fbpx
GORGO

Reka – New Mural in Tor Marancia, Rome

Proseguono i lavori all’interno del quartiere di Tor Marancia a Roma, tra gli ospiti del progetto Big City Life troviamo infatti il grande Reka, l’interprete Australiano con base a Berlino ha infatti da poco ultimato di dipingere questa grande e lunga parete.
Il grande spazio a disposizione permette all’interprete di esercitare tutto il suo iconico approccio visivo, lasciandoci in dote la consueta ed intricata trama cromatica che da sempre ne caratterizza l’operato.
La duplice identità delle produzioni firmate da Reka sta tutta nella volontà dell’artista di unificare sotto un’unica direzione lavorativa il personale background e la rimarca sensibilità cromatica. Proprio l’utilizzo dei colori rappresenta l’idea base stilistica dalla quale l’autore Australiano parte per sviluppare le totalità delle sue opere. Queste impattano lo spettatore attraverso due distinti percorsi, da una parte il valore prettamente visivo, con le immagini che si muovono attraverso una essenzialità grafica riconducibile ad impulsi illustrativi, dall’altra invece il fitto innesco astratto che di fatto commuta ed esercita la propria essenza attraverso la creazione di spesse ed eterogenee figure. Due percorsi quindi paralleli in cui l’autore miscela il personale background nel mondo dei graffiti arrivando infine a fondere insieme le influenze pop, l’universo dei comics ed appunto quello dell’illustrazione. Questo fitto intersecarsi di fascinazioni ed esperienze personali, da quindi vita ad una stilistica eccentrica e molto personale.
Quello che emerge è un tratto sinuoso ed al tempo stesso tagliente, le figure si intersecano, attraverso un impulso ereditato direttamente dalla personale esperienza come writer, con una impostazione maggiormente pittorica, risultato del successivo approdo stilistico dell’autore. Lo spettatore in questo viene quindi colto da un intreccio empatico coadiuvato da una rimarcata presenza cromatica, laddove, la trama e la silhouette dei soggetti e dei corpi rappresentati viene spezzata e reinterpretata appunto attraverso un puzzle di elementi cromatici.
Dal titolo “Natura Morta” quest’ultimo intervento vede Reka riflettere su uno dei temi più ricorrenti dell’arta canonica proponendo una nuova e personale raffigurazione. A prendere quindi vita sulla lunga superfice sono una serie di forme ed oggetti inanimati, ispirati appunti al particolare filone artistico, nella parte inferiore, coadiuvati dalla presenza di uno degli iconici volti che da sempre caratterizzano il lavoro dell’artista. Ad alimentare tutto la proposta troviamo infine e come consuetudine un intensa scarica cromatica dove tra forme ed elementi irregolari, vediamo emerge un nuovo e suggestivo puzzle di colore.
Come sempre ad accompagnare il nostro testo, una bella e lunga serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, il consiglio è quello di darci un occhiata, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artist

Reka – New Mural in Tor Marancia, Rome

Proseguono i lavori all’interno del quartiere di Tor Marancia a Roma, tra gli ospiti del progetto Big City Life troviamo infatti il grande Reka, l’interprete Australiano con base a Berlino ha infatti da poco ultimato di dipingere questa grande e lunga parete.
Il grande spazio a disposizione permette all’interprete di esercitare tutto il suo iconico approccio visivo, lasciandoci in dote la consueta ed intricata trama cromatica che da sempre ne caratterizza l’operato.
La duplice identità delle produzioni firmate da Reka sta tutta nella volontà dell’artista di unificare sotto un’unica direzione lavorativa il personale background e la rimarca sensibilità cromatica. Proprio l’utilizzo dei colori rappresenta l’idea base stilistica dalla quale l’autore Australiano parte per sviluppare le totalità delle sue opere. Queste impattano lo spettatore attraverso due distinti percorsi, da una parte il valore prettamente visivo, con le immagini che si muovono attraverso una essenzialità grafica riconducibile ad impulsi illustrativi, dall’altra invece il fitto innesco astratto che di fatto commuta ed esercita la propria essenza attraverso la creazione di spesse ed eterogenee figure. Due percorsi quindi paralleli in cui l’autore miscela il personale background nel mondo dei graffiti arrivando infine a fondere insieme le influenze pop, l’universo dei comics ed appunto quello dell’illustrazione. Questo fitto intersecarsi di fascinazioni ed esperienze personali, da quindi vita ad una stilistica eccentrica e molto personale.
Quello che emerge è un tratto sinuoso ed al tempo stesso tagliente, le figure si intersecano, attraverso un impulso ereditato direttamente dalla personale esperienza come writer, con una impostazione maggiormente pittorica, risultato del successivo approdo stilistico dell’autore. Lo spettatore in questo viene quindi colto da un intreccio empatico coadiuvato da una rimarcata presenza cromatica, laddove, la trama e la silhouette dei soggetti e dei corpi rappresentati viene spezzata e reinterpretata appunto attraverso un puzzle di elementi cromatici.
Dal titolo “Natura Morta” quest’ultimo intervento vede Reka riflettere su uno dei temi più ricorrenti dell’arta canonica proponendo una nuova e personale raffigurazione. A prendere quindi vita sulla lunga superfice sono una serie di forme ed oggetti inanimati, ispirati appunti al particolare filone artistico, nella parte inferiore, coadiuvati dalla presenza di uno degli iconici volti che da sempre caratterizzano il lavoro dell’artista. Ad alimentare tutto la proposta troviamo infine e come consuetudine un intensa scarica cromatica dove tra forme ed elementi irregolari, vediamo emerge un nuovo e suggestivo puzzle di colore.
Come sempre ad accompagnare il nostro testo, una bella e lunga serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, il consiglio è quello di darci un occhiata, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artist