GORGO

ROA – New Mural In Lagos, Portugal

Dopo la sua partecipazione al bel Wall Therapy di Rochester negli States con due pareti di differenti dimensioni, il grande ROA si sposta nel vecchio continente per dipingere due nuove pareti a Lagos in Portogallo.

Vi sembrerà strano ma il globe-trotter non hai mai calcato le strade portoghesi, per questa sua prima apparizione ROA quindi decide di fare le cose in grande regalandoci in primis ben due inediti nella fitta serie delle sue rappresentazioni della fauna con le quali da tempo giro il mondo. ROA dapprima elabora una gigantesca lumaca per poi concentrare i propri sforzi con un grande fenicottero rovesciato, lo stile è quello che distingue da sempre gli interventi dell’artista, spazio quindi a colori scuri con i canonici giochi di grigi e neri, punto esclamativo proprio sul primo animale che, non essendo dotato di pelo come tutte le precedenti incursioni su parete, ci mostra tutta la duttilità dello stile adottato dall’interprete.

Non aggiungiamo altro, rimaniamo piuttosto curiosi di vedere se questo cambio repentino di soggetti vedrà ROA impegnato in differenti rappresentazioni, ovviamente ve ne daremo notizia perciò restate sintonizzati qui sul Gorgo.

Pics by Street Art News

ROA – New Mural In Lagos, Portugal

Dopo la sua partecipazione al bel Wall Therapy di Rochester negli States con due pareti di differenti dimensioni, il grande ROA si sposta nel vecchio continente per dipingere due nuove pareti a Lagos in Portogallo.

Vi sembrerà strano ma il globe-trotter non hai mai calcato le strade portoghesi, per questa sua prima apparizione ROA quindi decide di fare le cose in grande regalandoci in primis ben due inediti nella fitta serie delle sue rappresentazioni della fauna con le quali da tempo giro il mondo. ROA dapprima elabora una gigantesca lumaca per poi concentrare i propri sforzi con un grande fenicottero rovesciato, lo stile è quello che distingue da sempre gli interventi dell’artista, spazio quindi a colori scuri con i canonici giochi di grigi e neri, punto esclamativo proprio sul primo animale che, non essendo dotato di pelo come tutte le precedenti incursioni su parete, ci mostra tutta la duttilità dello stile adottato dall’interprete.

Non aggiungiamo altro, rimaniamo piuttosto curiosi di vedere se questo cambio repentino di soggetti vedrà ROA impegnato in differenti rappresentazioni, ovviamente ve ne daremo notizia perciò restate sintonizzati qui sul Gorgo.

Pics by Street Art News