fbpx
GORGO

SBAGLIATO – New Pieces in Piazza D’Illiria, Rome

A distanza di tempo torniamo ad approfondire il lavoro di SBAGLIATO, gli artisti infatti sono tornati in strada per una nuova serie di interventi realizzati a Roma, sulle pareti gentilmente offerte da Piazza D’Illiria, portando avanti il consueto e peculiare approccio visivo.
Con gli occhi ancora tutta la magia dello splendido lavoro realizzato all’interno del Palazzo Collicola di Spoleto (Covered) andiamo quindi a scoprire questa nuova serie di lavori che riporta gli artisti a distanza di tempo all’interno del tessuto urbano della città di Roma.
È interessante notare come i ragazzi di SBAGLIATO continuino a sviluppare la propria ricerca, attraverso interventi spesso di grande dimensione ed impatto, continuino a portare avanti il personale dialogo con la strada affiancando questa serie di lavori dal sicuro impeto visivo, con i consueti raid per le strade della loro città od in giro per il mondo. Questo contatto diretto con la strada, con le sue sensazioni ed emozioni ha infatti da sempre caratterizzato il percorso degli interpreti che proprio dall’ambiente urbano hanno raccolto quelle che sono le campionature delle loro produzioni per poi andarle a reinterpretarle e riporre all’interno di un nuovo tessuto urbano. La scelta quindi di lavorare andando ad evidenziare specifiche aree, come portoni, finestre e serrande, che vengono poi incollate all’interno di un parete, evidenzia tutta la profondità di un lavoro di cui abbiamo sempre colto il grande valore illusorio. È infatti proprio nell’illusione di creare una realtà alternativa, piegata agli stimoli degli artisti che immaginano elementi architettonici laddove non ci sono e scelgono di realizzarli, la vera sfida ed il valore aggiunto di una produzione che ha saputo nel corso del tempo, intervento dopo intervento, sviluppare opere sempre più realistiche con risultati finali spesso davvero difficili da decifrare in una sfida tra ciò che è reale e ciò che è stato realizzato.
Da questi spunti il team di SBAGLIATO prosegue quindi la propria opera andando a realizzare due nuovi interventi in cui gli interpreti tornano a confrontarsi con elementi prettamente classici. Una città come Roma infatti offre una serie di spunti unici ed agli artisti non resta che evidenziare questo carattere fortemente legato con il passato andando a collocare fessure, finestre ed addirittura vere e proprie conche, intrinsecamente legate con le strutture della capitale.
Nient’altro da aggiungere, vi lasciamo piuttosto ad una bella serie di scatti con i dettagli di questa nuova serie di lavori firmata dagli interpreti, dateci un occhiata siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare, è tutto dopo il salto.

Thanks to The Artist for The Pics

SBAGLIATO – New Pieces in Piazza D’Illiria, Rome

A distanza di tempo torniamo ad approfondire il lavoro di SBAGLIATO, gli artisti infatti sono tornati in strada per una nuova serie di interventi realizzati a Roma, sulle pareti gentilmente offerte da Piazza D’Illiria, portando avanti il consueto e peculiare approccio visivo.
Con gli occhi ancora tutta la magia dello splendido lavoro realizzato all’interno del Palazzo Collicola di Spoleto (Covered) andiamo quindi a scoprire questa nuova serie di lavori che riporta gli artisti a distanza di tempo all’interno del tessuto urbano della città di Roma.
È interessante notare come i ragazzi di SBAGLIATO continuino a sviluppare la propria ricerca, attraverso interventi spesso di grande dimensione ed impatto, continuino a portare avanti il personale dialogo con la strada affiancando questa serie di lavori dal sicuro impeto visivo, con i consueti raid per le strade della loro città od in giro per il mondo. Questo contatto diretto con la strada, con le sue sensazioni ed emozioni ha infatti da sempre caratterizzato il percorso degli interpreti che proprio dall’ambiente urbano hanno raccolto quelle che sono le campionature delle loro produzioni per poi andarle a reinterpretarle e riporre all’interno di un nuovo tessuto urbano. La scelta quindi di lavorare andando ad evidenziare specifiche aree, come portoni, finestre e serrande, che vengono poi incollate all’interno di un parete, evidenzia tutta la profondità di un lavoro di cui abbiamo sempre colto il grande valore illusorio. È infatti proprio nell’illusione di creare una realtà alternativa, piegata agli stimoli degli artisti che immaginano elementi architettonici laddove non ci sono e scelgono di realizzarli, la vera sfida ed il valore aggiunto di una produzione che ha saputo nel corso del tempo, intervento dopo intervento, sviluppare opere sempre più realistiche con risultati finali spesso davvero difficili da decifrare in una sfida tra ciò che è reale e ciò che è stato realizzato.
Da questi spunti il team di SBAGLIATO prosegue quindi la propria opera andando a realizzare due nuovi interventi in cui gli interpreti tornano a confrontarsi con elementi prettamente classici. Una città come Roma infatti offre una serie di spunti unici ed agli artisti non resta che evidenziare questo carattere fortemente legato con il passato andando a collocare fessure, finestre ed addirittura vere e proprie conche, intrinsecamente legate con le strutture della capitale.
Nient’altro da aggiungere, vi lasciamo piuttosto ad una bella serie di scatti con i dettagli di questa nuova serie di lavori firmata dagli interpreti, dateci un occhiata siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare, è tutto dopo il salto.

Thanks to The Artist for The Pics