fbpx
GORGO

Reka – New Mural at Art Basel 2013

Il tour negli States di Reka dopo l’eccellenti pareti realizzate a New York si sposta a Miami, dove in occasione dell’Art Basel di quest’anno, l’artista Australiano ha avuto modo di realizzare una nuova parete, un pezzo che segue l’indirizzo intrapreso dal precedente lavoro nella grande mela, che ci aveva già interessato per l’inatteso sviluppo tematico, che torna qui con maggior vigore.
Il lavoro di Reka fonde in sé una spiccata sensibilità visiva, l’artista abbracciando il personale background da graffiti artist, ha passo dopo posso improntato il proprio lavoro sulla creazione di particolari forme e linee delicate che di fatto compongono i corpi delle sue opere, nel dettaglio l’interprete ha sempre concentrato i propri sforzi sulla figura della donna, dipingendo emozionanti elaborati dove tra ribaltamenti cromatici e profondi solchi e macchie di colore, prendono vita i volti e le sezioni dei corpi delle sue femme fatale. Nel suo percorso visivo l’artista partendo da questi pilastri tematici e visivi ha apportato nel corso del tempo modifiche stilistiche, rifinendo le forme e concedendosi ad interventi più istintivi e meno ragionati, sviscerando tonalità più tetre, oppure ricercati abbinamenti di colore, mantenendo comunque inalterata la natura dei soggetti, fino ad ora.
Nel suo continuo sperimentare nuove soluzioni, per questo suo primo intervento a Miami, Reka sceglie di voltare nuovamente pagina, non più la donna al centro del suo immaginario, bensì la natura con un animale in particolare che diventa soggetto primo del suo lavoro. La nuova cavalletta realizzata dall’Australiano viene sviscerata quindi attraverso si il consueto e canonico stile visivo, con forti chiazze cromatiche intervallate da linee e forme prima sottili e poi di nuovo grandi, ma stupisce per la scelte di Reka di spezzare l’animale e soprattutto di inserire nel suo background una serie di figure e configurazioni che di fatto ci offrono una forte impressione di movimento.
Un lavoro interessante che vi diamo modo di apprezzare attraverso la bella selezione di immagini dopo il salto, dateci un occhiata e restate sintonizzati per nuovi e succosi aggiornamenti.

Pics via San

Reka – New Mural at Art Basel 2013

Il tour negli States di Reka dopo l’eccellenti pareti realizzate a New York si sposta a Miami, dove in occasione dell’Art Basel di quest’anno, l’artista Australiano ha avuto modo di realizzare una nuova parete, un pezzo che segue l’indirizzo intrapreso dal precedente lavoro nella grande mela, che ci aveva già interessato per l’inatteso sviluppo tematico, che torna qui con maggior vigore.
Il lavoro di Reka fonde in sé una spiccata sensibilità visiva, l’artista abbracciando il personale background da graffiti artist, ha passo dopo posso improntato il proprio lavoro sulla creazione di particolari forme e linee delicate che di fatto compongono i corpi delle sue opere, nel dettaglio l’interprete ha sempre concentrato i propri sforzi sulla figura della donna, dipingendo emozionanti elaborati dove tra ribaltamenti cromatici e profondi solchi e macchie di colore, prendono vita i volti e le sezioni dei corpi delle sue femme fatale. Nel suo percorso visivo l’artista partendo da questi pilastri tematici e visivi ha apportato nel corso del tempo modifiche stilistiche, rifinendo le forme e concedendosi ad interventi più istintivi e meno ragionati, sviscerando tonalità più tetre, oppure ricercati abbinamenti di colore, mantenendo comunque inalterata la natura dei soggetti, fino ad ora.
Nel suo continuo sperimentare nuove soluzioni, per questo suo primo intervento a Miami, Reka sceglie di voltare nuovamente pagina, non più la donna al centro del suo immaginario, bensì la natura con un animale in particolare che diventa soggetto primo del suo lavoro. La nuova cavalletta realizzata dall’Australiano viene sviscerata quindi attraverso si il consueto e canonico stile visivo, con forti chiazze cromatiche intervallate da linee e forme prima sottili e poi di nuovo grandi, ma stupisce per la scelte di Reka di spezzare l’animale e soprattutto di inserire nel suo background una serie di figure e configurazioni che di fatto ci offrono una forte impressione di movimento.
Un lavoro interessante che vi diamo modo di apprezzare attraverso la bella selezione di immagini dopo il salto, dateci un occhiata e restate sintonizzati per nuovi e succosi aggiornamenti.

Pics via San