fbpx
GORGO

Velvet & Zoer – New Mural in Bilbao

Ci spostiamo a Bilbao, qui nei giorni scorsi Velvet e Zoer hanno terminato di realizzare questa nuova e grande pittura organizzata dalla SC Gallery e Art Management per il Blv-Art Festival.
Dal titolo “Spindle”, la pittura a visto Velvet e Zoer confrontarsi con gli spazi di questa grande parete, per un intervento organizzato dalla SC Gallery, sempre più attiva all’interno del contesto urbano di Bilbao.
L’opera è un tributo a Dustin Shuler, ed ad una suo iconica scultura caratterizzata da otto automobili americane letteralmente impalate su uno spuntone. L’originale è un opera del 1989, distrutto nel 2010, dopo anni di dibattito sul luogo del lavoro a Berwin negli USA. All’inizio l’opera venne infatti accettata dai cittadini che successivamente definirono la scultura spazzatura. Dietro al lavoro c’è quindi la volontà di dare una sorta di seconda vita a questa scultura, realizzando una pittura che ne incarni il particolare spirito.
L’intervento ripropone infatti l’idea dietro l’opera, con un velato riferimento all’industria metallurgica molto presente a Bilbao, e vuole al tempo stesso far riflettere su come, gli oggetti di uso comune se trasformati in arte, vengano totalmente respinti, perdendo la loro ragione d’essere. Al tempo stesso l’intervento vuole riflettere sul possesso e su come intendiamo il rapporto con ciò che viene acquistato e successivamente sfruttato e buttato via.
In attesa di scoprire gli spostamenti del duo, vi invitiamo a dare un occhiata agli scatti in calce al nostro testo, restate sintonizzati sul Gorgo per nuovi aggiornamenti sul lavoro del duo.

Thanks to SC Gallery for The Pics

Velvet & Zoer – New Mural in Bilbao

Ci spostiamo a Bilbao, qui nei giorni scorsi Velvet e Zoer hanno terminato di realizzare questa nuova e grande pittura organizzata dalla SC Gallery e Art Management per il Blv-Art Festival.
Dal titolo “Spindle”, la pittura a visto Velvet e Zoer confrontarsi con gli spazi di questa grande parete, per un intervento organizzato dalla SC Gallery, sempre più attiva all’interno del contesto urbano di Bilbao.
L’opera è un tributo a Dustin Shuler, ed ad una suo iconica scultura caratterizzata da otto automobili americane letteralmente impalate su uno spuntone. L’originale è un opera del 1989, distrutto nel 2010, dopo anni di dibattito sul luogo del lavoro a Berwin negli USA. All’inizio l’opera venne infatti accettata dai cittadini che successivamente definirono la scultura spazzatura. Dietro al lavoro c’è quindi la volontà di dare una sorta di seconda vita a questa scultura, realizzando una pittura che ne incarni il particolare spirito.
L’intervento ripropone infatti l’idea dietro l’opera, con un velato riferimento all’industria metallurgica molto presente a Bilbao, e vuole al tempo stesso far riflettere su come, gli oggetti di uso comune se trasformati in arte, vengano totalmente respinti, perdendo la loro ragione d’essere. Al tempo stesso l’intervento vuole riflettere sul possesso e su come intendiamo il rapporto con ciò che viene acquistato e successivamente sfruttato e buttato via.
In attesa di scoprire gli spostamenti del duo, vi invitiamo a dare un occhiata agli scatti in calce al nostro testo, restate sintonizzati sul Gorgo per nuovi aggiornamenti sul lavoro del duo.

Thanks to SC Gallery for The Pics