fbpx
GORGO

Sten & Lex – New Mural in Rome

Dopo settimane di crownfounding e l’inizio dei lavori la grande opera di Sten & Lex a Roma è finalmente conclusa, un intervento incredibile per grandezza ma soprattutto per il grandissimo impatto visivo che riesce a trasmettere.
Quest’anno ha rappresentato un punto importante per il percorso del duo romano Sten & Lex, un cambio secco e deciso verso una tematica visiva che abbraccia maggiormente l’astratto lasciandosi alle spalle i classici volti di persone comuni e legati ai luoghi di lavoro che da sempre ne avevano segnato gli interventi. Una scelta che ci ha lasciato stupefatti e che cancella in un istante la certezza della particolare visione dei due grandi artisti, un lavoro nuovo figlio del particolare approccio lavorativo dei due artisti e sviluppato attraverso un nuova direzione che a parer nostro rappresenta un punto di svolta assolutamente interessante e che offre a Sten & Lex l’opportunità di sperimentare, disporre e quindi proporre, elementi visivi completamente nuovi evolvendo di fatto tutto il loro personale lavoro.
L’operato di Sten & Lex sviluppa le sue radici attraverso un minuzioso lavoro tecnico, si tratta di grandi stencil in cui la riproduzione di volti legati alla zona dove dipingono, anonimi nella loro fisionomia, sanno sorprendere per la particolarità della tecnica con la quale vengono riprodotti. Le opere si sviluppano su un vero e proprio manto di linee direzionate con intelligenza e profondità dagli artisti stessi, una sorta di livello principale dal quale, attraverso i cambi di colore, emergono infine i tratti ed i segni dei volti segnati proprio dalla corrente delle linee.
Gli artisti amano stupire ce lo hanno dimostrato nel corso di questi anni apportando sempre più modifiche al loro approccio in strada e continuando così la loro personale evoluzione stilistica e visiva, questo nuovo approdo nasce dalle sperimentazioni di qualche anno fa con volti più scarni quasi accennati e realizzati unicamente attraverso sottili linee dirette, dagli studi sulla loro particolare tecnica di lavoro, portata quindi ad un nuovo livello e noi non potevamo che apprezzare.
Quest’intervento prende vita sulla parete già precedentemente coperta dai due interpreti, lo spazio tra una finestra ed un’altra viene completamente attraversato da una fittissima serie di figure, si va da delle vere e proprie rette, segmenti sinuosi, assi e cerchi in un continuo variare di tonalità, con una incredibile varietà di forme e geometrie ad intermittenza, quasi spegnendosi ed accendendosi continuamente si susseguono su tutto la superficie, un opera epica alimentata da un profondissimo livello di dettaglio che ci offre l’opportunità di apprezzare davvero in modo efficace questa nuovo filone intrapreso dai due grandi artisti italiani.
Ampissima galleria per farvi apprezzare al meglio tutta l’efficacia ed i dettagli di quest’ultimo intervento, ad attendervi anche una bella serie di scatti con gli artisti al lavoro, dateci un occhiata siamo certi che anche voi come noi ne rimarrete ammaliati.

Thanks to The Artists and Outdoor for The Pics
First pics by Gloria Viaggiani

Sten & Lex – New Mural in Rome

Dopo settimane di crownfounding e l’inizio dei lavori la grande opera di Sten & Lex a Roma è finalmente conclusa, un intervento incredibile per grandezza ma soprattutto per il grandissimo impatto visivo che riesce a trasmettere.
Quest’anno ha rappresentato un punto importante per il percorso del duo romano Sten & Lex, un cambio secco e deciso verso una tematica visiva che abbraccia maggiormente l’astratto lasciandosi alle spalle i classici volti di persone comuni e legati ai luoghi di lavoro che da sempre ne avevano segnato gli interventi. Una scelta che ci ha lasciato stupefatti e che cancella in un istante la certezza della particolare visione dei due grandi artisti, un lavoro nuovo figlio del particolare approccio lavorativo dei due artisti e sviluppato attraverso un nuova direzione che a parer nostro rappresenta un punto di svolta assolutamente interessante e che offre a Sten & Lex l’opportunità di sperimentare, disporre e quindi proporre, elementi visivi completamente nuovi evolvendo di fatto tutto il loro personale lavoro.
L’operato di Sten & Lex sviluppa le sue radici attraverso un minuzioso lavoro tecnico, si tratta di grandi stencil in cui la riproduzione di volti legati alla zona dove dipingono, anonimi nella loro fisionomia, sanno sorprendere per la particolarità della tecnica con la quale vengono riprodotti. Le opere si sviluppano su un vero e proprio manto di linee direzionate con intelligenza e profondità dagli artisti stessi, una sorta di livello principale dal quale, attraverso i cambi di colore, emergono infine i tratti ed i segni dei volti segnati proprio dalla corrente delle linee.
Gli artisti amano stupire ce lo hanno dimostrato nel corso di questi anni apportando sempre più modifiche al loro approccio in strada e continuando così la loro personale evoluzione stilistica e visiva, questo nuovo approdo nasce dalle sperimentazioni di qualche anno fa con volti più scarni quasi accennati e realizzati unicamente attraverso sottili linee dirette, dagli studi sulla loro particolare tecnica di lavoro, portata quindi ad un nuovo livello e noi non potevamo che apprezzare.
Quest’intervento prende vita sulla parete già precedentemente coperta dai due interpreti, lo spazio tra una finestra ed un’altra viene completamente attraversato da una fittissima serie di figure, si va da delle vere e proprie rette, segmenti sinuosi, assi e cerchi in un continuo variare di tonalità, con una incredibile varietà di forme e geometrie ad intermittenza, quasi spegnendosi ed accendendosi continuamente si susseguono su tutto la superficie, un opera epica alimentata da un profondissimo livello di dettaglio che ci offre l’opportunità di apprezzare davvero in modo efficace questa nuovo filone intrapreso dai due grandi artisti italiani.
Ampissima galleria per farvi apprezzare al meglio tutta l’efficacia ed i dettagli di quest’ultimo intervento, ad attendervi anche una bella serie di scatti con gli artisti al lavoro, dateci un occhiata siamo certi che anche voi come noi ne rimarrete ammaliati.

Thanks to The Artists and Outdoor for The Pics
First pics by Gloria Viaggiani