fbpx
GORGO

TRISCELE Project by Martina Merlini, Moneyless, Sten & Lex

Una nuova infornata di lavori realizzati in Sicilia da Sten & Lex, Martina Merlini e Moneyless per il loro TRISCELE Project.
Stiamo seguendo con interesse gli sviluppi di questo bel progetto. In TRISCELE Moneyless, Martina Merlini e Sten & Lex lavorano in modo congiunto con l’obiettivo di miscelare le differenti e personali identità artistiche in un unico sviluppo estetico. Il progetto è soprattutto un viaggio fra i paesaggi della Sicilia, finanziato attraverso la vendita di opere (qui), con l’obiettivo di stimolare un apertura verso l’ignoto e l’inaspettato, gettando le basi di un esercizio formale capace di spingersi verso direzioni visive del tutto inedite.
Dopo la prima parte del viaggio, supportata dagli amici di RITMO, questa seconda serie di interventi prende vita a Ragusa, grazie al sostegno di FestiWall, con gli autori al lavoro all’interno di secret spot ed in alcuni spazi abbandonati. A spiccare inevitabilmente la grande opera congiunta caratterizzata da differenti livelli sovrapposti, uno per ciascuno degli autori, che diviene l’ideale manifesto di questa esperienza congiunta.
In calce al nostro testo trovate lunga galleria di scatti ed un bel video recap, il tutto per apprezzare al meglio gli interventi realizzati in questa nuova tappa, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti, dagli autori e dal progetto.

Thanks to The Artists for The Pics

TRISCELE Project by Martina Merlini, Moneyless, Sten & Lex

Una nuova infornata di lavori realizzati in Sicilia da Sten & Lex, Martina Merlini e Moneyless per il loro TRISCELE Project.
Stiamo seguendo con interesse gli sviluppi di questo bel progetto. In TRISCELE Moneyless, Martina Merlini e Sten & Lex lavorano in modo congiunto con l’obiettivo di miscelare le differenti e personali identità artistiche in un unico sviluppo estetico. Il progetto è soprattutto un viaggio fra i paesaggi della Sicilia, finanziato attraverso la vendita di opere (qui), con l’obiettivo di stimolare un apertura verso l’ignoto e l’inaspettato, gettando le basi di un esercizio formale capace di spingersi verso direzioni visive del tutto inedite.
Dopo la prima parte del viaggio, supportata dagli amici di RITMO, questa seconda serie di interventi prende vita a Ragusa, grazie al sostegno di FestiWall, con gli autori al lavoro all’interno di secret spot ed in alcuni spazi abbandonati. A spiccare inevitabilmente la grande opera congiunta caratterizzata da differenti livelli sovrapposti, uno per ciascuno degli autori, che diviene l’ideale manifesto di questa esperienza congiunta.
In calce al nostro testo trovate lunga galleria di scatti ed un bel video recap, il tutto per apprezzare al meglio gli interventi realizzati in questa nuova tappa, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti, dagli autori e dal progetto.

Thanks to The Artists for The Pics