fbpx
GORGO

SPY – “SOÑAR” New Mural in Bilbao

Nuovo aggiornamento per SPY, il campione Spagnolo, dopo qualche settimana, torna a lavorare con la pittura, presentando un nuovo e grande intervento dipinto sulla facciata di questa grande struttura a Bilbao in Spagna.
Il grande interprete spagnolo attraverso uno approccio assolutamente personale sviluppa i suoi interventi in strada avvalendosi come ribadito più volte di medium differenti – ricordate ‘Crisis’ – si va dalla pittura arrivando alla componente che forse maggiormente identifica il lavoro dell’artista, le controverse installazioni, che così tanto ci piacciono.
Senza mezzi termini SPY attraverso il proprio operato analizza lo spazio circostante immettendo all’interno dello stesso una serie di immagini, elementi e scritte, come in quest’ultimo caso, al fine di stimolare una riflessione su argomenti, spunti e tematiche differenti e spesso legate all’attualità. Elemento distintivo delle sue produzioni è proprio l’approccio con la strada che, nell’ottica di lavoro dell’artista, non è unicamente vista come palcoscenico passivo, quanto piuttosto strumento ed elemento di interazione da utilizzare a proprio piacimento. In questo senso l’interprete va a spostare l’importanza da una semplice parete, da un oggetto od una struttura, attraverso il personale dialogo con l’interlocutore, il passante o l’osservatore casuale. Si tratta quindi di opere anzitutto interattive, dove, chi osserva, diviene parte stessa dell’opera, la strada invece il tramite efficace, grazie alla sua dirompenza ed immediatezza, con l’artista interessato ad aumentare la capacità di comunicazione del paesaggio e dello spot dove si trova a lavorare.
Queste peculiarità vengono sviscerate dall’interprete attraverso la spiccata sensibilità riflessiva ed una fortissima ironia che accompagna ed avvolge tutti i suoi interventi lasciando lo spettatore sospeso tra divertito ed al contempo colpendolo attraverso interessanti spunti e domande.
Può una semplice parola spostare l’equilibrio di un ambiente, di un quartiere, di uno scorcio di paesaggio, la risposta è affermativa. Dal titolo “SOÑAR”, quest’ultimo intervento eredita in toto la particolare cadenza stilistica ed estetica degli interventi pittorici dell’autore. SPY torna a dipingere una delle su iconiche parole in total black, realizzando la gigantesca scritta – che significa sogno – ed andando in questo modo a dirottare tutta l’attenzione dell’ambiente circostante sull’edificio. Pollice in su!
In attesa di scoprire nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’eccentrico artista iberico, vi lasciamo ad una bella e lunga serie di scatti con le immagini del making of e del risultato finale, con tanto di visuali da lontano, Enjoy it.

Pics by The Artist

SPY – “SOÑAR” New Mural in Bilbao

Nuovo aggiornamento per SPY, il campione Spagnolo, dopo qualche settimana, torna a lavorare con la pittura, presentando un nuovo e grande intervento dipinto sulla facciata di questa grande struttura a Bilbao in Spagna.
Il grande interprete spagnolo attraverso uno approccio assolutamente personale sviluppa i suoi interventi in strada avvalendosi come ribadito più volte di medium differenti – ricordate ‘Crisis’ – si va dalla pittura arrivando alla componente che forse maggiormente identifica il lavoro dell’artista, le controverse installazioni, che così tanto ci piacciono.
Senza mezzi termini SPY attraverso il proprio operato analizza lo spazio circostante immettendo all’interno dello stesso una serie di immagini, elementi e scritte, come in quest’ultimo caso, al fine di stimolare una riflessione su argomenti, spunti e tematiche differenti e spesso legate all’attualità. Elemento distintivo delle sue produzioni è proprio l’approccio con la strada che, nell’ottica di lavoro dell’artista, non è unicamente vista come palcoscenico passivo, quanto piuttosto strumento ed elemento di interazione da utilizzare a proprio piacimento. In questo senso l’interprete va a spostare l’importanza da una semplice parete, da un oggetto od una struttura, attraverso il personale dialogo con l’interlocutore, il passante o l’osservatore casuale. Si tratta quindi di opere anzitutto interattive, dove, chi osserva, diviene parte stessa dell’opera, la strada invece il tramite efficace, grazie alla sua dirompenza ed immediatezza, con l’artista interessato ad aumentare la capacità di comunicazione del paesaggio e dello spot dove si trova a lavorare.
Queste peculiarità vengono sviscerate dall’interprete attraverso la spiccata sensibilità riflessiva ed una fortissima ironia che accompagna ed avvolge tutti i suoi interventi lasciando lo spettatore sospeso tra divertito ed al contempo colpendolo attraverso interessanti spunti e domande.
Può una semplice parola spostare l’equilibrio di un ambiente, di un quartiere, di uno scorcio di paesaggio, la risposta è affermativa. Dal titolo “SOÑAR”, quest’ultimo intervento eredita in toto la particolare cadenza stilistica ed estetica degli interventi pittorici dell’autore. SPY torna a dipingere una delle su iconiche parole in total black, realizzando la gigantesca scritta – che significa sogno – ed andando in questo modo a dirottare tutta l’attenzione dell’ambiente circostante sull’edificio. Pollice in su!
In attesa di scoprire nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’eccentrico artista iberico, vi lasciamo ad una bella e lunga serie di scatti con le immagini del making of e del risultato finale, con tanto di visuali da lontano, Enjoy it.

Pics by The Artist