Thomas Canto “Structuring Shadows” at Galerie RX (Recap)

Thomas Canto

Thomas Canto ha da poco presentato “Structuring Shadows”, nuova esposizione parte del progetto “4+4” presentato dalla Galerie RX di Parigi.
Il progetto vede quattro artisti differenti, Eric Poitevin, Sabine Pigalle, Christiane Feser ed appunto Thomas Canto, appropriarsi di ognuna delle sale espositive dello spazio Parigino. Si tratta quindi di quattro differenti show, raccolti all’interno di un unico contenitore e caratterizzati dalle differenti estetiche e ricerche degli autori coinvolti.
Per questa nuova esposizione Thomas Canto propone un allestimento fortemente ispirato dalle peculiarità dello spazio a disposizione. La sala, detta anche glass room, è caratterizzata da una architettura cruda e dal soffitto di vetro. Quest’ultimo in particolare a permesso all’artista di Lione di lavorare e giocare con gli effetti di luce, una delle caratteristiche principali delle sue produzioni, con la creazione di ombre e giochi prospettici differenti.
Ancora una volta, gli elementi ambientali entrano quindi a contatto con l’estetica astratta dell’interprete dove il pezzo forte dello show, come era lecito aspettarsi, è un grande intervento site specific.
Al lavoro sulla parete interna della sala Thomas Canto, attraverso l’utilizzo di differenti medium, miscela pittura con gli elementi lavorati in vetro acrilico e fili di nylon. Il risultato finale è una griglia di punti di vista differenti, capaci di interagire tra loro ed in grado di stimolare differenti illusioni ottiche, percettive e emotive.
Oltra alla grande installazione, l’autore ha presentato una selezione di opere minori in grado di sintetizzare al meglio la ricerca portata avanti in questi ultimi anni.
Dopo il salto alcuni scatti con tutti i dettagli dell’allestimento, lo show e le altre tre mostre saranno visibili fino al prossimo 25 Febbario. Affrettarsi.

Galerie RX
16 Rue des Quatre-Fils,
75003 Paris, France

Pics via Juxtapoz

Thomas Canto

Thomas Canto

Thomas Canto

Thomas Canto

Thomas Canto

Thomas Canto

Thomas Canto

Thomas Canto

Thomas Canto

Thomas Canto

Thomas Canto

Thomas Canto

Thomas Canto

Thomas Canto

Thomas Canto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *