fbpx
GORGO

Quadricromie Festival – A Complete Recap

Con un setting tutto particolare, diamo con piacere uno sguardo completo ai lavori realizzati per il Quadricromie Festival di Camposanto.
Partito nel 2009, Quadricomie Festival si tiene ormai ogni anno a Camposanto, in provincia di Modena. La kermesse, inizialmente partita come una jam di graffiti, ha mano a mano iniziato a lasciarsi contaminare da differenti identità urbane con artisti di livello nazionale ed internazionale a prestare il proprio talento negli spazi cittadini.
Curato quest’anno da Maria Melotti, il festival quest’anno ha proposta una precisa linea estetica, chiamando a raccolta alcuni dei nomi più interessanti della scena nazionale, con lo scopo di far incontrare realtà già affermate con altre in rampa di lancio.
1754, AAHM00, 4Krom, Dilen, Ekso, Nemco, Inserire Floppino, Waname, Freehorses, Frenulo, Alfano, Irwin, kollettivodebole, Mam, Moallaseconda, Mondo, Salt, Solomostry, SNPS, Tybet, Woc, tutti questi autori hanno in comune una precisa direzione estetica basata su un approccio crudo, diretto ed incisivo, caratterizzato da un estetica riconducibile al bad painting, agli uglygraffiti, ignorant style e più in generale post graffitismo.
Le differenti incarnazioni visive, ricerche, visioni ed approcci in strada degli artisti chiamati, permettono di dare uno sguardo a 360^ a questa particolare corrente. I lavori realizzati per questa edizione del Quadricomie Festival, prendono vita su questa lunghissima parete di oltre 200 metri, lungo l’argine del fiume Panaro, in un divenire di visioni, elementi, forme, lettere e figure.
Scrollate giù, dopo il salto lunghissima serie di immagini con tutti i dettagli dei lavori realizzati per la rassegna, dateci un occhiata e restate sintonizzati, presto nuovi aggiornamenti sul lavoro degli artisti coinvolti.

Thanks to The Festival for The Pics

Quadricromie Festival – A Complete Recap

Con un setting tutto particolare, diamo con piacere uno sguardo completo ai lavori realizzati per il Quadricromie Festival di Camposanto.
Partito nel 2009, Quadricomie Festival si tiene ormai ogni anno a Camposanto, in provincia di Modena. La kermesse, inizialmente partita come una jam di graffiti, ha mano a mano iniziato a lasciarsi contaminare da differenti identità urbane con artisti di livello nazionale ed internazionale a prestare il proprio talento negli spazi cittadini.
Curato quest’anno da Maria Melotti, il festival quest’anno ha proposta una precisa linea estetica, chiamando a raccolta alcuni dei nomi più interessanti della scena nazionale, con lo scopo di far incontrare realtà già affermate con altre in rampa di lancio.
1754, AAHM00, 4Krom, Dilen, Ekso, Nemco, Inserire Floppino, Waname, Freehorses, Frenulo, Alfano, Irwin, kollettivodebole, Mam, Moallaseconda, Mondo, Salt, Solomostry, SNPS, Tybet, Woc, tutti questi autori hanno in comune una precisa direzione estetica basata su un approccio crudo, diretto ed incisivo, caratterizzato da un estetica riconducibile al bad painting, agli uglygraffiti, ignorant style e più in generale post graffitismo.
Le differenti incarnazioni visive, ricerche, visioni ed approcci in strada degli artisti chiamati, permettono di dare uno sguardo a 360^ a questa particolare corrente. I lavori realizzati per questa edizione del Quadricomie Festival, prendono vita su questa lunghissima parete di oltre 200 metri, lungo l’argine del fiume Panaro, in un divenire di visioni, elementi, forme, lettere e figure.
Scrollate giù, dopo il salto lunghissima serie di immagini con tutti i dettagli dei lavori realizzati per la rassegna, dateci un occhiata e restate sintonizzati, presto nuovi aggiornamenti sul lavoro degli artisti coinvolti.

Thanks to The Festival for The Pics