fbpx
GORGO

Rone – New Mural in Shoreditch, East London

Dopo la splendida esperienza Berlinese di giusto qualche giorno fà (qui) Rone prosegue il suo tour europeo con una nuova parete che questa volta prende vita in quel di Londra, siamo a Shoredicht nell’East London uno dei luoghi più suggestivi e belli pregni di arte urbana.
Con quest’ultimo intervento Rone prosegue il suo personale percorso visivo, ancora una volta quindi al centro del lavoro troviamo il volto di una donna filtrato attraverso il particolare stile che da sempre distingue gli interventi dell’interprete Australiano. La patina antica che accarezza i volti ed i dettagli delle femmine dell’artista, dal trucco passando per i tagli di capelli, sono fortemente legati ad un visione strettamente in simbiosi con le decadi precedenti, con gli anni 60 e 70, quelli delle pin-up, da cui l’artista prende maggiormente ispirazione. L’ossessione dell’Australiano per la donna si esprime così attraverso una visione del tutto personale e che accompagna il particolare vigore tematica dei suoi interventi, l’interprete nei suoi lavori tenta di cogliere e focalizzare nel dettaglio un ipotetico punto di contatto tra bellezza e decadenza, gli anni intermedi segnati da una bellezza che va scemando, che va a perdersi nei meandri del tempo segnandone profondamente la psicologia e gli aspetti più emotivi. I visi così appaiono in tutta la loro sensualità ma intrisi comunque di un forte senso di malinconia che ne pervade lo sguardo con particolare enfasi per gli occhi vero fulcro visivo insieme alle labbra per l’autore che in queste due parti decide di concentrare maggiormente i suoi sforzi. I colori come sempre sono un mix di chiaro scuri con qualche occasionale spruzzata di colore nelle labbra, l’impressione è quella di un immagine sbiadita di una vecchia femme fatale dalle reminiscenze hollywoodiane in un ultimo atto di sensualità e carnalità.
Organizzato dal team di Global Street Art, quest’ultima parete londinese spicca per l’intelligente idea di Rone di non coprire i canonici mattoncini ma piuttosto di utilizzarli a proprio vantaggio per sviluppare la trama della pelle del volto, in attesa di scoprire un eventuale secondo intervento, dopo il salto, vi lasciamo ad alcuni scatti del making of in aggiunta alle immagini del bel risultato finale, dateci un occhiata e restate sintonizzati nei prossimi giorni continueremo infatti a monitorare gli spostamenti del grande artista australiano

Pics by San

Rone – New Mural in Shoreditch, East London

Dopo la splendida esperienza Berlinese di giusto qualche giorno fà (qui) Rone prosegue il suo tour europeo con una nuova parete che questa volta prende vita in quel di Londra, siamo a Shoredicht nell’East London uno dei luoghi più suggestivi e belli pregni di arte urbana.
Con quest’ultimo intervento Rone prosegue il suo personale percorso visivo, ancora una volta quindi al centro del lavoro troviamo il volto di una donna filtrato attraverso il particolare stile che da sempre distingue gli interventi dell’interprete Australiano. La patina antica che accarezza i volti ed i dettagli delle femmine dell’artista, dal trucco passando per i tagli di capelli, sono fortemente legati ad un visione strettamente in simbiosi con le decadi precedenti, con gli anni 60 e 70, quelli delle pin-up, da cui l’artista prende maggiormente ispirazione. L’ossessione dell’Australiano per la donna si esprime così attraverso una visione del tutto personale e che accompagna il particolare vigore tematica dei suoi interventi, l’interprete nei suoi lavori tenta di cogliere e focalizzare nel dettaglio un ipotetico punto di contatto tra bellezza e decadenza, gli anni intermedi segnati da una bellezza che va scemando, che va a perdersi nei meandri del tempo segnandone profondamente la psicologia e gli aspetti più emotivi. I visi così appaiono in tutta la loro sensualità ma intrisi comunque di un forte senso di malinconia che ne pervade lo sguardo con particolare enfasi per gli occhi vero fulcro visivo insieme alle labbra per l’autore che in queste due parti decide di concentrare maggiormente i suoi sforzi. I colori come sempre sono un mix di chiaro scuri con qualche occasionale spruzzata di colore nelle labbra, l’impressione è quella di un immagine sbiadita di una vecchia femme fatale dalle reminiscenze hollywoodiane in un ultimo atto di sensualità e carnalità.
Organizzato dal team di Global Street Art, quest’ultima parete londinese spicca per l’intelligente idea di Rone di non coprire i canonici mattoncini ma piuttosto di utilizzarli a proprio vantaggio per sviluppare la trama della pelle del volto, in attesa di scoprire un eventuale secondo intervento, dopo il salto, vi lasciamo ad alcuni scatti del making of in aggiunta alle immagini del bel risultato finale, dateci un occhiata e restate sintonizzati nei prossimi giorni continueremo infatti a monitorare gli spostamenti del grande artista australiano

Pics by San