fbpx
GORGO

SUBSIDENZE Festival – Group Show (Recap)

Dopo avervi mostrato i lavori realizzati su parete, andiamo finalmente a dare uno sguardo al bel group show organizzato in occasione del SUBSIDENZE Festival di Ravenna all’interno degli spazi del Bonobolabo.
Primo e vera e propria rassegna urbana, il SUBSIDENZE Festival ha saputo coinvolgliare nella bella cittadina artista Italiani differenti mettendo insieme approcci, stile e caratteristiche divergenti per un risultato finale sicuramente sfaccettato e certamente riuscito. Con i nomi di Millo, SeaCreativeZed1, DissensoCognitivo, Hope & Gig e No Curves, il festival ha offerto si grandi spazi ma al contempo chiude il suo percorso con un efficace group show che sà di manifesto dell’intera prima edizione.
Ospitato all’interno degli spazi del sempre più ricettivo Bonobolabo di Ravenna, in collaborazione con l’Associazione Culturale Indastria e l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune, lo show è una mostra collettiva all’interno della quale possiamo approfondire le dinamiche ed i differenti approcci di ciascuno dei partecipanti al festival in modo da poter avere uno sguardo eterogeneo su tutto il loro percorso produttivo.
Uno show che intreccia quindi aspetti tecnici differenti, dalla visione umana introspettiva ed estroversa di Millo a quella sfaccettata e ramificata di SeaCreative, alle riflessioni di Zed1 sulla natura dell’uomo moderno passando per quelle del DissensoCognitivo che ci proietta in un futuro apocalittico, le costruzioni visive di No Curves con una riproduzioni di Dante Alighieri attraverso il suo iconico stile visivo, concludendo infine con le metafisiche ed oniriche visioni degli Hope & Gig,
Null’altro da aggiungere, vi lasciamo piuttosto ad una bella serie di scatti con tutti i dettagli dei lavori esposti, dateci un occhiata e se vi trovate in zona vi ricordiamo che c’è tempo fino al prossimo 19 di Settembre per andare a darci un occhiata di persona, noi ve l’abbiamo detto e se volete approfondire qui gli interventi realizzati all’interno della bella rassegna, enjoy it.

SUBSIDENZE Festival – Group Show (Recap)

Dopo avervi mostrato i lavori realizzati su parete, andiamo finalmente a dare uno sguardo al bel group show organizzato in occasione del SUBSIDENZE Festival di Ravenna all’interno degli spazi del Bonobolabo.
Primo e vera e propria rassegna urbana, il SUBSIDENZE Festival ha saputo coinvolgliare nella bella cittadina artista Italiani differenti mettendo insieme approcci, stile e caratteristiche divergenti per un risultato finale sicuramente sfaccettato e certamente riuscito. Con i nomi di Millo, SeaCreativeZed1, DissensoCognitivo, Hope & Gig e No Curves, il festival ha offerto si grandi spazi ma al contempo chiude il suo percorso con un efficace group show che sà di manifesto dell’intera prima edizione.
Ospitato all’interno degli spazi del sempre più ricettivo Bonobolabo di Ravenna, in collaborazione con l’Associazione Culturale Indastria e l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune, lo show è una mostra collettiva all’interno della quale possiamo approfondire le dinamiche ed i differenti approcci di ciascuno dei partecipanti al festival in modo da poter avere uno sguardo eterogeneo su tutto il loro percorso produttivo.
Uno show che intreccia quindi aspetti tecnici differenti, dalla visione umana introspettiva ed estroversa di Millo a quella sfaccettata e ramificata di SeaCreative, alle riflessioni di Zed1 sulla natura dell’uomo moderno passando per quelle del DissensoCognitivo che ci proietta in un futuro apocalittico, le costruzioni visive di No Curves con una riproduzioni di Dante Alighieri attraverso il suo iconico stile visivo, concludendo infine con le metafisiche ed oniriche visioni degli Hope & Gig,
Null’altro da aggiungere, vi lasciamo piuttosto ad una bella serie di scatti con tutti i dettagli dei lavori esposti, dateci un occhiata e se vi trovate in zona vi ricordiamo che c’è tempo fino al prossimo 19 di Settembre per andare a darci un occhiata di persona, noi ve l’abbiamo detto e se volete approfondire qui gli interventi realizzati all’interno della bella rassegna, enjoy it.