fbpx
GORGO

Pixel Pancho x Vhils – New Murals in Lisbon

Occhi puntati su Lisbona, la UnderDogs Gallery prosegue nel suo entusiasmante progetto coinvolgendo uno dei big della scena Portoghese e non, Vhils scende in campo con un epica collaborazione insieme al nostro Pixel Pancho, i due artisti hanno preso possesso di questo stabile realizzando un intenso doppio intervento su due singole facciate dello stesso edificio.
Come ben sappiamo Pixel Pancho e Vhils sviluppano i personali stili attraverso approcci completamente differenti, il grande interprete italiano distingue le sue opere per una scelta tematica radicata e personale che lo vede realizzare attraverso la pittura di giganteschi robot una intelligente riflessione sull’uomo moderno andando spesso a toccare temi importanti e spunti interessanti, in una viva incarnazione di un declino morale e sociale che lo vede realizzare queste figure in uno stato di decadenza fisica con ruggine e piante ad impossessarsi di questi corpi. Vhils dal canto suo è ben famoso per la sua particolare tecnica lavorativa che lo vede letteralmente scavare le pareti sulle quali ha l’opportunità di lavorare, un processo lungo ed ingegnoso che lo porta a lavorare con attrezzatura completamente differente, dal pennello allo scalpello passando per martelli pneumatici, ne emergono così ritratti assolutamente realistici, al pari di una fotografia, profondamente connessi con il luogo ed il posto dove vengono creati, persone comune che prendono vita negli spazi a loro appartenenti.
La collaborazione analizza il potere di ogni controparte artistica, nella visione di Pixel Pancho e Vhils c’è così l’esigenza di portare a compimento lavoro fortemente intrecciati tra di loro, i volti di del secondo quindi vengono così circondati dalle parti meccaniche tipiche della visione del primo, con un risultato finale dove pittura e profondità visiva si miscelano fortemente. A colpire maggiormente è forse il primo intervento che risulta probabilmente maggiormente leggibile, dove un inedito volto di profilo spazza via tenendola in mano quello che rimane di una piccola imbarcazione. Il secondo lavoro è forse l’intervento più articolato, i due artisti sperimentano una sezione di un volto, dove il portoghese si occupa della parte umana, mentre l’italiano si diverte ad offrirci una serie di sezioni interne, rigorosamente meccaniche, della stessa figura
Dopo il salto ricchissima galleria con tutti i dettagli di questa nuova intensa collaborazione, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo, torneremo infatti a mostrarvi i lavori in atto per l’ambizioso progetto portoghese.

Pics by Stick2Target

Pixel Pancho x Vhils – New Murals in Lisbon

Occhi puntati su Lisbona, la UnderDogs Gallery prosegue nel suo entusiasmante progetto coinvolgendo uno dei big della scena Portoghese e non, Vhils scende in campo con un epica collaborazione insieme al nostro Pixel Pancho, i due artisti hanno preso possesso di questo stabile realizzando un intenso doppio intervento su due singole facciate dello stesso edificio.
Come ben sappiamo Pixel Pancho e Vhils sviluppano i personali stili attraverso approcci completamente differenti, il grande interprete italiano distingue le sue opere per una scelta tematica radicata e personale che lo vede realizzare attraverso la pittura di giganteschi robot una intelligente riflessione sull’uomo moderno andando spesso a toccare temi importanti e spunti interessanti, in una viva incarnazione di un declino morale e sociale che lo vede realizzare queste figure in uno stato di decadenza fisica con ruggine e piante ad impossessarsi di questi corpi. Vhils dal canto suo è ben famoso per la sua particolare tecnica lavorativa che lo vede letteralmente scavare le pareti sulle quali ha l’opportunità di lavorare, un processo lungo ed ingegnoso che lo porta a lavorare con attrezzatura completamente differente, dal pennello allo scalpello passando per martelli pneumatici, ne emergono così ritratti assolutamente realistici, al pari di una fotografia, profondamente connessi con il luogo ed il posto dove vengono creati, persone comune che prendono vita negli spazi a loro appartenenti.
La collaborazione analizza il potere di ogni controparte artistica, nella visione di Pixel Pancho e Vhils c’è così l’esigenza di portare a compimento lavoro fortemente intrecciati tra di loro, i volti di del secondo quindi vengono così circondati dalle parti meccaniche tipiche della visione del primo, con un risultato finale dove pittura e profondità visiva si miscelano fortemente. A colpire maggiormente è forse il primo intervento che risulta probabilmente maggiormente leggibile, dove un inedito volto di profilo spazza via tenendola in mano quello che rimane di una piccola imbarcazione. Il secondo lavoro è forse l’intervento più articolato, i due artisti sperimentano una sezione di un volto, dove il portoghese si occupa della parte umana, mentre l’italiano si diverte ad offrirci una serie di sezioni interne, rigorosamente meccaniche, della stessa figura
Dopo il salto ricchissima galleria con tutti i dettagli di questa nuova intensa collaborazione, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo, torneremo infatti a mostrarvi i lavori in atto per l’ambizioso progetto portoghese.

Pics by Stick2Target