fbpx
GORGO

Poeta “Dialogo entre animales” New Mural in Buenos Aires

Occhi puntati ancora una volta in Argentina, negli giorni scorsi nel quartiere di Almagro a Buenos Aires, Poeta ha avuto modo di realizzare una nuova ed intensa pittura, portando ancora una volta in dote, la personale astrazione e rielaborazione astratta.
Dopo la bella parete dipinta qualche giorno fa in compagni di Roma (Covered) torniamo quindi con piacere ad approfondire il lavoro di Poeta attraverso un nuovo e peculiare intervento astratto.
Come ribadito più volte, l’approccio dell’artista è profondamente connesso con una dinamica geometrica in funzione di una sintesi in grado di rielaborare forme ed elementi conosciuti, che appaiono ora differenti, difficili da leggere e da carpire. A cadenzare questa particolare volontà stilistica troviamo l’esigenza dell’interprete di sperimentare soluzioni e percezioni differenti, alimentare giochi prospettici e tridimensionali, sviluppando quindi un dialogo complesso ed articolato in cui lo spettatore perde completamente la capacità di orientarsi all’interno degli elementi proposti.
Le composizioni di Poeta sono caratterizzate dalla generazione di figure complesse. All’interno di queste si scatenano elementi e forme differenti in cui emerge l’idea dell’autore di sviluppare questi grandi agglomerati come se gli stessi stessero per schiudersi, per aprirsi, cadenzando ciascuna delle sezioni attraverso intense scale cromatiche. Proprio i colori scelti, spesso particolarmente accesi, oltre a cadenzare l’aspetto interiore delle figure, con textures, pattern e talvolta effetti gradienti, si fanno carico di definire gli spazi articolando quindi i giochi prospettici tanto cari all’interprete.
Il risultato finale è quindi un percorso pittorico particolarmente dinamico, cadenzato da una forte sensazioni di movimento continuo atto a sviluppare una commutazione personale dello spazio e della superficie di lavoro ed in funzione degli stimoli personali e del momento.
Parte di un intervento collettivo realizzato in compagnia di Pol Corona e Sebastian Malegria, quest’ultima fatica di Poeta prende il titolo di “Dialogo entre animales”. L’autore Argentino concentra i propri sforzi in una nuova forma, andando a commutare elementi e figure differenti in una concentrazione cadenzata da tinte e tonalità eterogenee. Elemento distintivo della figura dipinta è nuovamente una forte e impattante venatura tridimensionale capace di alimentare percezioni differenti e soprattutto di generare incroci e giochi di profondità all’interno di un unico agglomerato materico. Il risultato finale, proprio grazie alla particolare e rilevante impostazione percettiva, riesce a confondere ed incuriosire. La cadenza degli elementi che tracciano l’aspetto della grande forma, risulta disordinata, quasi alimentata da un caos generativo, facendo perdere il filo logico e rimarcando la volontà dell’autore di sviluppare una pittura viscerale ed altamente criptica.
Ad accompagnare le nostre parole alcuni scatti con i dettagli di quest’ultima pittura, dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare, enjoy it.

Pics by The Artist

Poeta “Dialogo entre animales” New Mural in Buenos Aires

Occhi puntati ancora una volta in Argentina, negli giorni scorsi nel quartiere di Almagro a Buenos Aires, Poeta ha avuto modo di realizzare una nuova ed intensa pittura, portando ancora una volta in dote, la personale astrazione e rielaborazione astratta.
Dopo la bella parete dipinta qualche giorno fa in compagni di Roma (Covered) torniamo quindi con piacere ad approfondire il lavoro di Poeta attraverso un nuovo e peculiare intervento astratto.
Come ribadito più volte, l’approccio dell’artista è profondamente connesso con una dinamica geometrica in funzione di una sintesi in grado di rielaborare forme ed elementi conosciuti, che appaiono ora differenti, difficili da leggere e da carpire. A cadenzare questa particolare volontà stilistica troviamo l’esigenza dell’interprete di sperimentare soluzioni e percezioni differenti, alimentare giochi prospettici e tridimensionali, sviluppando quindi un dialogo complesso ed articolato in cui lo spettatore perde completamente la capacità di orientarsi all’interno degli elementi proposti.
Le composizioni di Poeta sono caratterizzate dalla generazione di figure complesse. All’interno di queste si scatenano elementi e forme differenti in cui emerge l’idea dell’autore di sviluppare questi grandi agglomerati come se gli stessi stessero per schiudersi, per aprirsi, cadenzando ciascuna delle sezioni attraverso intense scale cromatiche. Proprio i colori scelti, spesso particolarmente accesi, oltre a cadenzare l’aspetto interiore delle figure, con textures, pattern e talvolta effetti gradienti, si fanno carico di definire gli spazi articolando quindi i giochi prospettici tanto cari all’interprete.
Il risultato finale è quindi un percorso pittorico particolarmente dinamico, cadenzato da una forte sensazioni di movimento continuo atto a sviluppare una commutazione personale dello spazio e della superficie di lavoro ed in funzione degli stimoli personali e del momento.
Parte di un intervento collettivo realizzato in compagnia di Pol Corona e Sebastian Malegria, quest’ultima fatica di Poeta prende il titolo di “Dialogo entre animales”. L’autore Argentino concentra i propri sforzi in una nuova forma, andando a commutare elementi e figure differenti in una concentrazione cadenzata da tinte e tonalità eterogenee. Elemento distintivo della figura dipinta è nuovamente una forte e impattante venatura tridimensionale capace di alimentare percezioni differenti e soprattutto di generare incroci e giochi di profondità all’interno di un unico agglomerato materico. Il risultato finale, proprio grazie alla particolare e rilevante impostazione percettiva, riesce a confondere ed incuriosire. La cadenza degli elementi che tracciano l’aspetto della grande forma, risulta disordinata, quasi alimentata da un caos generativo, facendo perdere il filo logico e rimarcando la volontà dell’autore di sviluppare una pittura viscerale ed altamente criptica.
Ad accompagnare le nostre parole alcuni scatti con i dettagli di quest’ultima pittura, dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare, enjoy it.

Pics by The Artist