GORGO

Pixel Pancho – New Mural in Wynwood, Miami

Ci spostiamo nel distretto di Wynwood a Miami per dare un occhiata all’ultima pittura realizzata dal nostro Pixel Pancho.

Con ancora negli occhi la splendida pittura realizzata qualche mese fa a St. Petersburg in Florida (Covered), torniamo quindi ad approfondire il lavoro di uno dei nomi caldi della scena Italiana. L’opera fa parte di una nuova serie di interventi realizzati all’interno del Wynwood Walls complex di Miami, curati da Jessica Goldman Srebnick e caratterizzati da una precisa tematica comune. Per quest’anno il tema scelto è “Fear Less”. La scelta del tema non è per nulla casuale, si lega anzi, a tutti gli evento accaduti durante l’anno, con l’obiettivo di stimolare un messaggio di coraggio.

Il confronto con le produzioni di Pixel Pancho passa per la particolare fascinazione sulle macchine e sui robot che da sempre accompagna il grande autore Italiano in strada. Partendo da una personale rappresentazione, l’interprete ha saputo tracciare una personale e variegata riflessione sull’essere umano e sui tempi in cui viviamo.

Quest’ultima fatica ha visto Pixel Pancho continuare a proporre una forte presenza naturale all’interno delle sue pitture, lavorando e prendendo spunto dal tema del progetto, e dando nuovamente una nuova, criptica e personale chiave di lettura.

In attesa di scoprire i prossimi spostamenti del grande artista Italiano, vi lasciamo alle immagini in calce al nostro testo. Dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti.

Pics via Arrested Motion

Pixel Pancho – New Mural in Wynwood, Miami

Ci spostiamo nel distretto di Wynwood a Miami per dare un occhiata all’ultima pittura realizzata dal nostro Pixel Pancho.

Con ancora negli occhi la splendida pittura realizzata qualche mese fa a St. Petersburg in Florida (Covered), torniamo quindi ad approfondire il lavoro di uno dei nomi caldi della scena Italiana. L’opera fa parte di una nuova serie di interventi realizzati all’interno del Wynwood Walls complex di Miami, curati da Jessica Goldman Srebnick e caratterizzati da una precisa tematica comune. Per quest’anno il tema scelto è “Fear Less”. La scelta del tema non è per nulla casuale, si lega anzi, a tutti gli evento accaduti durante l’anno, con l’obiettivo di stimolare un messaggio di coraggio.

Il confronto con le produzioni di Pixel Pancho passa per la particolare fascinazione sulle macchine e sui robot che da sempre accompagna il grande autore Italiano in strada. Partendo da una personale rappresentazione, l’interprete ha saputo tracciare una personale e variegata riflessione sull’essere umano e sui tempi in cui viviamo.

Quest’ultima fatica ha visto Pixel Pancho continuare a proporre una forte presenza naturale all’interno delle sue pitture, lavorando e prendendo spunto dal tema del progetto, e dando nuovamente una nuova, criptica e personale chiave di lettura.

In attesa di scoprire i prossimi spostamenti del grande artista Italiano, vi lasciamo alle immagini in calce al nostro testo. Dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti.

Pics via Arrested Motion