fbpx
GORGO

Velvet x Zoer – New Piece at Robin Soulier Consulting Office

A quante pare anche Velvet e Zoer sono tra gli artisti invitati da Robin Soulier per realizzare una delle stanze degli uffici parigini della suo omonima società di consulenza a tema artistico, i due interpreti hanno dato vita ad una pazzesca installazione visiva che raccoglie appieno tutto il loro personale approccio visivo.
Dal titolo “Le Hall of Fame” il lavoro continua a segnare profondamente l’intero progetto avviato durante gli scorsi mesi con il duo serbo Sobekcis e con Tomek (Covered) ed in ultimo con il nostro Vesod di cui abbiamo visto il risultato finale giusto qualche giorno fa (Covered), portando a compimento un nuova stanza che rimarrà visitabile ed inalterata, prima di passare ad altre mani, per i prossimi tre mesi. L’idea è quindi quella di un progetto a lunghissimo termine che possa racchiudere all’interno degli spazi dello studio tutta la magia e la capacità di interazione di importanti esponenti a livello internazionale che seppure per pochi mesi lasceranno il loro personalissimo segno all’interno delle gradi stanze.
In concomitanza con “Perpetuum Mobile”, la loro prossima esposizione all’interno degli spazi della OpenSpace Gallery che aprirà i battenti il prossimo 1 di Marzo, Velvet e Zoer calamitano su se stessi l’attenzione andando a realizzare un interessante intervento in combo. L’opera poggia le sue basi su un utilizzo avvolgente del giallo che di fatto annienta tutta la superficie, gli spigoli e le prospettive della stanza, all’interno dei muri e del pavimento i due artisti sviluppano le loro canoniche trame visive che ancora una volta derivano da un forte background come graffiti artist. I due sviluppano così un trama sfaccettata dove tra grandi e grasse lettere e figure geometriche si muovono veri e propri scorci urbani, oggetti, architetture realizzata con precisione chirurgica e che risultano quindi assolutamente realistiche. Accade così lo spazio si dilati, prende direzioni differenti facendo posto ad un cantiere edili, così come ad una vera e propria casa con tanto di finestra aperta sulla stanza da letto, passando per la bicicletta distrutta ed abbandonata per terra, il tutto intervallato da una serie di scritte e figure astratte che ne supportano l’incredibile fattore di coinvolgimento per un risultato finale che ci ha seriamente impressionato.
Per farvi apprezzare appieno tutto l’eccellente intervento del dinamico duo vi lasciamo ad una bella serie di scatti divisi in due pagine che documentano l’intero processo produttivo fino allo splendido risultato finale, dateci un occhiata ed in attesa di nuovi e succosi aggiornamenti, se vi siete persi i precedenti lavori all’interno dello studio potete darci un occhiata qui nella nostra apposita sezione, enjoy it.

Pics by Robin Soulier Consulting

Velvet x Zoer – New Piece at Robin Soulier Consulting Office

A quante pare anche Velvet e Zoer sono tra gli artisti invitati da Robin Soulier per realizzare una delle stanze degli uffici parigini della suo omonima società di consulenza a tema artistico, i due interpreti hanno dato vita ad una pazzesca installazione visiva che raccoglie appieno tutto il loro personale approccio visivo.
Dal titolo “Le Hall of Fame” il lavoro continua a segnare profondamente l’intero progetto avviato durante gli scorsi mesi con il duo serbo Sobekcis e con Tomek (Covered) ed in ultimo con il nostro Vesod di cui abbiamo visto il risultato finale giusto qualche giorno fa (Covered), portando a compimento un nuova stanza che rimarrà visitabile ed inalterata, prima di passare ad altre mani, per i prossimi tre mesi. L’idea è quindi quella di un progetto a lunghissimo termine che possa racchiudere all’interno degli spazi dello studio tutta la magia e la capacità di interazione di importanti esponenti a livello internazionale che seppure per pochi mesi lasceranno il loro personalissimo segno all’interno delle gradi stanze.
In concomitanza con “Perpetuum Mobile”, la loro prossima esposizione all’interno degli spazi della OpenSpace Gallery che aprirà i battenti il prossimo 1 di Marzo, Velvet e Zoer calamitano su se stessi l’attenzione andando a realizzare un interessante intervento in combo. L’opera poggia le sue basi su un utilizzo avvolgente del giallo che di fatto annienta tutta la superficie, gli spigoli e le prospettive della stanza, all’interno dei muri e del pavimento i due artisti sviluppano le loro canoniche trame visive che ancora una volta derivano da un forte background come graffiti artist. I due sviluppano così un trama sfaccettata dove tra grandi e grasse lettere e figure geometriche si muovono veri e propri scorci urbani, oggetti, architetture realizzata con precisione chirurgica e che risultano quindi assolutamente realistiche. Accade così lo spazio si dilati, prende direzioni differenti facendo posto ad un cantiere edili, così come ad una vera e propria casa con tanto di finestra aperta sulla stanza da letto, passando per la bicicletta distrutta ed abbandonata per terra, il tutto intervallato da una serie di scritte e figure astratte che ne supportano l’incredibile fattore di coinvolgimento per un risultato finale che ci ha seriamente impressionato.
Per farvi apprezzare appieno tutto l’eccellente intervento del dinamico duo vi lasciamo ad una bella serie di scatti divisi in due pagine che documentano l’intero processo produttivo fino allo splendido risultato finale, dateci un occhiata ed in attesa di nuovi e succosi aggiornamenti, se vi siete persi i precedenti lavori all’interno dello studio potete darci un occhiata qui nella nostra apposita sezione, enjoy it.

Pics by Robin Soulier Consulting