di disagio, colpiscono e avviluppano lo spettatore, stimolano la mente toccando corde altamente sensibili, un pugno in faccia, forte, silente ed inaspettato, in quella che diviene spesso una analisi introspettiva.
Si intitolo “Insomnia” l’ultima magia di Violant, una nuova immagine che va a dare forma e sostanza ad un nuovo istante quotidiano. Il Portoghese, come è lecito aspettarsi, dà forma e sostanza all’impossibilità di dormire attraverso la figura di un mostro, un drago che letteralmente si attorciglia nel letto impedendo il sonno. Pollice in sù!
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo alcuni scatti con i dettagli di quest’ultima fatica, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artist

Violant – “Insomnia” New Mural

A distanza di tempo torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Violant, l’interprete Portoghese torna al lavoro proponendo una nuova e potente pittura, catalizzando ancora una volta tutto il particolare e consueto immaginario stilistico.
Dopo parecchie settimane di silenzio, con quest’ultima fatica abbiamo l’opportunità di tornare ad immergerci all’interno del particolare universo narrativo che da sempre contraddistingue le produzioni dell’artista. Violant rappresenta uno degli artisti che continuiamo a seguire con interesse. Autore di spicco della scena Portoghese, l’interprete raccoglie l’eredità di un immaginario forte e crudo, declinandolo attraverso un impostazione pittorica figurativa particolarmente rimarcata.
Non è semplice confrontarsi con le pittura del talento Iberico, il profondo impatto delle stesse, la violenza dei temi e delle immagini raccontate, hanno saputo suscitare in noi, emozioni e spunti contrastanti. Uno degli aspetti di maggior interesse è anzitutto la forte cripiticità che spesso accompagna le opere, l’artista ci trascina verso un universo oscuro, malinconico, dal quale emerge una personale analisi dell’esser umano ed in particolare alla sua decadenza. Privo di alcun tipo di filtro, senza alcun tipo di censura, le produzioni dell’artista toccano argomenti differenti, tasti delicati, come ad esempio la morte, tema piuttosto ricorrente nelle divagazioni visive dell’autore.
Se queste rappresentano le basi tematiche, ad accompagnare i lavori una forte e rimarcata sensibilità pittorica, un piglio votato al realismo e certamente capace, di far immergere quanto più possibile chi osserva, all’interno delle sue opere. La scelta di tonalità spente, l’intreccio di colori, la malinconia che emerge dagli stessi, vanno a legarsi alla perfezione con i temi e gli spunti trattati, amplificando di fatto la forza emotiva delle opere. Riflessioni sulla malattia, l’abbandono, e come detto la morte, vibrano attraverso le profonde ed intense pennellate, riversando all’interno delle immagini una forte impronta emotiva. L’odio, la malinconia, la paura spingono le figure e le sezioni delle opere, tracciano i dettagli che compongono l’immagine finale, riversando all’interno dell’opera spunti differenti.
Appare chiaro quindi come il confronto passi inevitabilmente per sensazioni e stimoli viscerali, istanti di disagio, colpiscono e avviluppano lo spettatore, stimolano la mente toccando corde altamente sensibili, un pugno in faccia, forte, silente ed inaspettato, in quella che diviene spesso una analisi introspettiva.
Si intitolo “Insomnia” l’ultima magia di Violant, una nuova immagine che va a dare forma e sostanza ad un nuovo istante quotidiano. Il Portoghese, come è lecito aspettarsi, dà forma e sostanza all’impossibilità di dormire attraverso la figura di un mostro, un drago che letteralmente si attorciglia nel letto impedendo il sonno. Pollice in sù!
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo alcuni scatti con i dettagli di quest’ultima fatica, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artist