GORGO

Unequal to all equality: Waone per il progetto 7 Ways 2 Love

7 Ways to Love è il progetto realizzato Bizzarre in collaborazione con il Metric Market di Barcellona che ha visto è vedrà durante il 2018 diversi artisti lavorare all’interno basement dello spazio catalano per rielaborare in modo personale il concetto di amore.
Per il progetto, che ripropone la stessa formula utilizzata per GENESIS CHAPTER, gli artisti invitati (sette in tutto) interagiranno con gli spazi del Metric Market per sviluppare una propria e personale visione. Dopo Sepe (qui) e Anthony Lister (qui) Waone degli Interesni Kazki ha realizzato nei giorni scorsi una nuova e potente pittura.

La grande forza narrativa delle pitture di Waone si miscela con il tema cardine del progetto. “Unequal to all equality”, titolo dell’opera, ha visto l’artista ispirarsi ai concetti di Gregorius Skovoroda, poeta e filosofo ucraino vissuto nel ‘700. Skovoroda scriveva: “Dio è come una fontana che riempie vari vasi in base alla loro capacità, un piccolo vaso ne contiene meno di uno grande ma sono eguali perché entrambi sono pieni.”

Photo Credit: Bizzarre
Video: Daniel del Rio

Unequal to all equality: Waone per il progetto 7 Ways 2 Love

7 Ways to Love è il progetto realizzato Bizzarre in collaborazione con il Metric Market di Barcellona che ha visto è vedrà durante il 2018 diversi artisti lavorare all’interno basement dello spazio catalano per rielaborare in modo personale il concetto di amore.
Per il progetto, che ripropone la stessa formula utilizzata per GENESIS CHAPTER, gli artisti invitati (sette in tutto) interagiranno con gli spazi del Metric Market per sviluppare una propria e personale visione. Dopo Sepe (qui) e Anthony Lister (qui) Waone degli Interesni Kazki ha realizzato nei giorni scorsi una nuova e potente pittura.

La grande forza narrativa delle pitture di Waone si miscela con il tema cardine del progetto. “Unequal to all equality”, titolo dell’opera, ha visto l’artista ispirarsi ai concetti di Gregorius Skovoroda, poeta e filosofo ucraino vissuto nel ‘700. Skovoroda scriveva: “Dio è come una fontana che riempie vari vasi in base alla loro capacità, un piccolo vaso ne contiene meno di uno grande ma sono eguali perché entrambi sono pieni.”

Photo Credit: Bizzarre
Video: Daniel del Rio