fbpx
GORGO

Phlegm – New Mural in Reykjavik, Iceland

Ci spostiamo a Reykjavik in Islanda, qui nei giorni scorsi il grande Phlegm ha terminato di realizzare una nuova pittura per il Wall Poetry Festival 2016.
Abbiamo spesso parlato del lavoro di Phlegm, l’interprete inglese rappresenta senza dubbio uno degli artisti che maggiormente riesce a coinvolgerci ed appassionarci. La proposta visiva ma soprattutto la particolare tematica e lo slancio dei lavori proposti, riescono puntualmente a trovare il nostro consenso per un percorso produttivo mai vano ma piuttosto sempre e comunque ricco di nuovi spunti ed approfondimenti differenti. L’abilità dell’autore Inglese è stata senza dubbio quella di riuscire a dare vita ad un vero e proprio universo narrativo, abitato da creature fantastiche, con una propria dinamica fisica, con la propria tecnologia abbinata a magia ed alchimismo, un mondo abitato da personaggi bizzarri ed eclettici che rappresentano con soluzione di continuità lo slancio e lo spirito stesso delle produzioni firmate dall’interprete. L’autore attraverso i propri characters tratteggia le differenti dinamiche e situazioni del proprio universo, proseguendo ed ampliando, pittura dopo pittura, gli intrecci tematici del proprio filone narrativo.
Per la rassegna, organizzata da Urban Nation in collaborazione Iceland Airwaves, Phlegm presenta “Time To Scream And Shout”, questo il titolo della pittura. L’opera è un riferimento alla omonima canzone dalla band locale Múm, con l’autore che realizza una fitta serie dei suoi iconici personaggi alle prese con differenti situazioni ed azioni.
Dopo il salto alcuni dettagli di quest’ultima fatica realizzata dal grande artista, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti sul suo lavoro e dalla rassegna Islandese. Enjoy it.

Pics by Rom Levy via San

Phlegm – New Mural in Reykjavik, Iceland

Ci spostiamo a Reykjavik in Islanda, qui nei giorni scorsi il grande Phlegm ha terminato di realizzare una nuova pittura per il Wall Poetry Festival 2016.
Abbiamo spesso parlato del lavoro di Phlegm, l’interprete inglese rappresenta senza dubbio uno degli artisti che maggiormente riesce a coinvolgerci ed appassionarci. La proposta visiva ma soprattutto la particolare tematica e lo slancio dei lavori proposti, riescono puntualmente a trovare il nostro consenso per un percorso produttivo mai vano ma piuttosto sempre e comunque ricco di nuovi spunti ed approfondimenti differenti. L’abilità dell’autore Inglese è stata senza dubbio quella di riuscire a dare vita ad un vero e proprio universo narrativo, abitato da creature fantastiche, con una propria dinamica fisica, con la propria tecnologia abbinata a magia ed alchimismo, un mondo abitato da personaggi bizzarri ed eclettici che rappresentano con soluzione di continuità lo slancio e lo spirito stesso delle produzioni firmate dall’interprete. L’autore attraverso i propri characters tratteggia le differenti dinamiche e situazioni del proprio universo, proseguendo ed ampliando, pittura dopo pittura, gli intrecci tematici del proprio filone narrativo.
Per la rassegna, organizzata da Urban Nation in collaborazione Iceland Airwaves, Phlegm presenta “Time To Scream And Shout”, questo il titolo della pittura. L’opera è un riferimento alla omonima canzone dalla band locale Múm, con l’autore che realizza una fitta serie dei suoi iconici personaggi alle prese con differenti situazioni ed azioni.
Dopo il salto alcuni dettagli di quest’ultima fatica realizzata dal grande artista, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti sul suo lavoro e dalla rassegna Islandese. Enjoy it.

Pics by Rom Levy via San