fbpx
GORGO

Tellas for FORM Public Art Project 2016

Tra gli ospiti dell’ottimo FORM Public Art Project di quest’anno, c’è anche il nostro Tellas che ha realizzato questa bella e potente pittura.
Affrontando il lavoro di Tellas è inevitabile porre la nostra attenzione con tutte le differenti identità naturali che l’artista va ad innescare nelle sue produzioni. Si tratta di un matassa visiva che si erge come peculiare rappresentazione della natura stessa, racchiusa all’interno di uno spirito visivo, interconnesso con i personali studi sulla forma compiuti dall’interprete in questi anni. L’abilità dell’autore Italiano è quella di non soffermarsi mai in un’unica direzione ma sperimentare step by step opzioni e visioni differenti, lasciando invariati gli slanci tematici e cambiando piuttosto i fattori che ne influenzano il risultato finale ed arrivando in questo modo ad unificare concettualmente le differenti scelte artistiche. È quindi importante sottolineare come l’interprete sia riuscito costantemente ad evolvere il proprio approccio estetico, in una costante e mutabile evoluzione che giunge qui in un Australia attraverso la sua ultima identità.
Per la rassegna di Perth, Tellas si confronta con questa grande parete andando a realizzare una incredibile matassa di elementi organici dove, ancora una volta, l’utilizzo del colore ne sottolinea il movimento e la dinamicità. L’artista opta per un approcci gradiente con le differenti tonalità che vanno mano a mano ad intensificarsi nella parte centrale dell’opera. Splendido.
In attesa di scoprire i prossimi spostamenti del grande autore Italiano vi lasciamo agli scatti del making of ed alle immagini del bel risultato finale, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi aggiornamenti.

Thanks to The Artist for The Pics

Tellas for FORM Public Art Project 2016

Tra gli ospiti dell’ottimo FORM Public Art Project di quest’anno, c’è anche il nostro Tellas che ha realizzato questa bella e potente pittura.
Affrontando il lavoro di Tellas è inevitabile porre la nostra attenzione con tutte le differenti identità naturali che l’artista va ad innescare nelle sue produzioni. Si tratta di un matassa visiva che si erge come peculiare rappresentazione della natura stessa, racchiusa all’interno di uno spirito visivo, interconnesso con i personali studi sulla forma compiuti dall’interprete in questi anni. L’abilità dell’autore Italiano è quella di non soffermarsi mai in un’unica direzione ma sperimentare step by step opzioni e visioni differenti, lasciando invariati gli slanci tematici e cambiando piuttosto i fattori che ne influenzano il risultato finale ed arrivando in questo modo ad unificare concettualmente le differenti scelte artistiche. È quindi importante sottolineare come l’interprete sia riuscito costantemente ad evolvere il proprio approccio estetico, in una costante e mutabile evoluzione che giunge qui in un Australia attraverso la sua ultima identità.
Per la rassegna di Perth, Tellas si confronta con questa grande parete andando a realizzare una incredibile matassa di elementi organici dove, ancora una volta, l’utilizzo del colore ne sottolinea il movimento e la dinamicità. L’artista opta per un approcci gradiente con le differenti tonalità che vanno mano a mano ad intensificarsi nella parte centrale dell’opera. Splendido.
In attesa di scoprire i prossimi spostamenti del grande autore Italiano vi lasciamo agli scatti del making of ed alle immagini del bel risultato finale, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi aggiornamenti.

Thanks to The Artist for The Pics