GORGO

Sam3 – New Mural at Memorie Urbane Festival

Sam3 è uno degli ospiti più attesi di questa eccellente edizione del Memorie Urbane Festival, l’artista spagnolo giunge sul litorale portando con se tutto il suo personalissimo stile ed incendiando così la sua personale parete a disposizione.

Sam3 vuole parlarci di un viaggio, quello che compie un bambino quando si trova difronte un foglio di carte, scarabocchiando animali, mostri e cavalieri ma la parabola continua, l’artista disegna sulla parete il cielo, le stelle con le sue costellazioni ed i suoi segni zodiacali, cosicché non ci sia bisogno di alzare la testa e rivolgere lo sguardo alla notte ma basta fermarsi, scrutare per addentrarsi all’interno delle luci, delle stesse stelle che quasi inconsciamente formano forme e silhouette, uno spazio nero che diventa profondissimo, e ci si ritrova a vagare in cerca del dettaglio, ad osservare i movimenti di questa scena così vera, avvolte personale che lo spagnolo ha voluto dipingere con gli occhi di un bambino, bellissimo.

Dopo il salto trovate la consueta galleria con tutti gli scatti dell’opera nei suoi mille dettagli, dateci un’occhiata, prendetevi cinque minuti per ammirare al meglio tutto l’inconfondibile stile targato Sam3. Cogliamo infine l’occasione per ringraziare degli scatti e del lavoro svolto da Flavia Fiengo ed Arianna Barone.

Thanks to The Festival for The Pics

Sam3 – New Mural at Memorie Urbane Festival

Sam3 è uno degli ospiti più attesi di questa eccellente edizione del Memorie Urbane Festival, l’artista spagnolo giunge sul litorale portando con se tutto il suo personalissimo stile ed incendiando così la sua personale parete a disposizione.

Sam3 vuole parlarci di un viaggio, quello che compie un bambino quando si trova difronte un foglio di carte, scarabocchiando animali, mostri e cavalieri ma la parabola continua, l’artista disegna sulla parete il cielo, le stelle con le sue costellazioni ed i suoi segni zodiacali, cosicché non ci sia bisogno di alzare la testa e rivolgere lo sguardo alla notte ma basta fermarsi, scrutare per addentrarsi all’interno delle luci, delle stesse stelle che quasi inconsciamente formano forme e silhouette, uno spazio nero che diventa profondissimo, e ci si ritrova a vagare in cerca del dettaglio, ad osservare i movimenti di questa scena così vera, avvolte personale che lo spagnolo ha voluto dipingere con gli occhi di un bambino, bellissimo.

Dopo il salto trovate la consueta galleria con tutti gli scatti dell’opera nei suoi mille dettagli, dateci un’occhiata, prendetevi cinque minuti per ammirare al meglio tutto l’inconfondibile stile targato Sam3. Cogliamo infine l’occasione per ringraziare degli scatti e del lavoro svolto da Flavia Fiengo ed Arianna Barone.

Thanks to The Festival for The Pics