GORGO

SZ ZS – New Piece at Cheap Festival

Due week-end fà Bologna ha preso letteralmente vita, attraverso l’intervento di ben 125 selezionati interpreti italiani ed il lavoro di artisti invitati dall’Associazione Culturale Elastico ed il centro sociale TPO, organizzatori della rassegna, con l’aggiunta di un incredibile numero di mostre ed esibizioni collaterali, la prima edizione del Cheap Festival ha rianimato le strade alla bella città.
Noi vogliamo raccontarvi nel dettaglio questo evento ed abbiamo deciso di dedicare ampio spazio all’interno della nostra programmazione ai lavori portati a termine, ora dopo le immagini dei guest invitati a dare il proprio contributo iniziamo a mostrarvi le opere degli artisti selezionati.

SZ ZS è uno scioglilingua, ma anche il nome di due di artisti con base a Venezia sui quali vogliamo concentrare questo primo sguardo. Di interpreti che utilizzano come medium la carta andando poi ad incollare i poster in strada ce ne sono veramente diversi, chi più chi meno dotato, il duo ci ha piacevolmente coinvolto grazie all’intelligenza di elaborare delle vere e proprie sezioni delle immagini, sono grandi quadrati, che vengono incollati, spostati e mischiati come un vero e proprio puzzle giocando con la superficie, con l’ambiente e con la figura stampata sopra.

Per Cheap Festival gli SZ ZS si sono divertiti a proporre una figura curiosa intenta a guardare aldilà della parete proprio dove c’è una zona militare con tanto di cartello affisso a muro.
Date uno sguardo alle immagini per meglio comprendere il particolare approccio del duo, ma restate sintonizzati dedicheremo infatti ampio spazio agli SZ ZS all’interno della nostra programmazione.

Thanks to The Artists for The Pics

SZ ZS – New Piece at Cheap Festival

Due week-end fà Bologna ha preso letteralmente vita, attraverso l’intervento di ben 125 selezionati interpreti italiani ed il lavoro di artisti invitati dall’Associazione Culturale Elastico ed il centro sociale TPO, organizzatori della rassegna, con l’aggiunta di un incredibile numero di mostre ed esibizioni collaterali, la prima edizione del Cheap Festival ha rianimato le strade alla bella città.
Noi vogliamo raccontarvi nel dettaglio questo evento ed abbiamo deciso di dedicare ampio spazio all’interno della nostra programmazione ai lavori portati a termine, ora dopo le immagini dei guest invitati a dare il proprio contributo iniziamo a mostrarvi le opere degli artisti selezionati.

SZ ZS è uno scioglilingua, ma anche il nome di due di artisti con base a Venezia sui quali vogliamo concentrare questo primo sguardo. Di interpreti che utilizzano come medium la carta andando poi ad incollare i poster in strada ce ne sono veramente diversi, chi più chi meno dotato, il duo ci ha piacevolmente coinvolto grazie all’intelligenza di elaborare delle vere e proprie sezioni delle immagini, sono grandi quadrati, che vengono incollati, spostati e mischiati come un vero e proprio puzzle giocando con la superficie, con l’ambiente e con la figura stampata sopra.

Per Cheap Festival gli SZ ZS si sono divertiti a proporre una figura curiosa intenta a guardare aldilà della parete proprio dove c’è una zona militare con tanto di cartello affisso a muro.
Date uno sguardo alle immagini per meglio comprendere il particolare approccio del duo, ma restate sintonizzati dedicheremo infatti ampio spazio agli SZ ZS all’interno della nostra programmazione.

Thanks to The Artists for The Pics