GORGO

Tellas x Ciredz x G.Loois – New Mural in Pieve di Cento

Un bel dream team formato da Tellas, Ciredz e G.Loois nelle scorse settimane si è spostato a Pieve di Cento, Bologna, qui i tre artisti italiano hanno terminato di realizzare questa intensa opera combinando i rispettivi approcci stilistici.

L’intervento dal titolo “64 mani” è anzitutto il risultato di un workshop con i bambini delle prime classi della scuola media di Pieve di Cento. L’intervento va a trasformare completamente l’intera superficie esterna di questa grande architettura, attraverso un costante flusso cromatico, mutato in funzione delle differenti estetiche di ciascuno degli artisti impegnati. La natura come sempre rappresenta il punto di contatto tra Tellas, Ciredz e G. Loois. Ognuno degli artisti sviluppa una personale riflessione, dall’astrazione della forma di Tellas alle riflessioni materiche di Ciredz, passando per la sensibilità e tangibilità degli elementi proposti da G.Loois.

Il risultato finale è un escalation di sensazioni ed impulsi differenti, di colori, forme, figure e linee capaci di investire completamente chi osserva. Dateci un occhiata.

Thanks to The Artists for The Pics

Tellas x Ciredz x G.Loois – New Mural in Pieve di Cento

Un bel dream team formato da Tellas, Ciredz e G.Loois nelle scorse settimane si è spostato a Pieve di Cento, Bologna, qui i tre artisti italiano hanno terminato di realizzare questa intensa opera combinando i rispettivi approcci stilistici.

L’intervento dal titolo “64 mani” è anzitutto il risultato di un workshop con i bambini delle prime classi della scuola media di Pieve di Cento. L’intervento va a trasformare completamente l’intera superficie esterna di questa grande architettura, attraverso un costante flusso cromatico, mutato in funzione delle differenti estetiche di ciascuno degli artisti impegnati. La natura come sempre rappresenta il punto di contatto tra Tellas, Ciredz e G. Loois. Ognuno degli artisti sviluppa una personale riflessione, dall’astrazione della forma di Tellas alle riflessioni materiche di Ciredz, passando per la sensibilità e tangibilità degli elementi proposti da G.Loois.

Il risultato finale è un escalation di sensazioni ed impulsi differenti, di colori, forme, figure e linee capaci di investire completamente chi osserva. Dateci un occhiata.

Thanks to The Artists for The Pics