GORGO

Phlegm – New Mural in Waltham Forest, London

Nuovo aggiornamento per Mr Phlegm, il grande autore Inglese nei giorni scorsi si è spostato a Waltham Forest, Londra dove ha avuto modo di realizzare questo nuovo intervento di dimensioni ridotte in occasione dei lavori per il Wood St Walls Project.
bbiamo spesso parlato del lavoro di Phlegm, l’interprete inglese rappresenta senza dubbio uno degli artisti che maggiormente riesce a coinvolgerci ed appassionarci, la proposta visiva ma soprattutto la particolare tematica e lo slancio dei lavori proposti, riescono puntualmente a trovare il nostro consenso per un percorso produttivo mai vano ma piuttosto sempre e comunque ricco di nuove proposte ed approfondimenti differenti. L’abilità dell’autore Inglese è stata senza dubbio quella di riuscire a dare vita ad un vero e proprio universo, abitato da creature fantastiche, con una propria dinamica fisica, con la propria tecnologia abbinata a magia ed alchimismo, un mondo abitato da personaggi bizzarri ed eclettici che rappresentano con soluzione di continuità lo slancio e lo spirito stesso delle produzioni firmate dall’interprete.
Phlegm ha saputo quindi attraverso i propri characters tratteggiare l’aspetto visivo nonché quello paesaggistico di un emisfero distante, personale e regolato da meccanismi per certi versi differenti e distanti dalla nostra realtà eppure così indissolubilmente legati alla stessa. Strizza l’occhio quindi alla società moderna raccontandoci una storia a mezza tinta, il bianco e nero di rincorrono donando forma e sostanza, regolando la vita, i meccanismi e le invenzioni degli iconici personaggi, in un susseguirsi di situazioni bizzarre e divertenti.
Torniamo quindi ad immergerci all’interno dell’universo narrativo sviluppato dall’interprete, quest’ultima pittura vede ancora una volta l’interprete distogliere l’attenzione dai suoi iconici personaggi per concentrarsi piuttosto su elementi, oggetti ed immagini, appartenenti al loro mondo. Ad emergere quindi sono una serie di bizzarri oggetti e forme che richiamano un forte senso tribale ed arcaico, un nuovo tipo di fascinazione a cui l’artista sta attingendo e di cui siamo curiosi di vedere un eventuale sviluppo.
Dopo il salto alcuni scatti con i dettagli di quest’ultima fatica, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare, e restate sintonizzati, presto nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’autore con base a Sheffield.

Phlegm – New Mural in Waltham Forest, London

Nuovo aggiornamento per Mr Phlegm, il grande autore Inglese nei giorni scorsi si è spostato a Waltham Forest, Londra dove ha avuto modo di realizzare questo nuovo intervento di dimensioni ridotte in occasione dei lavori per il Wood St Walls Project.
bbiamo spesso parlato del lavoro di Phlegm, l’interprete inglese rappresenta senza dubbio uno degli artisti che maggiormente riesce a coinvolgerci ed appassionarci, la proposta visiva ma soprattutto la particolare tematica e lo slancio dei lavori proposti, riescono puntualmente a trovare il nostro consenso per un percorso produttivo mai vano ma piuttosto sempre e comunque ricco di nuove proposte ed approfondimenti differenti. L’abilità dell’autore Inglese è stata senza dubbio quella di riuscire a dare vita ad un vero e proprio universo, abitato da creature fantastiche, con una propria dinamica fisica, con la propria tecnologia abbinata a magia ed alchimismo, un mondo abitato da personaggi bizzarri ed eclettici che rappresentano con soluzione di continuità lo slancio e lo spirito stesso delle produzioni firmate dall’interprete.
Phlegm ha saputo quindi attraverso i propri characters tratteggiare l’aspetto visivo nonché quello paesaggistico di un emisfero distante, personale e regolato da meccanismi per certi versi differenti e distanti dalla nostra realtà eppure così indissolubilmente legati alla stessa. Strizza l’occhio quindi alla società moderna raccontandoci una storia a mezza tinta, il bianco e nero di rincorrono donando forma e sostanza, regolando la vita, i meccanismi e le invenzioni degli iconici personaggi, in un susseguirsi di situazioni bizzarre e divertenti.
Torniamo quindi ad immergerci all’interno dell’universo narrativo sviluppato dall’interprete, quest’ultima pittura vede ancora una volta l’interprete distogliere l’attenzione dai suoi iconici personaggi per concentrarsi piuttosto su elementi, oggetti ed immagini, appartenenti al loro mondo. Ad emergere quindi sono una serie di bizzarri oggetti e forme che richiamano un forte senso tribale ed arcaico, un nuovo tipo di fascinazione a cui l’artista sta attingendo e di cui siamo curiosi di vedere un eventuale sviluppo.
Dopo il salto alcuni scatti con i dettagli di quest’ultima fatica, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare, e restate sintonizzati, presto nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’autore con base a Sheffield.