fbpx
GORGO

SPY – “Moon” New Piece in Lausanne, Switzerland

Dopo settimane di silenzio, scopriamo con piacere che il grande artista Spagnolo SPY ha poco terminato un altro dei suoi incredibili interventi, un nuova magia quindi che questa volta prende vita per le strade di Losanna in Svizzera.
Negli scorsi mesi vi abbiamo mostrato, dandone ampio spazio all’interno della nostra programmazione settimanale, tutta una serie di nuovi lavori del grande interprete, completamente assuefatti dal particolare piglio, sia stilistico che tematico, é quindi un piacere accogliere un nuovo lavoro che raccoglie pienamente tutta l’indole creativa di uno degli artisti contemporanei senza dubbio più interessanti e dotati, ancora una volta lo Spagnolo, che si muove con disinvoltura tra progetti più disparati e di natura diversa, dalle installazioni ed opere murarie passando per interventi più estremi, attraverso i quali l’interprete analizza le contraddizioni della società moderna attraverso un piglio ed una visione del tutto nuovi. I lavori di SPY si sviluppano attraverso un approccio assolutamente personale, si avvalgono di differenti medium come detto, sono spesso esercizi di arte più concettuale che spingono l’osservatore ad una riflessione su argomenti differenti toccando temi scomodi, dal sociale al politico passando per le disquisizioni sulla crisi economica che sta avvolgendo ed inevitabilmente segnando questo particolare momento storico. L’intelligenza dell’artista è quella di riuscire a strappare un sorriso invogliando però considerazioni personali nella mente di chi osserva che si ritrova così a porsi domande e spunti su argomenti importanti e difficili. E’ interessante notare come l’artista utilizzi la strada non solo unicamente come palcoscenico ma piuttosto si impegni per spostare l’attenzione dall’oggetto, il circondario ed panorama circostante, a vero e proprio soggetto interlocutore, un dialogo quindi che si apre tra i suoi interventi e lo spettatore consentendo di far rimanere intatta l’immediatezza e la veemente comunicatività tipica della strada e del paesaggio urbano.
Come facilmente intuibile “Moon” segna il ritorno di SPY in grandissimo stile, l’artista va infatti a creare una grande e luminosissima luna artificiale piazzata direttamente su questa enorme gru. Aldilà dell’inevitabile impatto di un intervento del genere, visibile anche da molti chilometri di distanza, che svetta nella notte buia, a colpire la nostra attenzione é la profondità dello stesso. L’idea dell’interprete é infatti quella di sancire un legame con il circondario ed attraverso il proprio intervento, la piazza sottostante così come lo stesso cielo della città, prendono e colgono un aspetto assolutamente nuovo, evocativo e diverso, lasciando a chi osserva in preda a sensazioni e spunti emotivi differenti.
In aggiunta al nostro testo, dopo il salto come consuetudine troviamo una bella selezione di scatti che ripercorrono alcuni momenti salienti del making of del pezzo fino all’eccellente risultato finale, il consiglio é come sempre quello di darci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artist

SPY – “Moon” New Piece in Lausanne, Switzerland

Dopo settimane di silenzio, scopriamo con piacere che il grande artista Spagnolo SPY ha poco terminato un altro dei suoi incredibili interventi, un nuova magia quindi che questa volta prende vita per le strade di Losanna in Svizzera.
Negli scorsi mesi vi abbiamo mostrato, dandone ampio spazio all’interno della nostra programmazione settimanale, tutta una serie di nuovi lavori del grande interprete, completamente assuefatti dal particolare piglio, sia stilistico che tematico, é quindi un piacere accogliere un nuovo lavoro che raccoglie pienamente tutta l’indole creativa di uno degli artisti contemporanei senza dubbio più interessanti e dotati, ancora una volta lo Spagnolo, che si muove con disinvoltura tra progetti più disparati e di natura diversa, dalle installazioni ed opere murarie passando per interventi più estremi, attraverso i quali l’interprete analizza le contraddizioni della società moderna attraverso un piglio ed una visione del tutto nuovi. I lavori di SPY si sviluppano attraverso un approccio assolutamente personale, si avvalgono di differenti medium come detto, sono spesso esercizi di arte più concettuale che spingono l’osservatore ad una riflessione su argomenti differenti toccando temi scomodi, dal sociale al politico passando per le disquisizioni sulla crisi economica che sta avvolgendo ed inevitabilmente segnando questo particolare momento storico. L’intelligenza dell’artista è quella di riuscire a strappare un sorriso invogliando però considerazioni personali nella mente di chi osserva che si ritrova così a porsi domande e spunti su argomenti importanti e difficili. E’ interessante notare come l’artista utilizzi la strada non solo unicamente come palcoscenico ma piuttosto si impegni per spostare l’attenzione dall’oggetto, il circondario ed panorama circostante, a vero e proprio soggetto interlocutore, un dialogo quindi che si apre tra i suoi interventi e lo spettatore consentendo di far rimanere intatta l’immediatezza e la veemente comunicatività tipica della strada e del paesaggio urbano.
Come facilmente intuibile “Moon” segna il ritorno di SPY in grandissimo stile, l’artista va infatti a creare una grande e luminosissima luna artificiale piazzata direttamente su questa enorme gru. Aldilà dell’inevitabile impatto di un intervento del genere, visibile anche da molti chilometri di distanza, che svetta nella notte buia, a colpire la nostra attenzione é la profondità dello stesso. L’idea dell’interprete é infatti quella di sancire un legame con il circondario ed attraverso il proprio intervento, la piazza sottostante così come lo stesso cielo della città, prendono e colgono un aspetto assolutamente nuovo, evocativo e diverso, lasciando a chi osserva in preda a sensazioni e spunti emotivi differenti.
In aggiunta al nostro testo, dopo il salto come consuetudine troviamo una bella selezione di scatti che ripercorrono alcuni momenti salienti del making of del pezzo fino all’eccellente risultato finale, il consiglio é come sempre quello di darci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artist