fbpx
GORGO

SPY – “Ego” New Mural in Santander

A distanza di tempo torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di SPY, il grande interprete Spagnolo si è infatti da poco spostato a Santander dove ha terminato di realizzare questo nuovo ed iconico intervento.
E’ l’occasione per tornare ad approfondire il lavoro di uno degli artisti più eclettici del panorama internazionale attraverso un intervento che rivendica tutto il valore e l’impatto delle sue produzioni. Come visto più volte SPY porta avanti il proprio percorso in strada attraverso progetti più disparati e servendosi di medium differenti. Dalle installazioni alle opere su muro, arrivando infine ai lavori più estremi, l’autore Spagnolo analizza quelle che sono le contraddizioni della società e dell’uomo moderno per mezzo di un impostazione tematica fresca e coinvolgente.
I lavori di dell’interprete in questo senso si sviluppano attraverso un approccio assolutamente personale. Si tratta di opere fortemente concettuali e capaci di spingere l’osservatore ad una analisi ed una riflessione su argomenti eterogenei. L’abilità dell’artista è infatti quella di riuscire a toccare temi scomodi, delicati, trattando con disinvoltura tematiche sociali, politiche e personali riflessioni sulla crisi economica che sta interessando questo particolare periodo storico. L’intelligenza dell’interprete è quella di portare in dote un comparto produttivo in grado di trattare gli argomenti attraverso una forte dose di ironia, facendo sviluppare un pensiero soggettivo in chi osserva che, stimolato, si ritrova quindi a porsi domande, dubbi e perplessità su un determinato argomento. Per l’autore la strada non è unicamente un contenitore, quanto piuttosto un vero e proprio elemento protagonista nelle sue opere. Alimenta la interazione tra le proprie opere e lo spazio urbano, cementificando quindi il valore interlocutorio tra l’opera, la strada e lo spettatore e riallacciando il rapporto con l’intrinseca comunicatività dello spazio urbano.
Quest’ultima fatica realizzata a Santander, vede SPY proseguire il proprio lavoro pittorico attraverso un intervento altamente catartico. Dal titolo “Ego”, l’intervento si lascia osservare attraverso differenti chiavi di lettura, l’interprete gioca sul valore stesso dell’edificio quasi donando allo stesso voce e parola e realizzando una gigantesca scritta dalla quale prende il titolo l’opera stessa. Semplice ed efficace.
Scrollate giù, dopo il salto infatti potete trovare una ricca serie di scatti con tutte le fasi di realizzazione di quest’ultima fatica fino alle immagini del bel risultato finale, dateci un occhiata e restate sintonizzati sul Gorgo per nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’autore.

Pics by The Artist

SPY – “Ego” New Mural in Santander

A distanza di tempo torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di SPY, il grande interprete Spagnolo si è infatti da poco spostato a Santander dove ha terminato di realizzare questo nuovo ed iconico intervento.
E’ l’occasione per tornare ad approfondire il lavoro di uno degli artisti più eclettici del panorama internazionale attraverso un intervento che rivendica tutto il valore e l’impatto delle sue produzioni. Come visto più volte SPY porta avanti il proprio percorso in strada attraverso progetti più disparati e servendosi di medium differenti. Dalle installazioni alle opere su muro, arrivando infine ai lavori più estremi, l’autore Spagnolo analizza quelle che sono le contraddizioni della società e dell’uomo moderno per mezzo di un impostazione tematica fresca e coinvolgente.
I lavori di dell’interprete in questo senso si sviluppano attraverso un approccio assolutamente personale. Si tratta di opere fortemente concettuali e capaci di spingere l’osservatore ad una analisi ed una riflessione su argomenti eterogenei. L’abilità dell’artista è infatti quella di riuscire a toccare temi scomodi, delicati, trattando con disinvoltura tematiche sociali, politiche e personali riflessioni sulla crisi economica che sta interessando questo particolare periodo storico. L’intelligenza dell’interprete è quella di portare in dote un comparto produttivo in grado di trattare gli argomenti attraverso una forte dose di ironia, facendo sviluppare un pensiero soggettivo in chi osserva che, stimolato, si ritrova quindi a porsi domande, dubbi e perplessità su un determinato argomento. Per l’autore la strada non è unicamente un contenitore, quanto piuttosto un vero e proprio elemento protagonista nelle sue opere. Alimenta la interazione tra le proprie opere e lo spazio urbano, cementificando quindi il valore interlocutorio tra l’opera, la strada e lo spettatore e riallacciando il rapporto con l’intrinseca comunicatività dello spazio urbano.
Quest’ultima fatica realizzata a Santander, vede SPY proseguire il proprio lavoro pittorico attraverso un intervento altamente catartico. Dal titolo “Ego”, l’intervento si lascia osservare attraverso differenti chiavi di lettura, l’interprete gioca sul valore stesso dell’edificio quasi donando allo stesso voce e parola e realizzando una gigantesca scritta dalla quale prende il titolo l’opera stessa. Semplice ed efficace.
Scrollate giù, dopo il salto infatti potete trovare una ricca serie di scatti con tutte le fasi di realizzazione di quest’ultima fatica fino alle immagini del bel risultato finale, dateci un occhiata e restate sintonizzati sul Gorgo per nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’autore.

Pics by The Artist