fbpx
GORGO

RISK – New Piece in San Francisco

RISK torna alle basi, si stacca dal filone iper colorato con colate di vernice gradienti per ritornare al suo primo amore, i Graffiti, in questo pezzo realizzato a San Francisco.
In una scena americana che vede diversi ex graff artisti reciclarsi come artisti da galleria, RISK è tra i pochi che è riuscito a mantenere il suo stile seppur facendolo evolvere consistentemente e presentando negli anni accorgimenti visivi e tecnici studiati piuttosto che meri artworks realizzati per arrivare al mondo delle gallerie e dei soldi.
Rimangono così le lettere, le sue lettere, con uno stile molto basico e facilmente leggibile accompagnato da spruzzate di colore selvaggie di cui abbiamo avuto un assaggio nella superba combo con Mr Obey qualche mesetto fa (qui). Per questo nuovo lavoro l’artista decide di proporre un pezzo semplice nella sua realizzazione ma che nasconde una critica al mondo dei social network, piattaforme social come Twitter ed Instagram, ed ora pure Facebook, che abbracciano l’uso di hashtag per promuovere il proprio lavoro e che stanno facendo diventare la pratica una vera e propria ossessione di massa, ma anche chi ha perso lo spirito della pittura facendo diventare la pratica un solo e semplice mezzo pubblicitario di auto promozione, RISK quindi elabora una grande scritta #Riskrock preceduta dal simbolo cancelletto, tutto chiaro no?

Pics by BIRDMAN


RISK – New Piece in San Francisco

RISK torna alle basi, si stacca dal filone iper colorato con colate di vernice gradienti per ritornare al suo primo amore, i Graffiti, in questo pezzo realizzato a San Francisco.
In una scena americana che vede diversi ex graff artisti reciclarsi come artisti da galleria, RISK è tra i pochi che è riuscito a mantenere il suo stile seppur facendolo evolvere consistentemente e presentando negli anni accorgimenti visivi e tecnici studiati piuttosto che meri artworks realizzati per arrivare al mondo delle gallerie e dei soldi.
Rimangono così le lettere, le sue lettere, con uno stile molto basico e facilmente leggibile accompagnato da spruzzate di colore selvaggie di cui abbiamo avuto un assaggio nella superba combo con Mr Obey qualche mesetto fa (qui). Per questo nuovo lavoro l’artista decide di proporre un pezzo semplice nella sua realizzazione ma che nasconde una critica al mondo dei social network, piattaforme social come Twitter ed Instagram, ed ora pure Facebook, che abbracciano l’uso di hashtag per promuovere il proprio lavoro e che stanno facendo diventare la pratica una vera e propria ossessione di massa, ma anche chi ha perso lo spirito della pittura facendo diventare la pratica un solo e semplice mezzo pubblicitario di auto promozione, RISK quindi elabora una grande scritta #Riskrock preceduta dal simbolo cancelletto, tutto chiaro no?

Pics by BIRDMAN