fbpx
GORGO

Tellas – New Mural in Agliana

Torniamo per le strade di Agliana in Toscana per dare un occhiata all’ultima pittura realizzata da Tellas per il festival Street Art Agliana.
Per questo suo ritorno in strada, avevamo lascito l’artista al lavoro per il Land on Art Festival, Tellas realizza una pittura altamente evocativa, profonda e dal fortissimo impatto visivo. Dal titolo “Deep, deep” l’intervento è caratterizzato da una fortissima interazione con la superfice di lavoro, da un livello di dettaglio estremo e dall’ormai consueto ed iconico utilizzo di effetti gradienti.
Le particolarità della superfice, con un ingresso posto nel centro della struttura, divengono parte stessa del processo e dello sviluppo del lavoro. Il grande autore Italiano sviluppa una nuova trama naturale caratterizzata dalla consueta sintesi astratta, ma soprattutto da corposi effetti di profondità e tridimensionalità, con gli elementi che letteralmente gravitano e danno l’impressione di girare intorno alla soglia. L’opera è scandita da una grande effetto gradiente che dall’esterno verso l’interno, attraverso una alterazione cromatica mano a mano sempre più scura, ribadisce ed amplifica l’effetto di profondità. Ad alimentare quest’ultimo vediamo infine una grande ricchezza di dettagli, con gli elementi naturali che cambiano dimensione avvolgendo letteralmente l’intera struttura e cambiandone la percezione finale.
Tutti i dettagli dell’opera e gli scatti del making of dopo il salto, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per scoprire i prossimi spostamenti dell’autore italiano.

Thanks to The Artist for The Pics
Pics by Fabrizio Bruno

Tellas – New Mural in Agliana

Torniamo per le strade di Agliana in Toscana per dare un occhiata all’ultima pittura realizzata da Tellas per il festival Street Art Agliana.
Per questo suo ritorno in strada, avevamo lascito l’artista al lavoro per il Land on Art Festival, Tellas realizza una pittura altamente evocativa, profonda e dal fortissimo impatto visivo. Dal titolo “Deep, deep” l’intervento è caratterizzato da una fortissima interazione con la superfice di lavoro, da un livello di dettaglio estremo e dall’ormai consueto ed iconico utilizzo di effetti gradienti.
Le particolarità della superfice, con un ingresso posto nel centro della struttura, divengono parte stessa del processo e dello sviluppo del lavoro. Il grande autore Italiano sviluppa una nuova trama naturale caratterizzata dalla consueta sintesi astratta, ma soprattutto da corposi effetti di profondità e tridimensionalità, con gli elementi che letteralmente gravitano e danno l’impressione di girare intorno alla soglia. L’opera è scandita da una grande effetto gradiente che dall’esterno verso l’interno, attraverso una alterazione cromatica mano a mano sempre più scura, ribadisce ed amplifica l’effetto di profondità. Ad alimentare quest’ultimo vediamo infine una grande ricchezza di dettagli, con gli elementi naturali che cambiano dimensione avvolgendo letteralmente l’intera struttura e cambiandone la percezione finale.
Tutti i dettagli dell’opera e gli scatti del making of dopo il salto, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per scoprire i prossimi spostamenti dell’autore italiano.

Thanks to The Artist for The Pics
Pics by Fabrizio Bruno