GORGO

Sam3 “Monumental” at Wunderkammern Gallery (Recap)

Aperta lo scorso 4 di Ottobre andiamo con piacere a dare un occhiata approfondita a “Monumental” ultimo show del grande Sam3 aperto all’interno degli spazi della Wunderkammern Gallery di Roma.

Come abbiamo avuto modo di apprezzare diverse volte, il lavoro di Sam3 poggia le sue solide basi su un forte utilizzo del colore nero applicato,nella forma e nel contesto, per la creazione di intricate immagini,figure o situazioni differenti. Il campione spagnolo é di fatto il prima artista ad utilizzare questa particolare inflessione visiva, sviscerando nei suoi pezzi temi, spunti e riflessioni differenti, giocando con il paesaggio ed interagendo con lo stesso creando situazioni dal fortissimo impatto visivo. In particolare l’artista si é sempre fatto apprezzare per la capacità di variare i suoi soggetti, dall’uomo passando per elementi maggiormente naturali, intersecando negli stessi figure differenti in un interessante gioco tra elementi vari che mano a mano emergono all’interno degli spazi a disposizione. Quella che è emerge è una dialettica visiva che per mezzo del suo particolare alfabeto riesce a sviluppare una personale riflessione sulla condizione umana andando ad imprimere negli spazi istanti, visioni e sogni profondamente legati alla grande e sfaccettata personalità dell’uomo.

Lo show presentato dall’interprete fà parte del nuovo progetto della galleria Romana, inaugurato proprio con questo primo show, dal titolo Limitless che nei prossimi mesi porterà altri 4 nomi di spessore, sia Italiani che internazionali alla corte della Wunderkammern Gallery. Il nome dell’esibizione si rifà ad una sorta di volontà che le figure tracciata dall’interprete vanno a suggerire, c’è uno slancio mirato ad oltrepassare il sottile limiti tra terreno ed ultra terreno, tra la vita umana ed una sorta di gloria monumentale, senza tempo ed o confini. L’artista gioco con quest’idea innescando una sorta di cortocircuito, da una parte la volontà dei soggetti di oltrepassare questo limite intrinseco dall’altra l’inevitabile sfociare, seguendo istinti ed emozioni tipicamente umane, di conflitti autodistruttivo, comportamenti deleteri, per quella che diviene preso il limite stesso della loro e (forse) nostra esistenza.

Da qui Sam3 ha sviluppato una nuova serie di opere offrendo uno sguardo a 360 gradi sulla sua capacità di interagire con differenti medium e tecniche, dai disegni con grafite ed inchiostro, passando per le opere in ceramica, e le immancabili tele, il tutto ovviamente andando ad utilizzare unicamente il bianco ed il nero come unici vettori cromatici.

Null’altro da aggiungere, in calce al nostro testo potete trovare una bella serie di scatti con le immagini dell’allestimento proposto dal grande autore, c’è stato il tempo infine per un secondo intervento, questa volta di dimensioni ridotte sempre nella zona Pigneto presso l’albergo Roma Aeterna.

Thanks to Wunderkammern Gallery for The Pics
Pics by Giorgio Coen Cagli

Sam3 “Monumental” at Wunderkammern Gallery (Recap)

Aperta lo scorso 4 di Ottobre andiamo con piacere a dare un occhiata approfondita a “Monumental” ultimo show del grande Sam3 aperto all’interno degli spazi della Wunderkammern Gallery di Roma.

Come abbiamo avuto modo di apprezzare diverse volte, il lavoro di Sam3 poggia le sue solide basi su un forte utilizzo del colore nero applicato,nella forma e nel contesto, per la creazione di intricate immagini,figure o situazioni differenti. Il campione spagnolo é di fatto il prima artista ad utilizzare questa particolare inflessione visiva, sviscerando nei suoi pezzi temi, spunti e riflessioni differenti, giocando con il paesaggio ed interagendo con lo stesso creando situazioni dal fortissimo impatto visivo. In particolare l’artista si é sempre fatto apprezzare per la capacità di variare i suoi soggetti, dall’uomo passando per elementi maggiormente naturali, intersecando negli stessi figure differenti in un interessante gioco tra elementi vari che mano a mano emergono all’interno degli spazi a disposizione. Quella che è emerge è una dialettica visiva che per mezzo del suo particolare alfabeto riesce a sviluppare una personale riflessione sulla condizione umana andando ad imprimere negli spazi istanti, visioni e sogni profondamente legati alla grande e sfaccettata personalità dell’uomo.

Lo show presentato dall’interprete fà parte del nuovo progetto della galleria Romana, inaugurato proprio con questo primo show, dal titolo Limitless che nei prossimi mesi porterà altri 4 nomi di spessore, sia Italiani che internazionali alla corte della Wunderkammern Gallery. Il nome dell’esibizione si rifà ad una sorta di volontà che le figure tracciata dall’interprete vanno a suggerire, c’è uno slancio mirato ad oltrepassare il sottile limiti tra terreno ed ultra terreno, tra la vita umana ed una sorta di gloria monumentale, senza tempo ed o confini. L’artista gioco con quest’idea innescando una sorta di cortocircuito, da una parte la volontà dei soggetti di oltrepassare questo limite intrinseco dall’altra l’inevitabile sfociare, seguendo istinti ed emozioni tipicamente umane, di conflitti autodistruttivo, comportamenti deleteri, per quella che diviene preso il limite stesso della loro e (forse) nostra esistenza.

Da qui Sam3 ha sviluppato una nuova serie di opere offrendo uno sguardo a 360 gradi sulla sua capacità di interagire con differenti medium e tecniche, dai disegni con grafite ed inchiostro, passando per le opere in ceramica, e le immancabili tele, il tutto ovviamente andando ad utilizzare unicamente il bianco ed il nero come unici vettori cromatici.

Null’altro da aggiungere, in calce al nostro testo potete trovare una bella serie di scatti con le immagini dell’allestimento proposto dal grande autore, c’è stato il tempo infine per un secondo intervento, questa volta di dimensioni ridotte sempre nella zona Pigneto presso l’albergo Roma Aeterna.

Thanks to Wunderkammern Gallery for The Pics
Pics by Giorgio Coen Cagli