fbpx
GORGO

Tellas – New Mural for Street Alps Festival 2016

Proseguono i lavori per il Street Alps Festival di Pinerolo, nei giorni scorsi Tellas ha infatti terminato questa nuova e splendida pittura.
Attivissimo in quest’ultimo periodo, Tellas inaugura con quest’intervento una nuova direzione estetica che ha come sempre nella tua il suo fulcro tematico, sviluppato però attraverso una inedita soluzione visiva. Uno degli aspetti infatti più coinvolgenti delle produzioni dell’interprete Italiano, è la sua capacità di variare costantemente le dinamiche visive delle sue opere, lasciando immutata la sua ispirazione principale, che continuano ad essere gli elementi naturali, sviluppati però attraverso una costante e mai sazia ricerca.
La sintesi astratta, con la generazione di grandi forme, il forte ed intelligente uso del colore, che mai come adesso rappresenta uno degli elementi distintivi delle produzioni dell’autore, giungono qui ad uno nuovo step. Al lavoro su questa lunga parete, Tellas propone “Campo Visivo” ultima meraviglia segnata dalla volontà di lavorare attraverso anzitutto una trasformazione ed una empatia maggiore con lo spazio e l’ambiente circostante. In secondo luogo l’artista sceglie di non rappresentare una figura, quanto piuttosto elaborare un vero e proprio paesaggio, lavorando attraverso effetti di colori e dissolvente, atte a sottolinearne la profondità ed appunto il campo visivo.
In attesa di scoprire i prossimi spostamenti dal grande artista Italiano, vi lasciamo ai dettagli ed agli scatti di questa sua ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo.

Thanks to The Festival for The Pics

Tellas – New Mural for Street Alps Festival 2016

Proseguono i lavori per il Street Alps Festival di Pinerolo, nei giorni scorsi Tellas ha infatti terminato questa nuova e splendida pittura.
Attivissimo in quest’ultimo periodo, Tellas inaugura con quest’intervento una nuova direzione estetica che ha come sempre nella tua il suo fulcro tematico, sviluppato però attraverso una inedita soluzione visiva. Uno degli aspetti infatti più coinvolgenti delle produzioni dell’interprete Italiano, è la sua capacità di variare costantemente le dinamiche visive delle sue opere, lasciando immutata la sua ispirazione principale, che continuano ad essere gli elementi naturali, sviluppati però attraverso una costante e mai sazia ricerca.
La sintesi astratta, con la generazione di grandi forme, il forte ed intelligente uso del colore, che mai come adesso rappresenta uno degli elementi distintivi delle produzioni dell’autore, giungono qui ad uno nuovo step. Al lavoro su questa lunga parete, Tellas propone “Campo Visivo” ultima meraviglia segnata dalla volontà di lavorare attraverso anzitutto una trasformazione ed una empatia maggiore con lo spazio e l’ambiente circostante. In secondo luogo l’artista sceglie di non rappresentare una figura, quanto piuttosto elaborare un vero e proprio paesaggio, lavorando attraverso effetti di colori e dissolvente, atte a sottolinearne la profondità ed appunto il campo visivo.
In attesa di scoprire i prossimi spostamenti dal grande artista Italiano, vi lasciamo ai dettagli ed agli scatti di questa sua ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo.

Thanks to The Festival for The Pics