fbpx
GORGO

Sixe Paredes – New Mural in San Isidro, Perù

Nuovo aggiornamento per Sixe Paredes, il grande artista Spagnolo per tutto il mese di Maggio si è impegnato nella realizzazione di questa grande pittura sulla parete del Mercado de Productores a San Isidro in Perù, portando in dote tutto il suo particolare approccio stilistico.
E’ l’opportunità per tornare ad approfondire il lavoro dell’artista attraverso un intervento quanto mai in grado di ereditare tutto il particolare sviluppo astratto che da sempre ne contraddistingue le produzioni in strada.
L’impatto con le produzioni di Sixe Paredes passa inevitabilmente per una cifra stilistica legata all’astratto, alla commutazione di forme ed elementi in funzione di stimoli e spunti personali. La sintesi opera dall’autore passa per un intreccio onirico scandito ed alimentato dall’utilizzo di tinte e colori piuttosto rimarcati. Fascinazione principale è rappresentata da un senso di psichedelia che accompagna la formazione di questi elementi in quella che diviene quindi una sorta di melanconia urbana. Le forme, intersecate tra loro, legate da piccoli segmenti e costituite attraverso la formazione di textures ed forme differenti, impattano lo spazio urbano trasformandone completamente l’aspetto, ci portano verso nuove dimensioni percettive, in quello che diviene presto una sorta di viaggio personale ed introspettivo.
Al lavoro per circa 30 giorni, l’opera realizzata sulla lunghissima parete del mercato, è legata al programma Cultura Libre, progetto nato con lo scopo di utilizzare l’arte urbana come strumento per un cambiamento e trasformazione della città ed in particolare del distretto della cittadina peruviana. Si tratta infine del proseguo del particolare rapporto che intercorre tra questo paese e lo stesso interprete, sempre più legati a vicenda, con lo stesso che continua a raccogliere l’eredità sociale, folkloristica e cultura di questi luoghi, influenzando di conseguenza il proprio operato.
Sixe Paredes sceglie quindi di immergersi profondamente all’interno del particolare tessuto sociale che contraddistingue il mercato, lavorando a stretto contatto con i venditori e la gente che viene qui per acquistare la merce, festeggiando con loro la festa di San isidro, con musica, cibo a fare da cornice perfetta all’evento.
Parte proprio da qui l’autore, con una pittura sviluppata per rappresentare al meglio l’essenza stessa del luogo, una sorta di viaggio fantastico, coadiuvato da colori, forme e sensazioni differenti. Ancora una volta l’artista compone piccoli elementi e riferimenti, unendoli al fine di creare una nuova composizione astratta, figure colorate che si richiamano l’una con l’altra, sovrapposizioni lineari che incentivano la cadenza delle forme aprendo la pittura verso nuove dimensioni percettive. Il risultato finale è un opera mozzafiato, lunghissima nel suo sviluppo e completamente legata al contesto, con gli elementi che fanno di fatto da sintesi, ricca di dettagli e textures differenti, il tutto cadenzato da un uso di tonalità come sempre piuttosto rimarcate.
Come consuetudine ad accompagnare il nostro testo una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di questa bella pittura, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Pics by Da@Domingo via The Artist

Sixe Paredes – New Mural in San Isidro, Perù

Nuovo aggiornamento per Sixe Paredes, il grande artista Spagnolo per tutto il mese di Maggio si è impegnato nella realizzazione di questa grande pittura sulla parete del Mercado de Productores a San Isidro in Perù, portando in dote tutto il suo particolare approccio stilistico.
E’ l’opportunità per tornare ad approfondire il lavoro dell’artista attraverso un intervento quanto mai in grado di ereditare tutto il particolare sviluppo astratto che da sempre ne contraddistingue le produzioni in strada.
L’impatto con le produzioni di Sixe Paredes passa inevitabilmente per una cifra stilistica legata all’astratto, alla commutazione di forme ed elementi in funzione di stimoli e spunti personali. La sintesi opera dall’autore passa per un intreccio onirico scandito ed alimentato dall’utilizzo di tinte e colori piuttosto rimarcati. Fascinazione principale è rappresentata da un senso di psichedelia che accompagna la formazione di questi elementi in quella che diviene quindi una sorta di melanconia urbana. Le forme, intersecate tra loro, legate da piccoli segmenti e costituite attraverso la formazione di textures ed forme differenti, impattano lo spazio urbano trasformandone completamente l’aspetto, ci portano verso nuove dimensioni percettive, in quello che diviene presto una sorta di viaggio personale ed introspettivo.
Al lavoro per circa 30 giorni, l’opera realizzata sulla lunghissima parete del mercato, è legata al programma Cultura Libre, progetto nato con lo scopo di utilizzare l’arte urbana come strumento per un cambiamento e trasformazione della città ed in particolare del distretto della cittadina peruviana. Si tratta infine del proseguo del particolare rapporto che intercorre tra questo paese e lo stesso interprete, sempre più legati a vicenda, con lo stesso che continua a raccogliere l’eredità sociale, folkloristica e cultura di questi luoghi, influenzando di conseguenza il proprio operato.
Sixe Paredes sceglie quindi di immergersi profondamente all’interno del particolare tessuto sociale che contraddistingue il mercato, lavorando a stretto contatto con i venditori e la gente che viene qui per acquistare la merce, festeggiando con loro la festa di San isidro, con musica, cibo a fare da cornice perfetta all’evento.
Parte proprio da qui l’autore, con una pittura sviluppata per rappresentare al meglio l’essenza stessa del luogo, una sorta di viaggio fantastico, coadiuvato da colori, forme e sensazioni differenti. Ancora una volta l’artista compone piccoli elementi e riferimenti, unendoli al fine di creare una nuova composizione astratta, figure colorate che si richiamano l’una con l’altra, sovrapposizioni lineari che incentivano la cadenza delle forme aprendo la pittura verso nuove dimensioni percettive. Il risultato finale è un opera mozzafiato, lunghissima nel suo sviluppo e completamente legata al contesto, con gli elementi che fanno di fatto da sintesi, ricca di dettagli e textures differenti, il tutto cadenzato da un uso di tonalità come sempre piuttosto rimarcate.
Come consuetudine ad accompagnare il nostro testo una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di questa bella pittura, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Pics by Da@Domingo via The Artist